Piacere di incontrarvi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Piacere di incontrarvi

Messaggio  Alfred il Dom Apr 26 2009, 19:09

Prima di ogni cosa un saluto a tutti.
Mi ero ripromesso di scorrere il forum in lungo ed in largo ma questa settimana mi hanno staccato la ADSL per il passaggio ad un nuovo operatore e sto navigando a 33 Kbps: un incubo.
Mi chiamo Alfredo, ho 51 anni ed abito in un piccolo paese del Bolognese.
Sono capitato casualmente nel vostro sito dopo essermi incuriosito per alcuni articoli letti sui barefooters americani (possibile che non ce ne fossero in Italia?)
Sono cresciuto in una città industrializzata del nord dove lo smog era una realtà quotidiana e camminare senza scarpe era una questione che non veniva neanche presa in considerazione.
Ma da bambino potevo contare sul periodo estivo, quando i miei mi lasciavano da mia nonna a Rimini.
Non era solo questione di spiaggia: mia nonna, vedova, abitava nelle case della ferrovia, una serie di fabbricati molto semplici in periferia. Ma fra una casa e l'altra c'era un praticello dove passavo le giornate a giocare con i miei coetanei ed era un piacere senza scarpe correre, camminare o stare sdraiati a cercare quadrifogli nell'erba. Senzazioni legate all'età ed alla sensazione di libertà senza il controllo dei genitori.
Da adulto ho fatto joga per un pò di tempo. In questo modo mi sono reso conto di quanto fosse stato importante quel contatto fisico con la terra ed ho cercato di togliermi le scarpe appena possibile. Inoltre ho notato come alcune persone tendessero a non mostrare i loro piedi, quasi vergognandosi o manifestando un senso di diffidenza nei confronti del mondo esterno, il più delle volte persone tendenzialmente introverse, mentre altre erano quasi fiere di essersi liberate di una scomoda convenzione.
Sia ben chiaro, sono una persona tendenzialmente introversa anch'io, ma la voglia di liberazione era più forte.
Così per un pò di tempo ho frequentato campagne, parchi o percorsi naturalistici senza scarpe, stupendo le persone che mi accompagnavano e camminando normalmente accanto a loro incurante di pozzanghere, erba bagnata o fango.
Mi sono anche piantato un arbusto, che era stato tagliato di traverso, nel collo del piede facendo una fine estate zoppicando.
L'esperienza più curiosa? Ho preavvertito una scossa di terremoto alcuni secondi prima che si manifestasse sentendo una vibrazione che dai piedi è arrivata sino alla base del collo: niente a che vedere con quello che è successo in Abruzzo, fortunatamente.
Poi ad un certo punto ho smesso di fare yoga: mi sono rimesso le scarpe e questo per tanti anni.
Ora invece è da qualche tempo che non le sopporto. Avrei voglia di andare scalzo dappertutto e cerco di farlo appena posso ma le occasioni non sono poi molte considerato che quando faccio rilievi in cantiere devo usare quelle antifortunistica ed in ufficio c'è una questione di etichetta.
Non sono molto d'accordo nel camminare scalzo in città per un problema esclusivamente di igiene: i commenti della gente non mi interessano. Sarei però curioso di fare una uscita in un centro commerciale per vedere le reazioni dei presenti o di fare la camminata sino a San Luca che qui a Bologna è una bellissima passeggiata su un colle tutto sotto ai portici e che viene utilizzata come allenamento per gli sportivi, ma mi sembrerebbe quasi un esibizionismo.
Camminare mi piace molto; è un piacere che divido con l'altra passione per la subacquea che in questo momento non posso praticare per via di un temporaneo problema.
A casa, inutile dire, non porto scarpe, come nelle brevi passeggiate serali sotto casa. Si tratta comunque di brevi periodi. Ancora uso scarpe belle robuste quando cammino in campagna ma mi vorrei liberare anche di queste.
Così, dopo avere letto sul vostro sito le vostre esperienze mi è venita voglia di condividere questa cosa unendomi al vostro club. Mi sono qualificato come hiker e sporadico ma ho idea di progredire mano a mano finchè mi sarà possibile. Devo però dire in sincerità che sono un pessimo forumista perchè non passo molto tempo nei forum ai quali sono iscritto per un problema di tempo, ma mi piacerebbe comunque partecipare alle vostre iniziative. Sopprattutto uscite insieme in luoghi lontano dalle città, in mezzo alla natura.
Per ora è solo un saluto in attesa di incontrarci

Alfredo (RAlf)
avatar
Alfred

Numero di messaggi : 90
Età : 59
Data d'iscrizione : 23.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piacere di incontrarvi

Messaggio  bfpaul il Dom Apr 26 2009, 21:17

Alfred ha scritto:Prima di ogni cosa un saluto a tutti.
Mi ero ripromesso di scorrere il forum in lungo ed in largo ma questa settimana mi hanno staccato la ADSL per il passaggio ad un nuovo operatore e sto navigando a 33 Kbps: un incubo.
Mi chiamo Alfredo, ho 51 anni ed abito in un piccolo paese del Bolognese.
Sono capitato casualmente nel vostro sito dopo essermi incuriosito per alcuni articoli letti sui barefooters americani (possibile che non ce ne fossero in Italia?)
Sono cresciuto in una città industrializzata del nord dove lo smog era una realtà quotidiana e camminare senza scarpe era una questione che non veniva neanche presa in considerazione.
Ma da bambino potevo contare sul periodo estivo, quando i miei mi lasciavano da mia nonna a Rimini.
Non era solo questione di spiaggia: mia nonna, vedova, abitava nelle case della ferrovia, una serie di fabbricati molto semplici in periferia. Ma fra una casa e l'altra c'era un praticello dove passavo le giornate a giocare con i miei coetanei ed era un piacere senza scarpe correre, camminare o stare sdraiati a cercare quadrifogli nell'erba. Senzazioni legate all'età ed alla sensazione di libertà senza il controllo dei genitori.
Da adulto ho fatto joga per un pò di tempo. In questo modo mi sono reso conto di quanto fosse stato importante quel contatto fisico con la terra ed ho cercato di togliermi le scarpe appena possibile. Inoltre ho notato come alcune persone tendessero a non mostrare i loro piedi, quasi vergognandosi o manifestando un senso di diffidenza nei confronti del mondo esterno, il più delle volte persone tendenzialmente introverse, mentre altre erano quasi fiere di essersi liberate di una scomoda convenzione.
Sia ben chiaro, sono una persona tendenzialmente introversa anch'io, ma la voglia di liberazione era più forte.
Così per un pò di tempo ho frequentato campagne, parchi o percorsi naturalistici senza scarpe, stupendo le persone che mi accompagnavano e camminando normalmente accanto a loro incurante di pozzanghere, erba bagnata o fango.
Mi sono anche piantato un arbusto, che era stato tagliato di traverso, nel collo del piede facendo una fine estate zoppicando.
L'esperienza più curiosa? Ho preavvertito una scossa di terremoto alcuni secondi prima che si manifestasse sentendo una vibrazione che dai piedi è arrivata sino alla base del collo: niente a che vedere con quello che è successo in Abruzzo, fortunatamente.
Poi ad un certo punto ho smesso di fare yoga: mi sono rimesso le scarpe e questo per tanti anni.
Ora invece è da qualche tempo che non le sopporto. Avrei voglia di andare scalzo dappertutto e cerco di farlo appena posso ma le occasioni non sono poi molte considerato che quando faccio rilievi in cantiere devo usare quelle antifortunistica ed in ufficio c'è una questione di etichetta.
Non sono molto d'accordo nel camminare scalzo in città per un problema esclusivamente di igiene: i commenti della gente non mi interessano. Sarei però curioso di fare una uscita in un centro commerciale per vedere le reazioni dei presenti o di fare la camminata sino a San Luca che qui a Bologna è una bellissima passeggiata su un colle tutto sotto ai portici e che viene utilizzata come allenamento per gli sportivi, ma mi sembrerebbe quasi un esibizionismo.
Camminare mi piace molto; è un piacere che divido con l'altra passione per la subacquea che in questo momento non posso praticare per via di un temporaneo problema.
A casa, inutile dire, non porto scarpe, come nelle brevi passeggiate serali sotto casa. Si tratta comunque di brevi periodi. Ancora uso scarpe belle robuste quando cammino in campagna ma mi vorrei liberare anche di queste.
Così, dopo avere letto sul vostro sito le vostre esperienze mi è venita voglia di condividere questa cosa unendomi al vostro club. Mi sono qualificato come hiker e sporadico ma ho idea di progredire mano a mano finchè mi sarà possibile. Devo però dire in sincerità che sono un pessimo forumista perchè non passo molto tempo nei forum ai quali sono iscritto per un problema di tempo, ma mi piacerebbe comunque partecipare alle vostre iniziative. Sopprattutto uscite insieme in luoghi lontano dalle città, in mezzo alla natura.
Per ora è solo un saluto in attesa di incontrarci

Alfredo (RAlf)
Ciao Ralf, ce l'hai fatta!
Scrivo così perchè, come tutti quelli che scrivono qui sanno bene, ho intrattenuto qualche "colloquio" col nuovo amico; e dico "colloquio" perchè chiamo così lo scambio minimo di mail fra il webmaster (il sottoscritto) e chi chiede di avere un accesso al Forum.
Bene, anche Ralf ce l'ha fatta a scrivere, fra l'altro un sacco di cose interessanti, per cui un benvenuto ci vuole e un augurio di scrivere sempre cose simpatiche, anche se non si sente di essere un assiduo.
Però, guardate, ha buona volontà ed ha già chiesto di diventare socio.
Se penso che ci sono ben 156 persone che hanno un account attivo e 24 persone che hanno chiesto come fare e si sono spaventati per la semplice richiesta di fornire un nick ed una password ed hanno desistito, devo fargli i complimenti, o no?

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piacere di incontrarvi

Messaggio  lucignolo il Dom Apr 26 2009, 21:41

Alfred ha scritto:Non sono molto d'accordo nel camminare scalzo in città per un problema esclusivamente di igiene
Ciao Alfred.
Credimi, in città troverai molte polveri grossolane sotto la pianta dei tuoi piedi, niente di più. Un colpo di spugna e sarai come nuovo.
Le polveri sottili invaderanno profondamente i tuoi bronchi ed i tuoi alveoli. Li non c'è rimedio.
In campagna rischi infestazioni parassitarie da anchilostomi e strongiloidi, vermi che perforano attivamente la pelle tramite enzimi selezionati dalla pressione evolutiva.
Spaventato? Lascia perdere, perché è un rischio più teorico che pratico.
Insomma, se sei sano, vaccinato contro il tetano e se eviti l'erba alta dove non sai cosa si nasconde, se non cammini scalzo nei paesi tropicali lungo percorsi fangosi, umidi ed in acque sospette, non andrai mai incontro a problemi, nemmeno dovessi stare scalzo cent'anni.
Alfred ha scritto:Ancora uso scarpe belle robuste quando cammino in campagna ma mi vorrei liberare anche di queste..........
Mi sono qualificato come hiker e sporadico ma ho idea di progredire mano a mano finchè mi sarà possibile.
Ho sempre sostenuto che in certi percorsi è tassativo avere le scarpe.
Non ci credo più come prima, perché da poco tempo sto scoprendo il mondo hiker e devo dire che mi si sta spalancando un universo ricchisimo di sensazioni nuove ed estremamente gratificanti.
Come vedi, piano piano ci si evolve e ciò che pareva indiscutibile pochi giorni prima viene a cadere di fronte alle nuove esperienze tattili.
Vorrei che tutti sapessero che non è poi così vero che il mondo scalzo esclude totalmente quello calzato.
È una questione più psicologica che fisica.
Si diventa insofferenti verso le calzature chiuse, si suda di più se calzati, è più facile sviluppare calli o vesciche se si è abituati a lasciare i piedi liberi, ma quelle poche ore scalze al giorno che ci possiamo concedere alla fine di una giornata lavorativa ci danno quello stimolo utile a restituire alle nostre estremità il loro giusto ruolo sensoriale.
Insomma, per farti un esempio, per forgiare un fisico sano e forte non serve vivere su una bicicletta o su un campo sportivo: ciò che conta è fare attività fisica almeno tre volte alla settimana per almeno un'ora ogni volta.
Compatibilmente con la vita di una persona che lavora a tempo pieno.
Io, ad esempio, mi sto prendendo spazi scalzi sempre più ampi, ma questa non deve e non può essere la regola generale.
Essere scalzi deve essere una libera scelta, tanto più piacevole quanto più si può fare quando lo riteniamo più opportuno.
Attento, però, perché camminare scalzi è una droga salutare e così piacevole da farti spesso perdere il senso della misura e se dovessi perdere questo limite........è così scontato che si tratti di schiavitù o è vera libertà?
Alfred ha scritto:Devo però dire in sincerità che sono un pessimo forumista perchè non passo molto tempo nei forum ai quali sono iscritto per un problema di tempo, ma mi piacerebbe comunque partecipare alle vostre iniziative. Sopprattutto uscite insieme in luoghi lontano dalle città, in mezzo alla natura.
Forse il tuo "partner" ideale è Andrea77.
Il forum è importante, ma è la tua attività ad esserlo di più.
Nessuno ti rimprovererà per scrivere poco, né per non andare ai raduni: sii sempre chiaro e coerente e nessuno ti chiederà mai di fare quello che non ti senti.
Alfred ha scritto:Per ora è solo un saluto in attesa di incontrarci
Se lo desideri sarà un piacere scambiare qualche parola di persona.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piacere di incontrarvi

Messaggio  Andrea Grasselli il Dom Apr 26 2009, 21:44

sì paolo, trovo appropriati i complimenti.

quindi ciao alfredo, benvenuto qui e complimenti per ciò che hai scritto, ho letto con molto piacere.

anch'io preferisco i terreni di campagna e montagna, però mi piacciono anche quelli cittadini. capisco le tue riserve riguardo l'igiene, ma se ci pensi bene, tante cose che troviamo in terra sono anche nell'aria che respiriamo. i piedi li possiamo lavare ogni giorno, i polmoni no. a me preoccupa maggiormente ciò che entra nei miei polmoni. ciononostante è vero che ci sono alcuni pericoli per i piedi che non lo sono per i polmoni, però il camminare scalzi fa essere automaticamente più attenti, quindi i pericoli si minimizzano.

scrivi ancora, leggerò volentieri i tuoi interventi!

un saluto dalla svizzera e... buona vita scalza!
andrea
avatar
Andrea Grasselli

Numero di messaggi : 388
Età : 51
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piacere di incontrarvi

Messaggio  Andrea77 il Lun Apr 27 2009, 23:03

Ciao Alfred, benvenuto!
---
Non sono molto d'accordo nel camminare scalzo in città per un problema esclusivamente di igiene
---
Camminare scalzi vuol dire sporcarsi i piedi, è inevitabile. Lo sporco si lava e non c’è problema.
Come detto più volte cammino mal volentieri in città per due motivi:
1) per carattere introverso non mi va di farmi notare e andare in giro scalzi ti notano.
2) Per i vetri. Ponendo attenzione eviti quasi tutto ma i micro vetri non riesci ad evitarli anche se in realtà fanno un danno davvero minimo.
---
Ho sempre sostenuto che in certi percorsi è tassativo avere le scarpe.
Non ci credo più come prima, perché da poco tempo sto scoprendo il mondo hiker e devo dire che mi si sta spalancando un universo ricchissimo di sensazioni nuove ed estremamente gratificanti.
---
ALLELUIA, ALLELUIA!!!
Sono anni che insito nel dire che non è poi così difficile camminare scalzi in natura e che le sensazioni sono sicuramente più variegate e gratificanti dell’asfalto.
Ovviamente con prudenza e portando sempre con se un paio di sandali x i tratti + impegnativi.
Devo dire che è singolare come di tutti coloro che scrivono sul forum ben pochi praticano sentieri e siano quasi tutti scalzi cittadini.
Al contrario in Svizzera ho conosciuto un gruppo di gente che va scalza per sentieri e mai in città.
--

.. mi piacerebbe comunque partecipare alle vostre iniziative. Soprattutto uscite insieme in luoghi lontano dalle città, in mezzo alla natura.
Per ora è solo un saluto in attesa di incontrarci.
--
Se vedi sul forum ci sono varie iniziative. Quindi se lo vorrai noi siamo lieti di averti fra noi ai prossimi incontri. Tieni presente che chiunque può proporre un itinerario quindi se vuoi fare qualche proposta sei il ben venuto.

Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piacere di incontrarvi

Messaggio  ChiccoB il Lun Apr 27 2009, 23:12

Un saluto ed un benvenuto ad Alfred anche da parte mia! Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piacere di incontrarvi

Messaggio  paolo fratter il Mar Apr 28 2009, 12:38

un caloroso benvenuto anche da parte mia Alfred!
Paolo F.

paolo fratter

Numero di messaggi : 397
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Piacere di incontrarvi

Messaggio  Marco53 il Mar Apr 28 2009, 15:17

Piacere nostro che hai incontrato il sito. Spero che mentre lo scopri (c'é un mucchio di materiale anche di tipo medico, foto, e quant'altro sul nostro sito, ti venga anche la voglia di frequentarlo un po' di più.
Qui ne hai per tutti i gusti e con un po' di incoraggiamento (che poi è reciproco) le scarpe sapranno starsene buone per sempre meno utilizzo annuo.
La riscoperta del settimo senso attraverso il contatto delle suole dei piedi è una cosa che ci accomuna, con tutte le sfaccettature del caso. Io non disdegno nessun tipo di terreno e mi piace molto anche la città perché ci vivo dentro e non mi è possibile fare scelte molto diverse nella quotidianità. In ferie è ben diverso: vado scalzo dappertutto, musei, chiese, supermercati, campeggi, metrò e castelli. Occasionalmente sono anche un hiker, cioé mi piace passeggiare per boschi e sentieri, compatibilmente con le difficoltà di issare la mia stazza (sui 110) se il sentiero è molto impervio, basta che non ci si trovi in un castagneto (anche se una corsa sui ricci, per fotografare un treno, me la sono fatta tempo, fa con poche conseguenze ma non la ripeterei... No ). In certi casi sono un po' frenato da mia moglie ma pazienza. Per fortuna in montagna non dice mai nulla. Da scalzo sono andato fino alle cascate del rio Tures, che si raggiungono solo dopo una discreta marcia di avvicinamento, e sono andato a vedere le piramidi di terra di Percha in Val Pusteria, del tutto analoghe a quelle del Renon ma meno famose. Talvolta ho preso la seggiovia e ne sono disceso a piedi nudi (non che in discesa si faccia meno fatica che in salita, specie se ripida). Insomma. Ho dei piedi SUV occasionalmente anche 4x4 Very Happy ...
Perciò benvenuto da noi e contiamo di sentirti ogni tanto (ma spero spesso)
Saluti su strada e fuoristrada.
Marco
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piacere di incontrarvi

Messaggio  contessa scalza il Mar Apr 28 2009, 16:17

Un saluto e ben arrivato anche da parte mia!
Ciao C.S.
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piacere di incontrarvi

Messaggio  ALEBO il Mar Apr 28 2009, 18:30

[Sarei però curioso di fare la camminata sino a San Luca che qui a Bologna è una bellissima passeggiata su un colle tutto sotto ai portici e che viene utilizzata come allenamento per gli sportivi, ma mi sembrerebbe quasi un esibizionismo.

--------
Ben arrivato, il percorso fino a San Luca l'ho fatto qualche anno or sono(non scalzo) ed è un percorso molto bello ,farlo scalzo deve essere molto interessante, si può vedere in futuro di provarci a farlo. Saluti.
avatar
ALEBO

Numero di messaggi : 448
Data d'iscrizione : 26.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Piacere di incontrarvi

Messaggio  Paolo G il Mer Apr 29 2009, 08:01

Ciao Alfred,
Finalmente un "vicino di casa" !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Non mi sento più solo.
Ciao sono Paolo e abito in provincia di Ravenna, Magari, visto che siamo vicini, potremmo anche incontrarci e fare passeggiate o chiacchierate sulle nostre esperienze scalze.
Dimmi di divo sei, io abito a Castel Bolognese.
Se non vuoi rispondermi sul forum, rispondimi nell posta privata.
Ancora benvenuto
PAOLO G.

Paolo G

Numero di messaggi : 150
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piacere di incontrarvi

Messaggio  Ares il Mer Apr 29 2009, 22:25

Un benvenuto anche da parte di un altro dei tanti "scarpati per dovere professionale" con il desiderio di liberarsi di calzature appena possibile ....

Rispetto a quanto hai scritto, personalmente ritengo sia piacevole sia camminare scalzi in campagna o comunque in contesti "extraurbani" che in città: basta prestare attenzione (soprattutto ai maledetti frammenti di vetro/escrementi di cani o piccioni).
Ovvio che in ambienti più a contatto con la natura ed incontaminati camminare scalzi ci fa sentire autenticamente più liberi.
Tuttavia non tutte le strade cittadine sono poi così sporche: persino Milano, che è una metropoli particolarmente incasinata, nei mesi estivi (specie in agosto, quando vi abita la meno della metà della popolazione residente/pendolare) è praticabilissima.
E che dire del piacere che si prova, specie in vacanza, nel visitare città e paesi, con l'indubbio vantaggio di accusare minor stanchezza fisica e ricevere maggiore relax e senso di libertà (da noi tutti tanto agognato in vacanza).
Il nero - per lo più dovuto al traffico veicolare - che si accumula sotto le piante dei piedi, come anche da altri evidenziato, lo si può rimuovere con facilità e olio di gomito.

Sei in buona compagnia, come avrai potuto verificare dagli interventi dei numerosi amici emiliano-romagnoli. Ti consiglio di approfittare di tale vicinanza geografica con altri bf, sarà sicuramente occasone per fare nuove conoscenze e, perché no, stringere nuove amicizie con persone che condividono la tua stessa "passione" per lo scalzismo.
Ovviamente ti aspettiamo in terra lombarda, e non mancheremo di venirti a trovare in quel di Bologna.

Ares

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piacere di incontrarvi

Messaggio  Spyro il Ven Mag 01 2009, 21:20

Benvenuto anche da parte mia!
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piacere di incontrarvi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum