servizio televisione svizzera tedesca

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  Andrea Grasselli il Sab Mag 30 2009, 01:01

ciao a tutt*,

il 25 maggio 2009, la trasmissione puls della televisione della svizzera tedesca ha trasmesso un interessante servizio sui benefici di camminare scalzi, dal punto di vista della salute.

ecco il collegamento verso la lista dei podcast:

http://www.sf.tv/podcasts/feed.php?docid=puls

ecco il collegamento per scaricare il file video (124.1 MB, leggibile con quicktime player oppure VLC):

http://podcastsource.sf.tv/media/sf/podcast/puls/2009/05/puls_20090525_211131_526k.m4v

ecco il collegamento verso la pagina testuale:

http://www.sf.tv/sendungen/puls/merkblatt.php?docid=20090525-2

la nostra salutare attività viene valutata in modo estremamente positivo!!!

purtroppo non riesco a trovare il tempo per tradurre il tutto (due servizi esterni e un'intervista in studio). chissà, forse un giorno ce la farò a tradurre... forse cristiana ha della disponibilità già ora?

un saluto da andrea, molto contento di questo servizio televisivo!!!
avatar
Andrea Grasselli

Numero di messaggi : 388
Età : 51
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  contessa scalza il Sab Mag 30 2009, 11:20

non subito ma appena ho un attimo mi guardo il tutto e se posso scarico il video, ci metto i sottotitoli e lo ricarico in rete.
Devo liberare prima un paio delle mie braccia e almeno uno dei miei occhi...Wink Very Happy
Ciao
C.
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  Andrea D il Sab Mag 30 2009, 11:53

Andrea Grasselli ha scritto:ciao a tutt*,

il 25 maggio 2009, la trasmissione puls della televisione della svizzera tedesca ha trasmesso un interessante servizio sui benefici di camminare scalzi, dal punto di vista della salute.

Bellino! Ma la presentatrice parla Schwiezerdütsch? Il Boorfusslaufer con la barba diceva qualcosa a proposito della polizia che gli chiede i documenti? Se la Contessa riuscisse a fare i sottotitoli sarebbe fantastico.

saluti elvetici,

andrea

Andrea D

Numero di messaggi : 222
Data d'iscrizione : 09.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  Andrea D il Sab Mag 30 2009, 13:19

Andrea Grasselli ha scritto:
ecco il collegamento verso la pagina testuale:

http://www.sf.tv/sendungen/puls/merkblatt.php?docid=20090525-2

purtroppo non riesco a trovare il tempo per tradurre il tutto (due servizi esterni e un'intervista in studio).

Ho provato a tradurre la pagina, mo ti prego di riguardare il tutto perché è tradotto un po' a orecchio:

------------------------------------------------------------
Niente sotto - Camminare scalzi
===============================

I piedi sono le fondamenta del corpo. Nel corso di una vita si lascian dietro
50000 chilometri in media: questo è piú di una volta il giro del mondo.
Camminando, i piedi devono sopportare due o tre volte il peso del corpo e
adempiere a varie funzioni. Ammortizzano il passo, mantengono l'equilibrio,
compensano le irregolarità del terreno, e permettono un movimento dinamico.
28 ossa, circa 20 muscoli e piú di 100 tendini e legamenti fanno funzionare la
perte del corpo sollecitata dalle forze piú grandi. Con le sue circa 30000
terminazioni nervose la pianta dei piedi è in effetti anche un organo
sensoriale altamente sviluppato -- ma nelle scarpe perde questa capacità.
Ancora a metà del 20mo secolo, nelle popolazioni contadine dell'Europa era
comune che i bambini d'estate camminassero scalzi, per sviluppare lo strato
corneo della pelle ed una sana posizione dei piedi. Oggi quelli che
camminano scalzi sono una rara eccezione, sebbene gli ortopedici consiglino
di camminare scalzi ogni volta possibile.

Camminare scalzi - Solo un'esibizione o un'attività salutare?
----------------------------------------------------------------------------

Degli studi sulla popolazione indiana hanno mostrato che chi cammina scalzo ha
meno problemi ai piedi a qualsiasi età. Per questo i medici hanno confrontato i
piedi delle popolazioni di campagna con quelli delle popolazioni di città. In
campagna gran parte della gente ancora cammina sempre a piedi nudi. I piedi
degli abitanti della campagna erano molto piú sani e mobili, ed i muscoli e
tendini piú forti. Viceversa uno studio della ETH (Politecnico federale) di
Zurigo ha mostrato che piú alto è il tacco delle scarpe, maggiore il rischio
di lesioni. La deviazione laterale e con essa il pericolo di sforzo e strappo
dei legamenti è maggiore con le scarpe che a piedi nudi. Camminando scalzi il
piede ricava inoltre un massaggio nella zona dei riflessi. Le decine di
migliaia di terminazioni nervose forniscono informazioni sulla struttura del
suolo. Nelle scarpe il piede si atrofizza veramente. Anche l'irrorazione
sanguigna viene stimolata dal camminare "senza niente sotto", cosa che ancora
rinforza il sistema immunitario.

La via giusta
----------------

Naturalmente vale anche per il camminare scalzi: gli inizi sono difficili. I
principianti innanzitutto non dovrebbero camminare a piedi nudi piú di una o
due ore. La pelle cornea deve avere il tempo di prodursi. Per i barefooter
novizi sono ideali i boschi, i prati, il muschio o la sabbia. Col tempo la
lunghezza delle camminate può aumentare e si può anche passare a terreni
sassosi. Naturalmente il barefooter dirige lo sguardo sempre piú sul terreno,
per riconoscere in tempo oggetti appuntiti, come cocci e foglie di agrifoglio.
Anche api o zecche possono sciupare l'esperienza. Attenzione sui prati o nel
sottobosco. Per questo il piede deve essere sollevato un po' di piú. Appunto
nel bosco ci sono molte radici sul cammino. I barefooter, del tutto
automaticamente, non appoggiano il piede con troppa forza [mit der Verse?], ma
distribuiscono il peso sul piede uniformemente.

Sentieri-esperienza per i barefooter
---------------------------------------------

I principianti si cimentano in modo ideale per la prima volta su un sentiero
da barefooting appositamente attrezzato. L'offerta di tali sentieri cresce di
anno in anno. In diversi tratti viene offerto uno spettacolo sensoriale ai
piedi. I piedi camminanoo su trucioli di legno, aghi di abete, ciottoli,
[Bollersteine?], ghiaia, foglie, morbido terreno del bosco, muschio, e
attraverso fango ed acqua. Alla cosiddetta stazione di lavaggio i piedi
possono essere puliti accuratamente dopo l'esperienza. Per esempio portandosi
dell'olio di oliva, alla fine si possono ungere i piedi e la pelle viene cosí
curata ulteriormente. Su questi sentieri da barefooting ci si muove
essenzialmete da soli. Ma in Svizzera ci sono anche diverse offerte per
escursioni o giretti di prova con guida nelle regioni alpine.

Quasi ma non del tutto scalzi
-------------------------------------

Chi comunque ha delle inibizioni a camminare scalzo - sia per la paura di
ferirsi o per gli sguardi che inevitabilmente ci si attirano - ha
un'alternativa. Da tempo l'industria calzaturiera ha riconosciuto la moda del
barefooting e messo sul mercato dei prodotti che hanno solo un velo di suola
ed imitano per quanto possibile le sensazioni del camminare a piedi nudi.
Altrimenti il proprio giardino o la spiaggia della villeggiatura sono
certamente i luoghi ideali per praticare il caminare a piedi nudi.


Ultima modifica di Andrea D il Gio Giu 11 2009, 09:45, modificato 1 volta

Andrea D

Numero di messaggi : 222
Data d'iscrizione : 09.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  contessa scalza il Sab Mag 30 2009, 14:10

Questo si chiama collaborare!!!!!!

Grazie Andrea D. cheers
sono di corsa... appena ho un attimo di calma me lo vedo.
il lavoro di fare i sottotitoli partirà con un grande vantaggio, la traduzione è già fatta!
Ottimo! Cool
Ciao e buon fine settimana festivo
C.S.
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  contessa scalza il Mar Giu 02 2009, 22:56

Update 1: Lavori in corso

il video lo avevo scaricato e anche visto, ma essendo un podcast non lo riuscivo a importare nel programma che ho per poterlo accorciare (l'inizio e la fine trattano altri argomenti), e fargli i sottotitoli. Finalmente con un aiutino arrivato al momento opportuno Like a Star @ heaven sono riuscita a importarlo.

Ora comincia la seconda fase del lavoro e in parte il testo è già tradotto ma manca un pezzo alla fine che mi pareva interessante e quindi devo fare una trascrizione prima.

Per ora è tutto cyclops
Ciao C.
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  contessa scalza il Ven Giu 05 2009, 00:03

Update 2: Sottotitoli per 2/3 pronti

Allora un piccolo appunto. I dialoghi non corrispondono al testo tradotto qui sopra e quindi devo tradurre tutto a orecchio. Non è tedesco ma in un tedesco-svizzero con influssi dialettali che non conosco e per cui devo tirare incredibilmente l'orecchio per poter tradurre più o meno letteralmente. Alcune parole sono e restano per me incomprensibili e sono quelle in dialetto chiuso ma per fortuna non sono facenti parte del documentario o delle informazioni ma al massimo di qualche commento lanciato veloce dalla presentatrice per allaciare il tema seguente e per quelle poche parole in tutto il video ho cercato di intuire nel contesto che dice.

Accorciato dei temi prima e dopo quello del barefooting il video è di 18 minuti circa. A 12 di questi ho già inserito i sottotitoli.

Quindi possiamo dire che sono a 2/3 dal compimento della fase 2! Arrow

Al prossimo update cyclops
C.
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  Rei il Ven Giu 05 2009, 07:21

contessa scalza ha scritto:Non è tedesco ma in un tedesco-svizzero con influssi dialettali...
I miei amici tedeschi che abitano sul Lago di Costanza, dei loro vicini svizzeri dicono che la loro non è una lingua, ma un mal di gola.
Buona fortuna...
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  contessa scalza il Mar Giu 09 2009, 14:46

Rei ha scritto:I miei amici tedeschi che abitano sul Lago di Costanza, dei loro vicini svizzeri dicono che la loro non è una lingua, ma un mal di gola.
Che fa venire anche il mal di pancia ad ascoltarla..... Very Happy

Update 3: Esporto e caricamento video
I sottotitoli sono fatti e ora stò esportando il video nel giusto formato. Lo carico poi in youtube ma presumo che non me lo accetti per via della lunghezza e che lo debba dividere prima in due parti di 9 minuti.
In ogni modo ormai è questione di ore e poi sarà online.
Ciao
C.
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  contessa scalza il Mer Giu 10 2009, 11:40

Dopo una mega rottura di scatole che non vi dico..... Evil or Very Mad
e giorni di acrobazie che vi risparmio di dettagliare.... bounce bounce
....ecco finalmente il video sottotitolato in italiano online sunny .

È diviso in due parti e anche se i sottotitoli potrebbero scorrere un pò meglio, come primo risultato con il nuovo programma e nuovo metodo di aggiungere testo ai video non mi sembra per niente male.
Spero che comunque riusciate così a seguire il video. Buona Visione!!!!

Niente Sotto - Camminare Scalzi - servizio della televisione svizzera tedesca - sott. italiano pt.1
http://www.youtube.com/watch?v=8p0hHrqkWnw

Niente Sotto - Camminare Scalzi - servizio della televisione svizzera tedesca - sott. italiano pt.2
http://www.youtube.com/watch?v=A6pB5f3Rjuk

@ Nel caso non li vediate automaticamente, dovete attivare i sottotitoli con l'apposita funzione nell'angolo sotto a destra della finestra del video.
Ciao
C.
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  paolo fratter il Mer Giu 10 2009, 11:52

Ciao Contessa...bravissima....grazie per il tuo lavoro incessante...i due video sono bellissimi e molto interessanti....e speriamo anche utili e chiarificatrici di molti dubbi!!!!
Ciao e a presto.
Paolo F.

paolo fratter

Numero di messaggi : 397
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  Marco53 il Mer Giu 10 2009, 14:52

BELLISSIMO SERVIZIO !!!
Conosco Michael Olting per mail e per averne lette parecchie delle sue su www.hobby-barfuss.de il sito tedesco. Ma la parte "medica" del filmato è veramente interessante, specie dove mette a confronto la postura della camminata scalza con quella degli scarpati....
Ecco perché mi mangiavo sempre le suole e i tacchi sul bordo esterno, costringendomi a risuolare o buttare via le scarpe dopo un anno/anno e mezzo di utilizzo.
E sopresa delle sorprese. Da quando cammino molto più scalzo di prima (sempre anche grazie allo sprint dantomi dall'esistenza dei Natiscalzi!!!), le cose sono migliorate.
Dopo il filmato ho voluto guardare le suole delle mie Birkenstock comprate la primavera scorsa (prima ne consumavo un paio l'anno) e - SORPRESA Shocked - mi accorgo che la suola, specie nella zona tacco, é ora omogeneamente consumata (c'é ancora un leggero maggior consumo verso il lato esterno, ma si tratta di un millimetro di differenza, non 5 o 6 come prima)... Laughing
Questo è veramente assai significativo e vale davvero tantissimo come argomento a favore dello stare scalzi, visto che se ne apprezza la piacevole esperienza. cheers
Aggiungetelo alla vostra lista di cose da dire !!!!
Saluti ortopedici.
Marco
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  contessa scalza il Mer Giu 10 2009, 22:46

Ciao PaoloF. Ciao Marco53.
La parte medica nel video è interessante ma anche quella degli esercizi per le caviglie e la parte anteriore dei piedi, no? Ho trovato anche interessante il punto culminante della camminata nel parco fatta dal gruppo, con gli occhi bendati! hehehehe deve essere divertente non credete? Very Happy
Michael Oelting sembra un tipo simpatico e mi ricorda vecchi conoscenti in bavaria.
Non posso invece fare dei paragoni con le suole di sandali perchè non ho più usato scarpe o sandali e nemmeno comperati di nuovi (risparmiando in questi anni sicuramente cifre con tre zeri....). Le ultime infradito da trecking le avevo comperate due anni fa e sono ancora nuove!, nemmeno un millimetro consumate, nemmeno sporca la suola interna che è in spugna... (quelle che avevo in valigia in hotel a Milano...) Very Happy.
E che dire, sorprendente, nemmeno le suole dei miei piedi si consumano.... anzi, si autorigenerano!!!! Wink Very Happy
Ciao C.

P.S. Non trovo male però, in generale, il secondo modello di calzatura presentato nel video, quelle rosso e nere che si possono piegare completamente e non pesano niente, mi sembrano pratiche da tenere in borsa per viaggiare; un pò come avere dietro dei calzetti spessi che sono anche utili in caso di superfici ricoperte da ricci o spine per via della suola in Teflon, quindi utili non solo nel caso di un divieto in metropolitana.
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  Andrea77 il Mer Giu 10 2009, 23:00

Scusate ma solo io non vedo i sottotitoli? Sad
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  contessa scalza il Mer Giu 10 2009, 23:14

Andrea77 ha scritto:Scusate ma solo io non vedo i sottotitoli? Sad
Nel caso non li vediate automaticamente, dovete attivare i sottotitoli con l'apposita funzione nell'angolo sotto a destra della finestra del video.
Ciaooo
C. bom
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  bfpaul il Gio Giu 11 2009, 11:05

contessa scalza ha scritto:Ciao PaoloF. Ciao Marco53.
La parte medica nel video è interessante ma anche quella degli esercizi per le caviglie e la parte anteriore dei piedi, no? Ho trovato anche interessante il punto culminante della camminata nel parco fatta dal gruppo, con gli occhi bendati! hehehehe deve essere divertente non credete? Very Happy
Michael Oelting sembra un tipo simpatico e mi ricorda vecchi conoscenti in bavaria.
Non posso invece fare dei paragoni con le suole di sandali perchè non ho più usato scarpe o sandali e nemmeno comperati di nuovi (risparmiando in questi anni sicuramente cifre con tre zeri....). Le ultime infradito da trecking le avevo comperate due anni fa e sono ancora nuove!, nemmeno un millimetro consumate, nemmeno sporca la suola interna che è in spugna... (quelle che avevo in valigia in hotel a Milano...) Very Happy.
E che dire, sorprendente, nemmeno le suole dei miei piedi si consumano.... anzi, si autorigenerano!!!! Wink Very Happy
Ciao C.

P.S. Non trovo male però, in generale, il secondo modello di calzatura presentato nel video, quelle rosso e nere che si possono piegare completamente e non pesano niente, mi sembrano pratiche da tenere in borsa per viaggiare; un pò come avere dietro dei calzetti spessi che sono anche utili in caso di superfici ricoperte da ricci o spine per via della suola in Teflon, quindi utili non solo nel caso di un divieto in metropolitana.

Davvero bel lavoro, contessa!
Avete ragione, la parte medica è molto interessante perchè è l'ennesima prova che dove i medici possono parlare di barefooting e non essere presi per matti, i loro consigli sono illuminanti e soprattutto derivanti da sperimentazione, e dove invece la gente si fa le pippe mentali solo a sentir parlare di "scalzi", i medici non si sognano neppure - posto che ne siano capaci e sufficientemente informati - di suggerire questo sano esercizio fisico o almeno la ginnastica per i piedi.
Quanto abbiamo da imparare!! Crying or Very sad
Voglio tornare un momento sull'auto-rigenerazione delle suole.
Personalmente cammino parecchio e più cammino, più diventano spesse le mie suole; queste cose le sappiamo ma se aumentassi ancora il mio camminare, non arriverei al punto di andare "in debito di suola"?
Ricordate che qualche volta ho riferito di aver fatto 24 e passa km? Il giorno dopo ero in "debto di suola" ed i piedi sentivano molto il suolo, ma già il giorno seguente stavo molto meglio e dopo tre, quattro giorni potevo già fare una decina di Km.
Cosa voglio dire?
Semplicemente questo: se si dà il tempo ai piedi di adeguarsi alla richiesta di autorigenerazione delle suole, queste non andranno mai in deficit e noi riusciremo a camminare sempre più a lungo e su fondi difficili senza avere difficoltà. Ciascuno deve studiare il suo organismo per capire il limite, ma se si inizia un simile processo di potenziamento e non lo si abbandona, i nostri piedi diventeranno capaci di cose che ritenevamo impossibili anche per noi.
Mancano le prove sperimentali, a noi se credete, fornirle. Ma chi ci prenderà in considerazione?
Se qui in Italia ci chiamano in TV, lo fanno come fossimo fenomeni da baraccone e vogliono giovani e fighetti (vero Enzo?) perchè non c'è serietà in TV e non si considera il barefooting come uno stato di benessere ma lo si concepisce invece come una "estrosità" quando non come addirittura una "stranezza pericolosa".

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  ChiccoB il Gio Giu 11 2009, 15:20

bfpaul ha scritto:
contessa scalza ha scritto:Ciao PaoloF. Ciao Marco53.
La parte medica nel video è interessante ma anche quella degli esercizi per le caviglie e la parte anteriore dei piedi, no? Ho trovato anche interessante il punto culminante della camminata nel parco fatta dal gruppo, con gli occhi bendati! hehehehe deve essere divertente non credete? Very Happy
Michael Oelting sembra un tipo simpatico e mi ricorda vecchi conoscenti in bavaria.
Non posso invece fare dei paragoni con le suole di sandali perchè non ho più usato scarpe o sandali e nemmeno comperati di nuovi (risparmiando in questi anni sicuramente cifre con tre zeri....). Le ultime infradito da trecking le avevo comperate due anni fa e sono ancora nuove!, nemmeno un millimetro consumate, nemmeno sporca la suola interna che è in spugna... (quelle che avevo in valigia in hotel a Milano...) Very Happy.
E che dire, sorprendente, nemmeno le suole dei miei piedi si consumano.... anzi, si autorigenerano!!!! Wink Very Happy
Ciao C.

P.S. Non trovo male però, in generale, il secondo modello di calzatura presentato nel video, quelle rosso e nere che si possono piegare completamente e non pesano niente, mi sembrano pratiche da tenere in borsa per viaggiare; un pò come avere dietro dei calzetti spessi che sono anche utili in caso di superfici ricoperte da ricci o spine per via della suola in Teflon, quindi utili non solo nel caso di un divieto in metropolitana.

Davvero bel lavoro, contessa!
Avete ragione, la parte medica è molto interessante perchè è l'ennesima prova che dove i medici possono parlare di barefooting e non essere presi per matti, i loro consigli sono illuminanti e soprattutto derivanti da sperimentazione, e dove invece la gente si fa le pippe mentali solo a sentir parlare di "scalzi", i medici non si sognano neppure - posto che ne siano capaci e sufficientemente informati - di suggerire questo sano esercizio fisico o almeno la ginnastica per i piedi.
Quanto abbiamo da imparare!! Crying or Very sad
Voglio tornare un momento sull'auto-rigenerazione delle suole.
Personalmente cammino parecchio e più cammino, più diventano spesse le mie suole; queste cose le sappiamo ma se aumentassi ancora il mio camminare, non arriverei al punto di andare "in debito di suola"?
Ricordate che qualche volta ho riferito di aver fatto 24 e passa km? Il giorno dopo ero in "debto di suola" ed i piedi sentivano molto il suolo, ma già il giorno seguente stavo molto meglio e dopo tre, quattro giorni potevo già fare una decina di Km.
Cosa voglio dire?
Semplicemente questo: se si dà il tempo ai piedi di adeguarsi alla richiesta di autorigenerazione delle suole, queste non andranno mai in deficit e noi riusciremo a camminare sempre più a lungo e su fondi difficili senza avere difficoltà. Ciascuno deve studiare il suo organismo per capire il limite, ma se si inizia un simile processo di potenziamento e non lo si abbandona, i nostri piedi diventeranno capaci di cose che ritenevamo impossibili anche per noi.
Mancano le prove sperimentali, a noi se credete, fornirle. Ma chi ci prenderà in considerazione?
Se qui in Italia ci chiamano in TV, lo fanno come fossimo fenomeni da baraccone e vogliono giovani e fighetti (vero Enzo?) perchè non c'è serietà in TV e non si considera il barefooting come uno stato di benessere ma lo si concepisce invece come una "estrosità" quando non come addirittura una "stranezza pericolosa".

bfpaul
Ciao Paul e ciao ragazzi.Quello che ho letto quì sopra è a mio avviso sacrosanto! Mancano prove sperimentali e tocca a noi,(gente comune) che pratichiamo il barefooting,fornirle. Già,ma come? Io stesso,nell'autunno dell'anno scorso,contattai, se ricordi,quel fisiatra di Parma circa la realizzazione della pista o percorso di barefooting,ma sino ad oggi,non ho ottenuto alcun risultato. Avevo espersso i miei pochi pareri sui benefici che già l'anno scorso,sebbene fossi agli inizi,trovavo nel camminare scalzo,e proposi a lui di partecipare ad una di quelle trasmissioni in rete locale,per parlare di questa benefica pratica. All'inizio ci fu da parte sua un bell'entusiasmo. Speravo di riuscire a creare qualcosa di Valido anche se non mi aspettavo certo di fare passi da gigante. L'avevo anche invitato a fare qualche camminata scalzo sia con me che con il gruppo dei nati scalzi,ma niente,non se n'è fatto nulla. Proverò nei prossimi giorni a ricontattarlo,ci tengo a questo progetto,mi dirà pur qualcosa...... Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  lucignolo il Gio Giu 11 2009, 20:58

bfpaul ha scritto:Mancano le prove sperimentali, a noi se credete, fornirle. Ma chi ci prenderà in considerazione?
Se qui in Italia ci chiamano in TV, lo fanno come fossimo fenomeni da baraccone e vogliono giovani e fighetti (vero Enzo?) perchè non c'è serietà in TV e non si considera il barefooting come uno stato di benessere ma lo si concepisce invece come una "estrosità" quando non come addirittura una "stranezza pericolosa".
Il lavoro di Cristiana è splendido, ma non avevo dubbi in proposito.
Scrivo una lode scontata soltanto perché una gratifica scritta fa sempre e comunque piacere.
Adesso entro in O.T. e chiedo scusa.
Ma ritorniamo alle argomentazioni di Paolo: sarebbe triste il tuo discorso se fosse ipotetico, invece è tragico perché il popolo italiano si sta rivelando meritevole di tutto ciò che accade.
Dalla dittatura vaticana a quella politica: al vuoto di ideali si pretende di compensare coi "city angels", con le inferriate casalinghe e con gli sceriffi urbani.
Voglio vedere: lunedì verrà approvato definitivamente il nuovo regolamento di polizia urbana del comune di Brescia, che sembra essere uno dei peggiori d'Italia, in quanto a divieti.
Siccome non credo alle anteprime aspetto di vedere il risultato finale.
Ma devo dire con rammarico che tutti gli anni ci propinano il discorso dei campi nazisti (ma che palle!!), dimenticando che ci stiamo ritornando.
Non è l'intolleranza che ci fa guadagnare punti, né è sufficiente la bandiera iridata per farci pacifisti.
Basta!
Vorrei soltanto un mondo dove si punisce chi fa danno e chi viola la libertà altrui abusando della propria, vorrei una società dove si colpisce davvero chi sbaglia, in modo così pesante da fargliene passare la voglia per sempre, senza divieti a tappeto che colpiscono nel mucchio.
Certo, è più difficile, ma, di sicuro più democratico, nel senso pieno della parola.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  bfpaul il Gio Giu 11 2009, 21:49

federicob ha scritto:
bfpaul ha scritto:
Mancano le prove sperimentali, a noi se credete, fornirle. Ma chi ci prenderà in considerazione?
Se qui in Italia ci chiamano in TV, lo fanno come fossimo fenomeni da baraccone e vogliono giovani e fighetti (vero Enzo?) perchè non c'è serietà in TV e non si considera il barefooting come uno stato di benessere ma lo si concepisce invece come una "estrosità" quando non come addirittura una "stranezza pericolosa".

bfpaul
Ciao Paul e ciao ragazzi.Quello che ho letto quì sopra è a mio avviso sacrosanto! Mancano prove sperimentali e tocca a noi,(gente comune) che pratichiamo il barefooting,fornirle. Già,ma come? Io stesso,nell'autunno dell'anno scorso,contattai, se ricordi,quel fisiatra di Parma circa la realizzazione della pista o percorso di barefooting,ma sino ad oggi,non ho ottenuto alcun risultato. Avevo espersso i miei pochi pareri sui benefici che già l'anno scorso,sebbene fossi agli inizi,trovavo nel camminare scalzo,e proposi a lui di partecipare ad una di quelle trasmissioni in rete locale,per parlare di questa benefica pratica. All'inizio ci fu da parte sua un bell'entusiasmo. Speravo di riuscire a creare qualcosa di Valido anche se non mi aspettavo certo di fare passi da gigante. L'avevo anche invitato a fare qualche camminata scalzo sia con me che con il gruppo dei nati scalzi,ma niente,non se n'è fatto nulla. Proverò nei prossimi giorni a ricontattarlo,ci tengo a questo progetto,mi dirà pur qualcosa...... Chicco.
Il problema è che dobbiamo chiedere noi di interessarsi a ciò che facciamo e se è pur vero che ci sono menti illuminate che sono d'accordo con noi, sono purtroppo sempre impegnati a lavorare per il loro giusto tornaconto o per rispettare certe sponsorizzazioni; non hanno tempo e non sprecano fatiche con noi perché sanno bene che il nostro fenomeno è fuori da ogni statistica e non vogliono fare gli "spiriti belli" per convincere l'inclita e il popolo ad ANDARE SCALZI, spiegandone le buone ragioni che lo consigliano, perché tanto è una lotta contro i mulini a vento, considerando i pregiudizi degli italiani.
Cosa ci resta?
Di essere testimoni attivi, di essere visibili, e di saper trovare canali utili di comunicazione con la gente comune.
E per questo è stato fatto il Club, per questo sprechiamo tempo e fatica e si fanno uscite nelle città italiane; per essere visibili, presenti.
D'accordo, la quantità non è il nostro forte, ma la qualità - per quanto conosco gli amici barefooters in Italia - è davvero incredibile e se c' è una cosa che mi meraviglia è come continuiamo ad essere in numero abbastanza ridotto.

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  contessa scalza il Gio Giu 11 2009, 23:28

bfpaul ha scritto:Il problema è che dobbiamo chiedere a noi di interessarsi a ciò che facciamo e se è pur vero che ci sono menti illuminate che sono d'accordo con noi, sono purtroppo sempre impegnati a lavorare per il loro giusto tornaconto o per rispettare certe sponsorizzazioni;
condivido pienamente
bfpaul ha scritto:non hanno tempo e non sprecano fatiche con noi perché sanno bene che il nostro fenomeno è fuori da ogni statistica e non vogliono fare gli "spiriti belli" per convincere l'inclita e il popolo ad ANDARE SCALZI, spiegandone le buone ragioni che lo consigliano, perché tanto è una lotta contro i mulini a vento, considerando i pregiudizi degli italiani.
sicuramente la cultura influisce molto ma oggi siamo collegati globalmente, le persone in cerca di benessere crescono di anno in anno anche in Italia, e le cose che fanno bene e sono alla portata di tutti sono poche e il barefooting è sicuramente una di queste.
bfpaul ha scritto:Cosa ci resta?
Di essere testimoni attivi, di essere visibili, e di saper trovare canali utili di comunicazione con la gente comune.
E per questo è stato fatto il Club, per questo sprechiamo tempo e fatica e si fanno uscite nelle città italiane; per essere visibili, presenti.
ben detto, e senza il bisogno di essere giovani e fighetti.
bfpaul ha scritto:D'accordo, la quantità non è il nostro forte, ma la qualità - per quanto conosco gli amici barefooters in Italia - è davvero incredibile e se c' è una cosa che mi meraviglia è come continuiamo ad essere in numero abbastanza ridotto.
bfpaul
Camminare scalzi è un esperienza intensa ma per poterla apprezzare e trarre benefici salutari richiede anche un pò di impegno ad agire, a rompere gli schemi abituali, e a farlo ricorrentemente.
Forse molti semplicemente non se la sentono di impegnarsi costantemente scratch
Bisognerebbe fare un sondaggio... Suspect
C.

P.S.: Grazie al presy 4 de comply rabbit
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  Andrea77 il Ven Giu 12 2009, 23:39

Ottimo lavoro ora vedo i sottotitoli.
X il resto c'è chi vuole metterci la faccia e chi no. Considerando la nostra societò nn posso che condividere l'idea dei secondi pur ammirando i primi. Se non iniziamo noi siamo perdenti in partenza ma forse molti di noi non vogliono neppure iniziare, gli basta continuare di avere la libertà di andare scalzi quando se ne ha voglia.
Su questo in effetti non è del tutto vero nn tanto x sporadici e discutibili divieti o presunti tali ma x una forma culturale radicata. Se veramente potessi andare scalzo quando e dove mi pare andrei scalzo al lavoro ma x un discorso di costume evito.
Purtroppo quello che dice Flavio è vero. Noi ci lamentiamo dei politici che ci governano ma quei politicio sono legittimati a governare dalla maggioranza dei voti presi.
Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  lucignolo il Sab Giu 13 2009, 11:28

Andrea77 ha scritto:Purtroppo quello che dice Flavio è vero. Noi ci lamentiamo dei politici che ci governano ma quei politicio sono legittimati a governare dalla maggioranza dei voti presi.
Eh,sì.
La gente sta male dentro ed ha perso la trebisonda.
C'è bisogno di fermezza ed ordine, soprattutto dentro di noi, ma il male deriva dal fatto che tanti voti sono come gli alcolici.
Evidentemente danno alla testa; finché si ride va bene, ma i deliri di potere possono fare molto male.
Spero che lo sballo passi presto e si arrivi a correggere il tiro, governando in modo serio e responsabile e questo vale per qualsiasi colore.
Anch'io penso che sia difficile che sorgano divieti nei nostri confronti e ringraziamo il fatto che siamo poco visibili, siamo pochi, insomma.
Altrimenti temo che la passione di certe persone con lo scettro in mano per un frainteso senso del decoro ci avrebbe già posto dei bei paletti, con il plauso dei benpensanti.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  Andrea Grasselli il Dom Giu 28 2009, 23:07

ciao andrea d, ciao contessa,

grazie mille per il grande lavoro di traduzione e di inserimento dei sottotitoli! lo svizzero tedesco è un dialetto (o meglio: un insieme di dialetti) piuttosto ostico, però mi sembra in qualche modo imparentato con l'olandese; questo ha forse aiutato un po' la contessa?

grazie ancora, per me è un bellissimo esempio di cosa possiamo fare concretamente per fare avanzare lo scalzismo! informazione, informazione e ancora informazione! mi spiace non avere dato il mio contributo diretto, sono sommerso dal lavoro!

buona estate!

andrea
avatar
Andrea Grasselli

Numero di messaggi : 388
Età : 51
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: servizio televisione svizzera tedesca

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum