2 giugno

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

2 giugno

Messaggio  Alfred il Gio Mag 21 2009, 11:50

Nel tornare a casa ieri sera mia moglie mi ha mostrato questa manifestazione che avrà luogo il 2 giugno a San Cesario sul Panaro, un paese non molto distante da dove abito, fra Bologna e Modena e si chiama PASSTEGGIATA
Mi è parsa una cosa interessante tanto che ho deciso di andarci, ovviamente scalzo. Si tratterà comunque di una incognita perchè e la prima volta che parteciperei a questa manifestazione e per giunta senza scarpe. Per chi fosse in zona potrebbe essere una occasione per incontrarci e conoscerci.
L'iscrizione costa 15 Euro per gli adulti ed 1 Euro per i bambini. L'orario giusto per iniziare il percorso parrebbe essere quello delle 10 o 10.30. Per chi fosse interessato sarebbe meglio prenotarsi entro domenica 24 o massimo lunedi 25. Ci si può organizzare in modo da fare un unico gruppo per stare tutti insieme. Diversamente vedrò di mandarvi foto e resoconto di questa mia esperienza.
Avevo fatto alcuni jpg dell'opuscoletto ma non sono riuscito ad inserirlo per cui vi rimando al sito ufficiale della manifestazione dove è possibile verificare anche la disponibilità numerica dei partecipanti
http://www.sancesario.com/pages/botteghedelborgo4.asp
Un saluto a tutti i BF.

Alfredo (RAlf)
avatar
Alfred

Numero di messaggi : 90
Età : 59
Data d'iscrizione : 23.04.09

Tornare in alto Andare in basso

2 giugno

Messaggio  Alfred il Mar Giu 02 2009, 20:31

Piccolo resoconto della passteggiata del 2 di giugno, preceduta da alcuni giorni di pioggia ma poi rilevatasi una bella giornata di fine primavera. Arrivo a San Cesario sul Panaro un pò prima per fare quattro passi nel centro storico che è veramente minuscolo: sono l'unico scalzo. Le pietre che lastricano il corso principale sono fresche e camminare è molto piacevole. Mi faccio fare qualche scatto prima della partenza non senza qualche imbarazzo per la mia richiesta. Alle 10 si parte: molti sono in scarpe ginniche, alcuni sono in sandali ed una sola in infradito. Continuo ed essere l'unico senza scarpe e la gente mi guarda incuriosita ma non fa commenti. Il primo terzo del percorso scoprirò essere fra filari e campi dove l'erba è stata appena tagliata, e si sente. La sensazione è molto bella e rilassante. Purtroppo nel primo chilometro, per un passaggio non più lungo di 50 metri ma evidentemente piuttosto fangoso, hanno steso uno strato di sfasciume. Si tratta di macerie da demolizione dove dentro c'è di tutto ma per fortuna non ci sono vetri. Qualcuno si lamenta, specialmente chi ha i sandali e la ragazza in infradito. Siamo appena partiti e mi dispiace mettere le scarpe proprio ora! Ci passo sopra scalzo cercando di fare attenzione ma prendo un paio di colpi alla pianta del piede sinistro. Deve essere un punto sensibile perchè poi mi darà fastidio per tutta la giornata. I restanti due terzi del percorso sono su strade asfaltate. Non ci sono alberi o zone d'ombra e comincia a fare caldo: decido di mettermi i sandali che mi sono portato. Mi quardo i piedi e scopro di nuovo le bolle: sono quelle della settimana scorsa che sono ricomparse nella stessa posizione. Per fortuna ci sono delle soste sul percorso, in zone d'ombra, dove posso togliermi le calzature e rinfrescare le piante sull'erbetta fresca. Le soste sono una scusa dell'organizzazione comunale per fare assaggiare le specialità del posto: inutile dire che gli abitanti della provincia di Modena hanno il tasso di colosterolomia più alto d'Italia e che quindi si tratta di salumi, gnocco fritto, carne alla griglia, torta Barozzi ed addirittura un piatto di pasta con la salsiccia, il tutto annaffiato da abbondante vino che per fortuna non bevo. Alla fine arriviamo di nuovo in paese: sono passate cinque ore e zoppico un poco per il colpo al piede sinistro.
La gente è un pò stanca e piena dal mangiare e bere. Sono un pò stanco anch'io e mi dirigo verso casa. Sono piuttosto soddisfatto ma non si è trattato certo di un percorso per BF.

Alfredo (RAlf)
avatar
Alfred

Numero di messaggi : 90
Età : 59
Data d'iscrizione : 23.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: 2 giugno

Messaggio  ChiccoB il Mar Giu 02 2009, 21:54

Alfred ha scritto:Piccolo resoconto della passteggiata del 2 di giugno, preceduta da alcuni giorni di pioggia ma poi rilevatasi una bella giornata di fine primavera. Arrivo a San Cesario sul Panaro un pò prima per fare quattro passi nel centro storico che è veramente minuscolo: sono l'unico scalzo. Le pietre che lastricano il corso principale sono fresche e camminare è molto piacevole. Mi faccio fare qualche scatto prima della partenza non senza qualche imbarazzo per la mia richiesta. Alle 10 si parte: molti sono in scarpe ginniche, alcuni sono in sandali ed una sola in infradito. Continuo ed essere l'unico senza scarpe e la gente mi guarda incuriosita ma non fa commenti. Il primo terzo del percorso scoprirò essere fra filari e campi dove l'erba è stata appena tagliata, e si sente. La sensazione è molto bella e rilassante. Purtroppo nel primo chilometro, per un passaggio non più lungo di 50 metri ma evidentemente piuttosto fangoso, hanno steso uno strato di sfasciume. Si tratta di macerie da demolizione dove dentro c'è di tutto ma per fortuna non ci sono vetri. Qualcuno si lamenta, specialmente chi ha i sandali e la ragazza in infradito. Siamo appena partiti e mi dispiace mettere le scarpe proprio ora! Ci passo sopra scalzo cercando di fare attenzione ma prendo un paio di colpi alla pianta del piede sinistro. Deve essere un punto sensibile perchè poi mi darà fastidio per tutta la giornata. I restanti due terzi del percorso sono su strade asfaltate. Non ci sono alberi o zone d'ombra e comincia a fare caldo: decido di mettermi i sandali che mi sono portato. Mi quardo i piedi e scopro di nuovo le bolle: sono quelle della settimana scorsa che sono ricomparse nella stessa posizione. Per fortuna ci sono delle soste sul percorso, in zone d'ombra, dove posso togliermi le calzature e rinfrescare le piante sull'erbetta fresca. Le soste sono una scusa dell'organizzazione comunale per fare assaggiare le specialità del posto: inutile dire che gli abitanti della provincia di Modena hanno il tasso di colosterolomia più alto d'Italia e che quindi si tratta di salumi, gnocco fritto, carne alla griglia, torta Barozzi ed addirittura un piatto di pasta con la salsiccia, il tutto annaffiato da abbondante vino che per fortuna non bevo. Alla fine arriviamo di nuovo in paese: sono passate cinque ore e zoppico un poco per il colpo al piede sinistro.
La gente è un pò stanca e piena dal mangiare e bere. Sono un pò stanco anch'io e mi dirigo verso casa. Sono piuttosto soddisfatto ma non si è trattato certo di un percorso per BF.

Alfredo (RAlf)
Uhmmmm,Alfred,che fame mi hai fatto venire! E sì che ho letto il tuo post proprio ora (21,41) ed ho appena finito di mangiare! Eh...si,in Emilia il colesterolo sale...sale...sale... e pepe! Laughing però dopo una faticata come hai descritto una bella "magnata" come si deve ve la siete proprio meritata! Certo che hai avuto un bel carattere! Iniziare il barefooting con un percorso come hai detto,merita un COMPLIMENTI!!! Non ti sei fatto mancare proprio nulla! Wink Very Happy Battute a parte,ricorda però di fare riposare i piedi nei prossimi giorni:è molto importante per rigenerare le "suole" e sfiammare le vesciche. Io comunque,anche se le vesciche che mi sono procurato l'anno scorso non mi hanno dato più problemi,(fortunatamente non me ne sono più formate)quando stresso troppo le piante,nei punti dove si erano insediate,alcune volte capisco che lì la pelle è ancora sensibile. Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: 2 giugno

Messaggio  contessa scalza il Mar Giu 02 2009, 23:11

Comprendo eccome l'entusiasmo di voler provare Basketball ma l'esperienza insegna che da un giorno all'altro non si percorrono scalzi miglia e miglia così senza conseguenze... . La suola non è abbastanza preparata e camminando altrimenti con le scarpe, anche i piedi poggiano come sono abituati e non come invece diventa naturale fare con il tempo e l'allenamento quotidiano scalzi.
Di nuovo acqua ossigenata e pazienza pig Arrow . Tieni duro e prova a pensare bè questa ormai la ho imparata.... . Alla prossima non mi fregano più, prima di fare 'na roba così, mi preparerò per alcuni mesi prima.
Buona Guarigione
C.
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: 2 giugno

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum