domenica 11/10 Portovenere

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  Andrea77 il Mar Ott 06 2009, 15:27

Credo sia il momento di fare alcune considerazioni.
1)Per ora il meteo è incerto quindi rimanderei a giovedì-venerdì per trarre delle conclusioni a riguardo.
2) presenze:
Io
Ares?
Paolo F.
Flavio
Nancy?
Alessia
Altri???
3) Sciopero dei treni:
io, Ares e Paolo F. potremmo partire da Milano in auto. Idem Flavio e Nancy da Brescia.
Alessia???

Come dicevo l'idea sarebbe quella di trovarci a Portovenere intorno alle 10.30 per girare il paese ed eventualmente fare uanche in giro sull'isola Palmaria per poi rientrare verso le 17.30.
In linea di massi ma il programma può andare?
Visto che il tempo è poco personalmente preferisco non perdere mezza giornata in ristoranti e quindi di pranzare velocemente in modo di poterci godere maggiormente la giornata girando scalzi.

ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  Rei il Mer Ott 07 2009, 20:12

Riporto da siti Internet

SCIOPERO/ Treni bloccati per 24 ore dal 10 all’11 ottobre 2009
Ventiquattro ore di fila, dalle 21 di sabato alle 21 di domenica. È questa la decisione del sindacato autonomi Or.S.A per dare voce alla protesta dei dipendenti ferroviari. Lo sciopero, come se ce ne fosse bisogno per le nostre già martoriate linee ferroviarie, potrebbe causare non pochi disagi come la soppressione di alcune corse, ritardi sugli orari e modifiche su tutto il territorio nazionale.

Tempo previsto a Portovenere:
Sabato 10, pioggia.
Domenica 11, sole.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2641
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  Andrea77 il Mer Ott 07 2009, 20:49

Ok grazie.
Ora xò vorrei avere la conferma della presenza dei vari partecipanti e sapere com'è messa Alessia visto lo sciopero dei treni visto che mi pare che lei volesse venire in treno?????


Ciao

Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  paolo fratter il Gio Ott 08 2009, 15:09

Purtroppo per domenica sono out poichè mi sono beccato una forte costipazione (mal di gola, raffreddore e tosse) e dunque non me la sento di fare una escursione particolarmente lunga, tenuto altresì conto che le previsioni meteo non sono molto buone e parlano anche di un abbassamento di temperatura...anche se oggi qui da me sembra ancora piena estate! Saluti a tutti.
Paolo F.

paolo fratter

Numero di messaggi : 397
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  lucignolo il Gio Ott 08 2009, 22:17

Andrea77 ha scritto:Ok grazie.
Ora xò vorrei avere la conferma della presenza dei vari partecipanti e sapere com'è messa Alessia visto lo sciopero dei treni visto che mi pare che lei volesse venire in treno?????
Sembra che la prevista perturbazione anticipi un poco i tempi, perciò lascerà le regioni settentrionali un po' prima di quanto calcolato.
Tempo bello, dunque, domenica 11 ottobre a Portovenere.
Resta il problema sciopero dei treni.
Mi interessa molto onorare l'ingresso eccezionale di una barefooter giovanissima, perché ritengo che per noi ciò significhi molto concettualmente, ma se lei non c'è.....rimandiamo?
Paolo F. sicuro di non venire? Ed una bella suppostina? Laughing
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  Andrea77 il Ven Ott 09 2009, 11:43

Il tempo è buono.
Rimane il problema dei treni.
Mancano all'appello Ares e Alessia
X cortesia mi fate sapre se ci siete???

Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  Ares il Ven Ott 09 2009, 13:23

Andrea77 ha scritto:Il tempo è buono.
Rimane il problema dei treni.
Mancano all'appello Ares e Alessia
X cortesia mi fate sapre se ci siete???

Ciao
Andrea

Finalmente ricconnesso (stamattina non si riusciva ad accedere al Forum), direi di rinviare.
In effetti domenica il meteo sembrerebbe propizio, ma penso che lo scipero dei treni spingerà molti a muoversi in auto. Essendo domenica, poi, al ritorno, con il rientro finesettimanale ci aspettano le solite estenuanti code.
Il tragitto per Portovenere con traffico scorrevole richiede circa tre ore ad andare e altrettante a tornare, tenendo conto delle variabili di cui sopra e attraversamenti di città in ora serale e quindi di punta i tempi di percorrenza diventano troppo lunghi. Francamente farla in un giorno andata e ritorno credo di gran corsa, considerando che oramai le ore di luce si sono sensibilmente ridotte, la trovo un pò stancante.
L'ideale sarebbe stato spalmarla sull'intero w.e., anche per avere modo di conoscere meglio Alessia e quanti nuovi si sarebbero aggregati. Ma questo sabato di prevede pioggia (qui a Milano è già cominciato a piovere).
A malincuore do forfait.

Ares

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  Andrea77 il Ven Ott 09 2009, 14:50

A questo punto lasciamo stare. Mi dispiace soprattutto x Alessia. Saremmo stati tutti felici di conoscerla.
Vediamo se riusciamo a fare una cosa di 2 giorni dalla parti di Pisa-Livorno ma temo che sia + probabile in primavera, vediamo xò come evolve il meteo, x ora le temperature sono ancora buone.

Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  lucignolo il Ven Ott 09 2009, 20:08

Andrea77 ha scritto:A questo punto lasciamo stare.
Lasciamo stare il cubo di Rubik, ma nemmeno Alessia ha più dato conferme o smentite.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  Andrea77 il Sab Ott 10 2009, 09:01

Contattata privatamente mi ha risposto:

ciao, scusa non ho piu internet a casa....
se cè lo sciopero non saprei davvero come venire....non ho nè macchina nè patente!!
idee?

Le ho risposto che magari si riesce a fare x 24 o 25 ottobre.

Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  lucignolo il Dom Ott 11 2009, 14:48

Andrea77 ha scritto:Le ho risposto che magari si riesce a fare x 24 o 25 ottobre.
Guarda, Andrea, sei un bravissimo inimitabile dilettante, ma voglio precisare alcune cose:

  1. Non me ne voglia Alessia, ma visto che è rimasta improvvisamente senza internet dovrebbe provare a parlare attraverso Paolo S. (come ha mandato la e-mail a te in tempi brevi);
  2. Se ti sposti troppo in la facciamo la gita con le ciaspole (magari);
  3. Nonostante il parere contrario di Ares, il gruppo lombardo è morto e sepolto.
    In primavera fa ancora freddo, in estate scotta l'asfalto, in autunno si fanno i residui di vacanze non smaltiti in estate, in novembre fa freddo ed attendiamo la primavera dove fa ancora freddo.
Ricordo che l'ultimo incontro vero risale alla fine di giugno.
Poi il vuoto.
Non discuto sul fatto che le amicizie vere (non quelle momentanee scalze) abbiano la precedenza, ma almeno ditelo.
Evidentemente siamo riusciti a stabilire un legame effimero, ma l'amicizia è un'altra cosa.
Credevo che una passione comune potesse legare, ma allora o non è una passione comune o non è vero che una passione comune può legare.
Alla fine rimaniamo io, mia moglie (per forza e che fortuna) ed il ......leoncione milanese (a questo punto ci vuole una promozione sul campo).
Il vero motore di incontri è, l'ho sempre sostenuto, Ares: se lui non c'è i milanesi sono out.
Stefano è come l'araba fenice, che vi sia ognun lo dice, ma non risorge dalle ceneri.
Insomma, tarattarattatta (squillo di trombe) dove siete o dormienti?
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  Rei il Dom Ott 11 2009, 15:56

Andrea77 ha scritto:Le ho risposto che magari si riesce a fare x 24 o 25 ottobre.
Previsioni relativamente attendibili ma non sicure: pioggia, temperatura massima da 13 a 17 gradi.
Meglio fare come gli uccelli migratori e cercare un po' più a Sud.
lucignolo ha scritto:Ricordo che l'ultimo incontro vero risale alla fine di giugno.
Poi il vuoto.
Beh, abbiamo anche una vita al di fuori dei raduni. Che sono piacevoli, ma pongono il problema di conciliare gli impegni, o meglio le giornate libere di troppa gente.
Io per esempio non ci sono per nessuno nei week-end di Formula 1.
Quindi per il futuro ci sono due scelte.
1) Si formalizza l'impegno che diventa inderogabile pena fucilazione (non mi sembra praticabile)
2) Ci si rassegna ad essere un gruppetto piccolo e variabile, in base agli impegni di ognuno. Se poi, per coincidenza, una volta ogni tanto, ci si trova in tanti, meglio. Ma non l'ha ordinato il medico che bisogna essere un gruppo numeroso. L'importante è trovarsi per il piacere della compagnia e del camminare (scalzi) in luoghi piacevoli.

A Roma, dove la maggior parte degli scalzisti può essere inserita nella categoria degli orsi solitari, quando viene qualcuno in trasferta è sempre accolto da almeno un paio di persone: compatibilmente con i nostri impegni io, Enzo e Claudia (meno presente solo perché più impegnata) ci siamo sempre stati. E tre persone sono già un gruppo. Anche se alle camminate preferiamo il molto più romanesco stare in compagnia (e pensare che sono lombardo!)
Nella stagione (quasi) fredda potreste imitarci anche voi "nordici".
Vediamo: Firenze è facilmente raggiungibile in poco tempo sia dal Nord che da Roma (il 24 o 25 dovrei essere libero e mi piacerebbe venire), Alessia è praticamente a casa sua e forse qualcuno la può raggiungere telefonicamente o per e-mail in attesa che torni ad avere un collegamento ad internet a casa, se organizziamo un itinerario poco all'aperto e molto al chiuso i 17 gradi di massima e qualche goccia non dovrebbero essere ostacoli così grandi. E poi adoro camminare scalzo con la pioggia.
Posso chiedere ad una mia amica di Firenze (che molto probabilmente NON si unirà a noi) di prepararmi un itinerario che risponda alle caratteristiche indicate più naturalmente il panino col lampredotto.
Ovviamente, se riesce a collegarsi, Alessia può darci tutti i suggerimenti che vuole.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2641
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  ChiccoB il Dom Ott 11 2009, 16:37

lucignolo ha scritto:
Andrea77 ha scritto:Le ho risposto che magari si riesce a fare x 24 o 25 ottobre.
Guarda, Andrea, sei un bravissimo inimitabile dilettante, ma voglio precisare alcune cose:

  1. Non me ne voglia Alessia, ma visto che è rimasta improvvisamente senza internet dovrebbe provare a parlare attraverso Paolo S. (come ha mandato la e-mail a te in tempi brevi);
  2. Se ti sposti troppo in la facciamo la gita con le ciaspole (magari);
  3. Nonostante il parere contrario di Ares, il gruppo lombardo è morto e sepolto.
    In primavera fa ancora freddo, in estate scotta l'asfalto, in autunno si fanno i residui di vacanze non smaltiti in estate, in novembre fa freddo ed attendiamo la primavera dove fa ancora freddo.
Ricordo che l'ultimo incontro vero risale alla fine di giugno.
Poi il vuoto.
Non discuto sul fatto che le amicizie vere (non quelle momentanee scalze) abbiano la precedenza, ma almeno ditelo.
Evidentemente siamo riusciti a stabilire un legame effimero, ma l'amicizia è un'altra cosa.
Credevo che una passione comune potesse legare, ma allora o non è una passione comune o non è vero che una passione comune può legare.
Alla fine rimaniamo io, mia moglie (per forza e che fortuna) ed il ......leoncione milanese (a questo punto ci vuole una promozione sul campo).
Il vero motore di incontri è, l'ho sempre sostenuto, Ares: se lui non c'è i milanesi sono out.
Stefano è come l'araba fenice, che vi sia ognun lo dice, ma non risorge dalle ceneri.
Insomma, tarattarattatta (squillo di trombe) dove siete o dormienti?
Flavio,ancora una volta hai colpito nel segno. Anche a me pare che talvolta manchino realmente le motivazioni,sia per partecipare alle gite (impegni di lavoro,impegni personali),che per postare qualcosa sul forum (ho notato che molti leggono anche in maniera assidua ma non scrivono nulla). Per quello che riguarda i ritrovi,io sono disponibile per Domenica 18 Ottobre,e visto il clima ancora mite proporrei il mare. Per quanto riguarda la scarsa presenza degli amici nell'ambito delle gite, penso che ci si debba fare qualche esame di coscienza. Quanti di noi,hanno un giusto allenamento per camminare scalzi per ore? Quanti di noi,hanno il giusto spirito di avventura per affrontare percorsi impegnativi? Dico questo perchè quando si propone una meta,si deve tener conto di questi particolari,in modo da incentivare chi vuole partecipare,senza avere il timore di arrivare a sera con i piedi distrutti. Si deve anche cercare di essere flessibili per quanto riguarda gli orari,ci si deve adeguare alle diverse esigenze. Ora apro una parentesi per me un po' spiacevole da menzionare,ma desidero dire alcune cose che ho sino adesso tenuto per me:ricordi la gita dell'anno scorso a Sestri? Finita la giornata,assieme,abbiamo ipotizzato,(senza obblighi,senza imporre nulla a nessuno) di ritornare a sestri per sperimentare il percorso via spiaggia che porta a Lavagna. Non mi è piacciuta la reazione di Andrea77,che mostrando segni di irritazione,ha categoricamente bocciato quest'idea. Io,per esempio,non avrei mai imposto la mia decisione,a favore o contrario. Ho sottolineato questo per dire che ci vuole sempre elasticità,verso persone che non si conosce a fondo. Ora,non me ne voglia Andrea,ma penso che alla base,si debba cercare di mettere d'accordo e provare ad accdettare,in modo rilassato,anche le opinioni contrarie. Credo che alla base,l'importante non sia dove ci si incontra (non fa differenza mare,campagna,città,montagna,o tornare due volte nello stesso posto),ma il fatto che ci si incontri,che si possa continuare a condividere le nostre sensazioni,le nostre esperienze,più o meno eclatanti. Questo è il mio pensiero. Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  bfpaul il Dom Ott 11 2009, 20:07

federicob ha scritto:
lucignolo ha scritto:
Andrea77 ha scritto:Le ho risposto che magari si riesce a fare x 24 o 25 ottobre.
Guarda, Andrea, sei un bravissimo inimitabile dilettante, ma voglio precisare alcune cose:

  1. Non me ne voglia Alessia, ma visto che è rimasta improvvisamente senza internet dovrebbe provare a parlare attraverso Paolo S. (come ha mandato la e-mail a te in tempi brevi);
  2. Se ti sposti troppo in la facciamo la gita con le ciaspole (magari);
  3. Nonostante il parere contrario di Ares, il gruppo lombardo è morto e sepolto.
    In primavera fa ancora freddo, in estate scotta l'asfalto, in autunno si fanno i residui di vacanze non smaltiti in estate, in novembre fa freddo ed attendiamo la primavera dove fa ancora freddo.
Ricordo che l'ultimo incontro vero risale alla fine di giugno.
Poi il vuoto.
Non discuto sul fatto che le amicizie vere (non quelle momentanee scalze) abbiano la precedenza, ma almeno ditelo.
Evidentemente siamo riusciti a stabilire un legame effimero, ma l'amicizia è un'altra cosa.
Credevo che una passione comune potesse legare, ma allora o non è una passione comune o non è vero che una passione comune può legare.
Alla fine rimaniamo io, mia moglie (per forza e che fortuna) ed il ......leoncione milanese (a questo punto ci vuole una promozione sul campo).
Il vero motore di incontri è, l'ho sempre sostenuto, Ares: se lui non c'è i milanesi sono out.
Stefano è come l'araba fenice, che vi sia ognun lo dice, ma non risorge dalle ceneri.
Insomma, tarattarattatta (squillo di trombe) dove siete o dormienti?
Flavio,ancora una volta hai colpito nel segno. Anche a me pare che talvolta manchino realmente le motivazioni,sia per partecipare alle gite (impegni di lavoro,impegni personali),che per postare qualcosa sul forum (ho notato che molti leggono anche in maniera assidua ma non scrivono nulla). Per quello che riguarda i ritrovi,io sono disponibile per Domenica 18 Ottobre,e visto il clima ancora mite proporrei il mare. Per quanto riguarda la scarsa presenza degli amici nell'ambito delle gite, penso che ci si debba fare qualche esame di coscienza. Quanti di noi,hanno un giusto allenamento per camminare scalzi per ore? Quanti di noi,hanno il giusto spirito di avventura per affrontare percorsi impegnativi? Dico questo perchè quando si propone una meta,si deve tener conto di questi particolari,in modo da incentivare chi vuole partecipare,senza avere il timore di arrivare a sera con i piedi distrutti. Si deve anche cercare di essere flessibili per quanto riguarda gli orari,ci si deve adeguare alle diverse esigenze. Ora apro una parentesi per me un po' spiacevole da menzionare,ma desidero dire alcune cose che ho sino adesso tenuto per me:ricordi la gita dell'anno scorso a Sestri? Finita la giornata,assieme,abbiamo ipotizzato,(senza obblighi,senza imporre nulla a nessuno) di ritornare a sestri per sperimentare il percorso via spiaggia che porta a Lavagna. Non mi è piacciuta la reazione di Andrea77,che mostrando segni di irritazione,ha categoricamente bocciato quest'idea. Io,per esempio,non avrei mai imposto la mia decisione,a favore o contrario. Ho sottolineato questo per dire che ci vuole sempre elasticità,verso persone che non si conosce a fondo. Ora,non me ne voglia Andrea,ma penso che alla base,si debba cercare di mettere d'accordo e provare ad accdettare,in modo rilassato,anche le opinioni contrarie. Credo che alla base,l'importante non sia dove ci si incontra (non fa differenza mare,campagna,città,montagna,o tornare due volte nello stesso posto),ma il fatto che ci si incontri,che si possa continuare a condividere le nostre sensazioni,le nostre esperienze,più o meno eclatanti. Questo è il mio pensiero. Chicco.
Scusate se mi intrometto ma altrimenti, visto che non mi viene tanto bene venire in continente, non dovrei mai dire niente. Cercherò di essere sintetico e non intendo sparare sentenze, dare direttive o altro.
1 - non credo che il gruppo dei lombardi sia morto; evidentemente ci sono persone che non dispongono di tutti i fine settimana e quindi si fanno vedere solo quando possono. Altri non sopportano troppo il freddo (e mi meraviglia, si può andare scalzi anche col freddo....) ma tant'è.
2 - non facciamo l'errore di aspettarci mai qualcosa da persone con vite tanto diverse, sia dal punto di vista familiare che professionale perchè ci verrebbe la depressione o lo sconforto.
3 - le cose si organizzano, chi c'è sia benvenuto.
4 - secondo me, sarebbe utile fare un "calendario" delle iniziative e questo dovrebbe essere compito del Club, che potrebbe fare o valutare le proposte, scegliendo tempi e luoghi. Sapendo le date mesi prima, ciascuno potrà organizzarsi al meglio per poter essere presente, se lo ritiene utile e/o piacevole.
5 - nessun titolo di merito, bollini di frequenza o altro; chi c'è sia benvenuto, ripeto. Solo, lo faccia sapere.
6 - l'amicizia è una cosa seria; ci sono "amici" e amici; chi ha potuto approfondire la frequentazione si sarà fatto le sue "categorie", ma a noi interessa incontrarci e scambiare esperienze in un clima di amicizia. Se poi si diventa davvero amici, tanto meglio!
7 - non si sono obblighi di partecipazione, solo inviti agli incontri. Né il gruppo "lombardo" o altri che ce ne fossero possono obbligare alcuno, né ci pensa lontanamente il Club che comunque si rivolge ai Soci in certi casi ed a tutti in altri.
Ed ora godiamoci l'autunno e alleniamoci per il freddo. Non ho molto tempo, ma se continuate e proporre tante mete, aspetto che ci sia la neve e vengo a Milano. E voglio vedere chi ha freddo!

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  lucignolo il Dom Ott 11 2009, 20:20

Rei ha scritto:E poi adoro camminare scalzo con la pioggia.
Anch'io: è un'esperienza bellissima che tutti dovrebbero provare e con un po' di esperienza si impara a non scivolare, nemmeno sul marmo liscio.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  Alexia il Dom Ott 11 2009, 23:16

ciao scusate a tutti non ho più internet!!!!
alla fine oggi avete fatto la gita a portovenere?
se si com'è andata?
se no, vi lascio il mio numero e se ci andate avvisatemi!!!
grazie mille
ricordo a tutti che se un gruppetto di 3 o 4 persone vuole venire a livorno li posso ospitare anche a casa che sto vicino al mare...
a presto, spero di mettere l adsl prestissimo!!
ciao!!

Alexia

Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 28.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  Ares il Mar Ott 13 2009, 22:08

[*]Nonostante il parere contrario di Ares, il gruppo lombardo è morto e sepolto.
Ciao Flavio, non sarei così pessimista! Come in tutte le cose e per la più svariata serie di concomitanti contingenze, come anche detto meglio da altri, ci possono essere momenti di defaillance, di minor attività e coinvolgimento.

In primavera fa ancora freddo, in estate scotta l'asfalto, in autunno si fanno i residui di vacanze non smaltiti in estate, in novembre fa freddo ed attendiamo la primavera dove fa ancora freddo.[/list]Ricordo che l'ultimo incontro vero risale alla fine di giugno.

No! Per quanto mi riguarda l'ultimo piacevole incontro con altri b.f. per me è stato a Bologna ma tu e Nancy eravate nella bella Serdegna. Sono poi seguite altre uscite/escursioni da voi organizzate e partecipate ....

Evidentemente siamo riusciti a stabilire un legame effimero, ma l'amicizia è un'altra cosa. Più o meno tutti abbiamo amici: per me è impossibile frequentarli tutti assiduamente, ci si dedica ora a taluni, ora ad altri ....non siamo ubiqui, le cose da fare (piacevoli o meno) sono sempre tante e il tempo è poco!

Come ho già scritto varie volte, grazie a questa grande piazza che è il sito ed il suo Forum ho conosciuto persone nuove che non avrei mai immaginato di conoscere se non vi avessi fatto capolino. Persone con vite diverse dalla mia, che abitano in altre città .... Da una semplice conoscenza con alcuni di voi, Te e Nancy inclusi, è nata anche un'amicizia, giovane, poco assidua ma pur sempre un'amicizia, almeno per me.

Credevo che una passione comune potesse legare: e infatti è così, ma i tempi e le disponibilità sono diverse da persona a persona, perché ciascuno di noi vive differenti situazioni e condizioni nella vita ....

Alla fine rimaniamo io, mia moglie (per forza e che fortuna) ed il ......leoncione milanese (a questo punto ci vuole una promozione sul campo). I tre moschettieri! E ti sembra poco? Paucis sed electi, pochi ma buoni! Ma non siete soli ....

Il vero motore di incontri è, l'ho sempre sostenuto, Ares: se lui non c'è i milanesi sono out.
Ferma l'orchestra d'archi altrimenti divento viola dalla vergona.
Battute a parte, non credo che sia proprio così e forse io sono la persona meno indicata a fungere da motore per i milanesi/lombradi avendo una vita a volte satura di impegni al punto da sognare sempre più spesso di mollare tutto e scappare - ovviamente senza scarpe al seguito - nella famosa isola deserta privo di cellulari e computer ....
In realtà tutte le volte che ho potuto mi ha fatto piacere proporre e organizzare qualche week end o qualche giornata con voi perché oramai fate parte della mia vita. E spero di poter presto riprendere, con il desiderio e l'auspicio di conoscere nuove persone con le quali, come scrivo spesso, vivere nuove esperienze di conoscenza, di confronto e di scoperta (vedi viagggi) .... standomene comodamente a piedi nudi!

Stefano è come l'araba fenice, che vi sia ognun lo dice, ma non risorge dalle ceneri. Da quel mi sembra di aver capito ha il problemi dei turni un pò limitanti (vedi sabati), ma ci dirà lui ...

Ares

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  Andrea77 il Mer Ott 14 2009, 21:16

X Ares ma nn solo (scusate OT):
sto leggendo un libro molto interessante 'adesso basta' lasciare il lavoro e cambiare vita di Simone Perotti (filosofia e strategia di chi ce l'ha fatta) Chiarelettere editore.
Simone Perotti era un manager che ad un certo punto ha detto basta. Ora scrive e fa lo skipper + vari lavoretti.

Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: domenica 11/10 Portovenere

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum