8 Aprile - Un giorno senza scarpe

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

8 Aprile - Un giorno senza scarpe

Messaggio  contessa scalza il Dom Mar 28 2010, 15:52

Girando in rete ho trovato questa azione promossa da TOMS.
http://www.onedaywithoutshoes.com/index2.php
Unisciti a noi l'8 di Aprile - Per un giorno senza scarpe
Nella pagina si trovano alcuni video che apparentemente mostrano che stare scalzi è piacevole e possibile (pure con lo skateboard), in altri video quanto andare a piedi nudi sia "duro". Vi si trovano scarpe e magliette in vendita con scritte "barefooting", e per cui chiaramente sotto, in fondo alla pagina, ci troviamo pure scritto:
"Con ogni paio che compri, TOMS darà un paio di scarpe a un bambino bisognoso. Uno per uno." scratch
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: 8 Aprile - Un giorno senza scarpe

Messaggio  Luca T il Dom Mar 28 2010, 23:11

Molto interessante e anche stimolante, anche se non si capisce bene quale sia lo scopo finale. Vendere scarpe per far avere scarpe a bambini senza scarpe? Non ho capito bene. Comunque il video degli skateboarders mi fa venire una benevola invidia...
Luca
avatar
Luca T

Numero di messaggi : 202
Età : 69
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: 8 Aprile - Un giorno senza scarpe

Messaggio  Enzo il Lun Mar 29 2010, 08:38

-


Ultima modifica di Enzo il Gio Dic 02 2010, 21:43, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: 8 Aprile - Un giorno senza scarpe

Messaggio  Marco53 il Lun Mar 29 2010, 08:53

Carissimo Luca. A parte le perplessità sul filmato TOMS, che condivido assieme a quanto dice Enzo, è simpatico vedere ancora qualcuno che si cimenta scalzo su uno skate. Ma non è una novità. Si faceva anche "ai miei tempi":
per la serie 'non son più giovane' e per la serie 'piedi nudi anni Sessanta' guarda questo filmatino: http://www.youtube.com/watch?v=kUUv1f60jPk&feature=related
Si intitola Skateboarding 1965. E io lo vidi in edizione integrale in un cinema d'Essai (chi ricorda quando esistevano?), credo fosse il 1971 o 1972.
Ero andato a vedere un curioso film russo. Andrej Rubliov o qualcosa del genere. Una mattonata in bianco e nero lunga tre ore che, devo ammettere, non fu affatto fantozziana e invece mi piacque parecchio Embarassed nonostante la sua durata. Poiché il film non era abbastanza lungo, gli operatori di sala ci propinarono anche un fuori programma a colori americano (per par condicio) di una ventina di minuti o forse qualcosa meno, su una gang di ragazzetti scalzi che si sfidavano a suon di skateboard sulle pendenze di S.Francisco.
Uno straordinario pezzo d'epoca che si ritrova anche qua e là su YouTube. I ragazzi hanno le suole nere segno che i piedi li usano sul serio senza scarpe e sono in gambissima sulle loro semplici tavolette di legno mica tanto tecnologiche.... Laughing
Già allora, futuro barefooter in pectore, rimasi colpito dalla semplicice bravura di questi, che oltre tutto dimostravano la possibilità di andare in giro in città senza scarpe. Però non ho mai voluto provare lo skateboard... (già allora ero agile come un capodoglio insabbiato).
Saluti d'epoca
Marco
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: 8 Aprile - Un giorno senza scarpe

Messaggio  contessa scalza il Lun Mar 29 2010, 09:13

Luca T ha scritto:Vendere scarpe per far avere scarpe a bambini senza scarpe?
Luca
Sì. È proprio così. Infatti penso che questa azione verrà seguita solo da chi non è un barefooter. A un Nato Scalzo penso, gli si rivolta lo stomaco o come minimo gli viene la nausea. Wink
Mi immagino poi questa gente che al giorno X toglie le scarpe un paio di ore in giardino, o dove si radunano, e per tutta la vita dopo li senti dire: Andare scalzi? È roba da niente, lo ho fatto anche io..... (@#%*&#@) e in cambio un bambino bisognoso si è beccato un paio di scarpe (non lo dice.... ma secondo me le becca letteralmente in testa..... Very Happy Very Happy Very Happy ).
In ogni modo, sorvolando su questo, se andiamo a vedere che tipo di scarpe gli vengono date in cambio a sti bambini.... si scopre che sono delle miserabili ESPADRILLAS !!!!!! Very Happy Very Happy Very Happy Che presa per i fondelli incredibile....
Cristiana
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: 8 Aprile - Un giorno senza scarpe

Messaggio  contessa scalza il Lun Mar 29 2010, 10:06

Enzo ha scritto:In Africa andavano praticamente nudi e questo non era un problema, poi, con le religioni monoteiste, arabi e europei li hanno infagottati in abiti che, come si vede nei filmati delle scuole missionarie, su di loro stanno veramente male. Il male maggiore è aver insegnato a quei popoli la vergogna per ciò che ci è stato dato da Dio: il nostro corpo, che la religione considera in un certo modo santo.
Sono d'accordo assolutamente, ma siccome lo stesso trattamento è stato fatto prima a noi, e continua ad avvenire ancora a tutt'oggi, il male maggiore penso sia stato non rendersi conto del deleterio condizionamento mentale subito e della ulteriore schiavitù da questo derivata.
Abbiamo pensato (credendo di essere furbi), che copiando i padroni avremmo ottenuto gli stessi vantaggi. Oggi pensiamo pure di dover insegnare a chi fin oggi ne ha fatto a meno, l'uso delle scarpe. Non solo.... con la nostra ignorante sapputaggine li riteniamo pure dei "bisognosi" perchè non hanno scarpe, e abusiamo di loro facendoli sentire per questo poveri al nostro confronto. Non diversi in cultura e quindi portatori di altre conoscenze utili all'essere umano nel suo totale, no, ovviamente solo inferiori e minori. A noi la santità per la fatica e la costanza del doverglielo insegnare o dovergliele "dare". perchè loro altrimenti non sono in grado di costruirsene un paio.... . Per questo non mi piacciono questo tipo di azioni pseudo caritative.
Cristiana
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: 8 Aprile - Un giorno senza scarpe

Messaggio  Marco53 il Lun Mar 29 2010, 13:16

Carissima, hai centrato l'argomento e concordo con te. Ci risiamo daccapo. E torniamo al peccato originale, quando l'uomo e la donna, felicemente nudi e con un immenso giardino che DIO aveva messo a loro disposizione con ogni bene per soddisfare le loro necessità, sono rimasti fregati dal demonio (oggi dallo spot pubblicitario), che ha fatto loro sentire il bisogno, la mancanza, la necessità dell'unica pianta di cui DIO aveva dato disposizione di non toccare. E per quella hanno perso TUTTO.
A quei bambini fanno perdere la felicità, creando loro dei bisogni fittizi, assurdi e non richiesti. Il bisogno di qualcosa che non si ha crea infelicità, tanto più se quella cosa non è affatto utile. Evil or Very Mad
Saluti catechistici
Marco
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: 8 Aprile - Un giorno senza scarpe

Messaggio  contessa scalza il Lun Mar 29 2010, 16:40

Marco53 ha scritto:Carissima, hai centrato l'argomento e concordo con te. Ci risiamo daccapo. E torniamo al peccato originale, quando l'uomo e la donna, felicemente nudi e con un immenso giardino che DIO aveva messo a loro disposizione con ogni bene per soddisfare le loro necessità, sono rimasti fregati dal demonio (oggi dallo spot pubblicitario), che ha fatto loro sentire il bisogno, la mancanza, la necessità dell'unica pianta di cui DIO aveva dato disposizione di non toccare. E per quella hanno perso TUTTO.
A quei bambini fanno perdere la felicità, creando loro dei bisogni fittizi, assurdi e non richiesti. Il bisogno di qualcosa che non si ha crea infelicità, tanto più se quella cosa non è affatto utile. Evil or Very Mad
Saluti catechistici
Marco
Condivido.
Saluti ribelli pirat
Cristiana
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: 8 Aprile - Un giorno senza scarpe

Messaggio  Enzo il Lun Mar 29 2010, 19:13

-


Ultima modifica di Enzo il Gio Dic 02 2010, 21:43, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: 8 Aprile - Un giorno senza scarpe

Messaggio  lucignolo il Ven Apr 09 2010, 00:48

Enzo ha scritto:Il nostro punto di vista da hobbisti è un po' falsato, proviamo a stare sempre scalzi, anche sotto zero, anche con l'asfalto infuocato, dovremmo rinunciare a camminare o avremmo serie conseguenze. Anche nei paesi tropicali, su strade di terra ci sono disagi quando piove e c'è fango, oltre ad una necessaria maggiore attenzione che non sempre risparmia dai morsi velenosi o dai parassiti. Quindi ben vengano le calzature, ma quando servono e senza rinunciare alle nostre capacità, ma ciò sembra impossibile.
Ciao, Enzo.
C'è un punto che dovrebbe essere talmente chiaro ed innegabile da dover essere specificato a chiare lettere ogni volta che si entra nel forum e nel sito dei Nati Scalzi.
Ed allo stesso modo ripetuto sempre fino alla nausea: nessun barefooter porta avanti battaglie per abolire le calzature e nessun barefooter è così sprovveduto da negare l'utilità della calzatura.
Più e più volte dissi con forza che noi possiamo scegliere.
Non dimentichiamo mai che il grande piacere di camminare scalzi ovunque deriva dalla possibilità di poterlo fare quando le percezioni sono positive e di poterci proteggere quando arriva il dolore od il pericolo.
A volte ho la sensazione che noi scalzisti, e forse un po' la colpa è nostra, nel nostro pur lodevole entusiasmo smettiamo di trasmettere a chi si relaziona con noi, in modo chiaro ed inequivocabile, che anche il più irriducibile di noi, in fondo, è un hobbista.
Che sia uno stile di vita o no, che si possano varcare confini impensabili per chi non pratica la nostra attività in modo continuativo e con un minimo di spirito di sacrificio, almeno nelle prime fasi, in ogni caso quando le condizioni oggettive o soggettive si fanno ardue si possono sempre proteggere i piedi con una calzatura.
Il problema è un altro: è il fatto che ci si dimentica che, come l'automobile, anche la calzatura dovrebbe essere utilizzata quando serve davvero e non per percorrere cento metri per andare a comprare il giornale.
Siamo fatti ancora per camminare con le gambe, siamo fatti ancora per andare scalzi dove nemmeno potremmo immaginare.
E meditiamo sul fatto che la riflessologia plantare, che ci si creda o no, parte dalle nostre suole nude e non dal palmo delle mani.
Andare a piedi nudi nella povertà è un dramma, ma lo è anche mangiare quando si è sazi o digiunare quando si ha fame: dipende ancora dal poter fare scelte o meno.
Noi barefooter vogliamo stare scalzi, vorremmo godere della libertà di poterlo fare essendo capiti.
Per il resto siamo calzati se necessario, per il resto siamo uguali a tutti gli altri.
Bicicletta od automobile, scarpe o piedi nudi: la libertà di decidere come e quando.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: 8 Aprile - Un giorno senza scarpe

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum