LA MAMMA DEI CRETINI E' SEMPRE INCINTA....

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

LA MAMMA DEI CRETINI E' SEMPRE INCINTA....

Messaggio  Paolo G il Ven Feb 15 2008, 08:17

Ieri pomeriggio, complice un tiepido sole, ho inforcato la bicicletta e appena fuori città ho iniziato la mia passeggiata sull'asgfalto tiepido in una strada provinciale non troppo trafficata. L'ho percorsa per quasi tre chilometri sopra un asfalto abbastanza ruvdi che mi è servito a rafforzare le suole, come mi è successo doemnica pomeriggio sull'asfalto semidistrutto della strada che conduce alla casa dello zio di mia moglie.
Bene, camminavo per i fatti miei quando alle spalle, uno a distanza di deici minuti dall'altro, mi sono passati avanti due ciclisti, che mi hanno apostrofato con frasi del tipo "ve' cl'imbezell" cioè guarda quell'imbecille.
Bene; i due tipi, bardati come se dovessero affrontare un intero giro d'Italia (io giro sempre in bicilietta ma al massimo mi metto una tuta, o anche solo i calzoncini d'estate, ma la biciletta va lo stesso....basta pedalare!)
avevano due pance che avrebbero ben contenuto due botti da 200 litri e se la loro intenzione era quella di correre (correre..beh..) in biciletta per smaltirla gli sarebbe servito almeno percorrere tre volte il giro del mondo.
Più imbecille io che giravo in un modo sano e naturale o loro che bardati come dei clown (magari anche dopati come è frequente tra i ciloturisti) arrancavano sulle loro biciclette?
Non chiedo a voi la risposta che, credo, sarebbe troppo ovvio; voglio comunque ancora una volta tornare a meditare sulla schiavitù al conformismo che ci attanaglia. Loro, grassi inquartati ma con bicicletta super tecnologica, forse anche dopati e vestiti come Cipollini sono i "normali", anzi da imitare; io a piedi scalzi e bici normale al seguito in giro per i fatti miei sono "l'imbezell".
PAOLO G.

Paolo G

Numero di messaggi : 150
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA MAMMA DEI CRETINI E' SEMPRE INCINTA....

Messaggio  Ares il Ven Feb 15 2008, 11:06

Tanto per restare in tema di disquisizioni legali da osteria, viviamo in uno stato democratico con una Carta Costituzionale che tutela numeorse libertà fondamentali dell'individuo, ivi compreso il diritto di critica, sempre che lo stesso sia esercitato nei limiti di legge. Esrpimere quindi, nei suddetti limiti, un'opinione o un giudizio sul modo in cui gli altri sono abbigliati è del tutto legittimo.
Hai comunque tutta la mia comprensione:crea un certo fastidio (passeggero, per me) sentirsi additare come dei "fuori di testa" o "imbecilli" et similia se si ha voglia di pedalare o corrrere senza essere imbardati come se si dovesse partecipare ad una spedizione al Polo, o se si ha voglia di fare una nuotata in mare in pieno inverno.
Ma in fondo, la libertà di poterlo fare non ha prezzo, e sono sempre più convinto del fatto che, non sempre, ma qualche volta chi formula queste eclatanti espressioni di scandalo o biasimo sotto sotto invidi il biasimato bersaglio di turno.
Ci siamo tante volte ritrovati a parlare del "conformismo stagionale" nelle scelte dell'abbigliamento e delle calzature: trovo risibile il fatto dover indossare a tutti i costi il cappotto o scarponi pesanti con calzettoni di lana "perché oarami siamo a novembre", neanche lo presciva qualche legge o norma morale ... ma ciascuno di noi ha un diverso grado di sensibilità al freddo o al caldo, e quindi è giusto che ciscuno di noi si vesta come gli pare.
Consiglio: fregarsene e fare quello che si vuole e ci si sente di fare. Non si fa del male a nessuno a pedalere a piedi nudi in febbraio .... non credi?

Ares

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA MAMMA DEI CRETINI E' SEMPRE INCINTA....

Messaggio  paolo fratter il Ven Feb 15 2008, 11:10

Ciao Paolo, mi fa piacere che hai ripreso le tue sane passeggiate scalze attraverso la tua bella campagna...comunque non farci caso perchè gli unici due imbecilli erano proprio loro da come anche li hai descritti...e poi si sa purtroppo l'altrui imbecillità umana non ha confini!
Ciao e in attesa che arrivi la bella stagione per nuove passeggiate ti invio i miei più cari saluti.
Paolo F.

paolo fratter

Numero di messaggi : 397
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA MAMMA DEI CRETINI E' SEMPRE INCINTA....

Messaggio  Enzo il Ven Feb 15 2008, 15:15

-


Ultima modifica di Enzo il Ven Dic 03 2010, 16:10, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA MAMMA DEI CRETINI E' SEMPRE INCINTA....

Messaggio  lucignolo il Ven Feb 15 2008, 21:25

Paolo G ha scritto:........ve' cl'imbezell.
Molti la pensano così, ma lo dico con prudenza, altrimenti, alla faccia della libertà di espressione, passo per prevenuto (i pregiudizi li troviamo solo sul forum dei NS) o per testa fasciata.
Però dobbiamo mantenere posizioni equilibrate, se vogliamo rimanere nel giusto, perché il cretinismo è un fenomeno universale, ma ci sono anche persone (poche, perché soffro di pessimismo cosmico) che usano la loro intelligenza.
Ricordo che il quoziente intellettivo "normale" è stabilito su basi puramente statistiche; vi stupirete di quanto poco si possa fare (ma davvero poco) con un QI "normale".
È la triste realtà.
Sono stato podista agonista per dieci anni, con risultati non trascurabili, ma non mi sono mai sentito superiore alle altre persone, ora vado in bicicletta ed uso un abbigliamento tecnologico, perché si suda meno e ci si muove meglio (non faccio male a nessuno, no?).
La maleducazione non ha abbigliamento né professione; camminare scalzi a molti non va giù, altri se ne infischiano finché non devono condividere con noi spazi ristretti, però si tira avanti e, al limite, si può dire che il mondo è bello perché vario.
Ma le parole offensive e le armi sono quelle cose che mettono a nudo la vera natura delle persone: entrambe possono ferire, entrambe rivelano la tendenza a sottomettere chi non la pensa come noi e rivelano sostanziale debolezza interiore ed incapacità di adattamento.
E, credimi Paolo, sono tendenze che prescindono da qualsiasi categoria.
Sono commenti che danno davvero fastidio, ma gli scalzisti storici insegnano: non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA MAMMA DEI CRETINI E' SEMPRE INCINTA....

Messaggio  Paolo G il Sab Feb 16 2008, 07:23

Ma proprio perchè il detto dantesco "nion ti curar di lor ma guarda e passa" è una mia filosofia di vita, anche ieri ho replicato. Peccato che non abbia incontrato nessuno......

Paolo G

Numero di messaggi : 150
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA MAMMA DEI CRETINI E' SEMPRE INCINTA....

Messaggio  alex65 il Sab Feb 16 2008, 10:08

ha scritto:Ma proprio perchè il detto dantesco "non ti curar di lor ma guarda e passa" .....
Franco, intervieni tu o intervengo io? Very Happy

PS tempo in un qualche discussione nella zona OT abbiamo riportato la corretta citazione "non ragioniam di lor ma guarda e passa" e scherzato su quanti (me compreso) ci sbagliavamo. Che non dicano che siamo scalzi perche' zoticoni ed ignoranti Very Happy
avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA MAMMA DEI CRETINI E' SEMPRE INCINTA....

Messaggio  Enzo il Lun Feb 25 2008, 18:24

-


Ultima modifica di Enzo il Ven Dic 03 2010, 16:10, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA MAMMA DEI CRETINI E' SEMPRE INCINTA....

Messaggio  Badboy il Lun Feb 25 2008, 18:59

Enzo ha scritto:Che effetto avrebbe fatto tutto ciò a chi è all'inizio dell'esperienza da bf?
Boh...non lo so è difficile dirlo...dipende dall'individuo...
Personalmente, come ho già scritto, ho fatto diversi passi avanti...e non parlo solo del farmi vedere scalzo sempre più spesso e anche in luoghi fino a poco fa impensabili, ma proprio del fatto di aver imparato a fregarmene (anche se non totalmente) dei commenti di qualche idiota...
Non dico che non mi dispiaccia o che non mi dia fastidio il fatto di dover sentire certe str***ate, ma ci convivo e (nel 90% dei casi) le ignoro...
Come ho fatto ad arrivare a questo??? Ma gente mia, basta guardarsi intorno...
Madri che vanno in giro con figli adolescenti con i jeans calati fin sotto l'inguine (se mi fossi vestito così mio padre mi avrebbe preso a calci nel c**o per un paio d'anni minimo, 24 h su 24), ragazzini/e che al posto delle bocche hanno delle fogne (tanto sono maleducati), assenza totale di dignità e rispetto verso il prossimo (e anche verso se stessi)...
E quindi io mi dovrei preoccupare se vado in giro senza scarpe???ma non esiste...Se anche mi venisse da pensarci un attimo, basta che mi guardo un secondo intorno, e penso "ok, chi sarebbe quello anormale???"
Giudicatemi pure per la mia diversità...la mia rivincita sarà comunque e sempre l'indifferenza...

Qualcuno molto più sveglio di tutti noi ha detto "Perché osservi la pagliuzza nell'occhio di tuo fratello e non ti accorgi della trave nel tuo occhio? O come potrai dire a tuo fratello: voglio togliere la pagliuzza dal tuo occhio, mentre nel tuo occhio c'è una trave? Ipocrita, togli prima la trave dal tuo occhio e poi vedrai in modo chiaro, per poter togliere la pagliuzza dall'occhio di tuo fratello."
avatar
Badboy

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 09.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA MAMMA DEI CRETINI E' SEMPRE INCINTA....

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum