Coppietta a piedi nudi

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Marc_63 il Mar Apr 27 2010, 14:06

Ieri notte, verso le 23,30 tornavo a casa in auto, quando, giunto in prossimità di strisce pedonali mi sono fermato per far attraversare due pedoni.
Erano una giovane coppia che conosco di vista perchè abitano entrambi vicino a casa mia.
Ma la mia sorpresa è stata nel fatto che i due, oltre a tenersi per mano, camminassero entrambi scalzi, e non avevano neppure le scarpe in mano......
Tra l'altro ero verso il centro città, non in periferia o verso il mare...
Credetemi per una frazione di secondo ho provato la tentazione di scendere e di complimentarmi con loro, tanto più che anch'io ero scalzo per cui...., non l'ho fatto però perchè a quell'ora di notte (la strada era quasi deserta) li avrei potuti spaventare o irritare....
Che dire comunque ? Un piccolo esempio di intelligenza, di tenerezza, di condivisione e di complicità... Very Happy
avatar
Marc_63

Numero di messaggi : 683
Data d'iscrizione : 13.02.09

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1614025239

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Riccardo il Gio Apr 29 2010, 17:04

forse qualche cosa sta cambiando...
avatar
Riccardo

Numero di messaggi : 104
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Marc_63 il Gio Apr 29 2010, 17:22

Non facciamoci illusioni, una rondine non fa primavera..... Crying or Very sad
Questa mattina, giornata quasi estiva, da noi c'erano 24 gradi e un sole straordinario, mi trovavo nei pressi della spiaggia del Poetto di Cagliari, nel porticciolo turistico di Marina Piccola che utilizzo come percorso di allenamento (vista la varietà di fondo calpestabile) per il barefooting.
Non avete idea di quanta gente in costume da bagno, sdraiata anche negli asciugamani e.....con ai piedi calze pesanti e scarponi; ero l'unico a piedi nudi..... Evil or Very Mad
avatar
Marc_63

Numero di messaggi : 683
Data d'iscrizione : 13.02.09

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1614025239

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Enzo il Gio Apr 29 2010, 23:18

-


Ultima modifica di Enzo il Gio Dic 02 2010, 08:19, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Marc_63 il Ven Apr 30 2010, 01:22

In questi ultimi due anni si va affermando una strana moda, quella delle scarpe da trekking, anche pesanti, con vestiti da città o quasi estivi, come in questo periodo. Forse si pensa che bastino un paio di scarpe fuori strada, per illudersi di vivere nella natura, come con i SUV? Società penosa!

Concordo in pieno !!!
avatar
Marc_63

Numero di messaggi : 683
Data d'iscrizione : 13.02.09

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1614025239

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  lucignolo il Dom Mag 02 2010, 00:27

Enzo ha scritto:In questi ultimi due anni si va affermando una strana moda, quella delle scarpe da trekking, anche pesanti, con vestiti da città o quasi estivi, come in questo periodo. Forse si pensa che bastino un paio di scarpe fuori strada, per illudersi di vivere nella natura, come con i SUV? Società penosa!
Va bene, ma quella coppietta non vi dice proprio nulla?
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Marc_63 il Dom Mag 02 2010, 01:25

Va bene, ma quella coppietta non vi dice proprio nulla?

L'ho citato come esempio, ma non lo ritengo comunque un segnale tale da evidenziare alcun cambiamento...
Poi, se devo essere del tutto sincero.....siamo noi che dobbiamo cambiare, non la società..... noi a cambiare ci mettiamo poco, basta convincersi, la società potrebbe impiegare millenni....
Questa mattina sono andato a fare la mia solita camminata mattutina; data la giornata di festa il luogo era zeppo di gente tanto che camminavo con difficoltà. C'era un po' di vento e la gente era per lo più coperta con giubbini e maglioni; ero l'unico in pantaloncini corti e a piedi scalzi...
Mi sentivo tutti gli occhi addosso.....! Poi, tra me e me, ho sorriso cercando di sdrammatizzare e ho pensato :"Forse mi guardano perchè sono un bell'uomo" ...... e ho continuato imperterrito a camminare.....

Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
Marc_63

Numero di messaggi : 683
Data d'iscrizione : 13.02.09

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1614025239

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  october il Dom Mag 02 2010, 09:36

Anche secondo me la coppietta è un'eccezione, come forse lo siamo noi. Non lo dico per pessimismo. Sono convinto che al mondo ci siano molte persone che farebbero barefooting se non fosse per certi condizionamenti sociali, ma che comunque non possano rappresentare un segno di cambiamento.

Non mi interessa tanto che il mondo (o l'Italia) diventi una società di scalzi (non succederà mai, perché per fortuna non siamo fatti tutti con lo stampo), ma che diventi un mondo in cui stare scalzi sia considerato normale, accettabile, niente di che strabuzzare gli occhi. Pensandoci, ci sono fenomeni prima considerati di nicchia, e anche malvisti, che però si sono diffusi alla grande negli ultimi anni.

Uno per tutti, la body art (già questo termine è servito a sdoganare delle pratiche prima impensabili presso un grande pubblico condizionato alle mode): non credo proprio che in Italia o altrove esista una lobby dei tatuatori (che dunque non hanno potere di marketing come possono averlo i produttori di calzature), eppure la diffusione è evidente a tutti—e altrettanto evidenti sono i risultati spesso disastrosi. (Mi fermo altrimenti vado fuori tema, visto che l'argomento mi sta a cuore.)

Tornando all'argomento originale, da bambino (avrò avuto sette o otto anni, forse meno) mi ricordo di avere visto, una sera in centro a Firenze, una coppietta di scalzi tipo quella descritta. Seguirono disapprovazione generale da parte della mia famiglia (non era tanto un "che schifo," quanto un classico "ma se c'è del vetro si tagliano"), e ammirazione totale da parte mia. Al momento pensai che i grandi si potevano permettere cose che io non mi sognavo neanche. Avevo ragione a metà.

october

Numero di messaggi : 124
Età : 41
Data d'iscrizione : 29.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  contessa scalza il Dom Mag 02 2010, 13:01

october ha scritto:Non mi interessa tanto che il mondo (o l'Italia) diventi una società di scalzi (non succederà mai, perché per fortuna non siamo fatti tutti con lo stampo), ma che diventi un mondo in cui stare scalzi sia considerato normale, accettabile, niente di che strabuzzare gli occhi.
Condivido pienamente.

october ha scritto:Pensandoci, ci sono fenomeni prima considerati di nicchia, e anche malvisti, che però si sono diffusi alla grande negli ultimi anni.
Uno per tutti, la body art (già questo termine è servito a sdoganare delle pratiche prima impensabili presso un grande pubblico condizionato alle mode): non credo proprio che in Italia o altrove esista una lobby dei tatuatori (che dunque non hanno potere di marketing come possono averlo i produttori di calzature), eppure la diffusione è evidente a tutti—e altrettanto evidenti sono i risultati spesso disastrosi. (Mi fermo altrimenti vado fuori tema, visto che l'argomento mi sta a cuore.)
A me piace il body painting (che non è fatto con colori tatuati ma lavabili in un paio di giorni, lo dico per chi non lo sapesse). Leggendo di questa tua passione, mi è venuta un idea divertente.
Ti immagini se con i colori lavabili, ci dipingessimo delle scarpe ai piedi? Very Happy Very Happy Very Happy Non sarebbe divertente? Magari in stile con ciò che si indossa... Very Happy Very Happy Very Happy
Pensa alle faccie della gente che si accorge che invece i piedi sono nudi.... Very Happy Very Happy Very Happy
Quanti saranno? Secondo me pochi.... Wink
Saluti
Cristiana
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  october il Dom Mag 02 2010, 14:28

contessa scalza ha scritto:
Ti immagini se con i colori lavabili, ci dipingessimo delle scarpe ai piedi? Very Happy Very Happy Very Happy Non sarebbe divertente? Magari in stile con ciò che si indossa... Very Happy Very Happy Very Happy
Pensa alle faccie della gente che si accorge che invece i piedi sono nudi....

Qualsiasi cosa pur di épater la bourgeoisie—in senso lato, naturalmente Smile

Da quanto ho visto di recente, alla fine pochissima gente si accorge dei piedi nudi, a meno che non li teniamo sul tavolo (cosa che non faccio neanche a casa, figuriamoci fuori).

october

Numero di messaggi : 124
Età : 41
Data d'iscrizione : 29.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Enzo il Dom Mag 02 2010, 15:17

-


Ultima modifica di Enzo il Gio Dic 02 2010, 08:20, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  contessa scalza il Dom Mag 02 2010, 15:41

october ha scritto:Qualsiasi cosa pur di épater la bourgeoisie—in senso lato, naturalmente Smile

Da quanto ho visto di recente, alla fine pochissima gente si accorge dei piedi nudi, a meno che non li teniamo sul tavolo (cosa che non faccio neanche a casa, figuriamoci fuori).
Più che èpater (che google mi traduce con impressionare), direi che se un moquer de la bourgeoisie Wink Very Happy

Pochi realmente si accorgono di due piedi scalzi che camminano, ma molti...., credimi, fan finta di non accorgersi! Specialmente in centro, girano gli occhi da un altra parte appena notano che hai sentito il loro sguardo addosso. Rolling Eyes Forse sperano così di non doversi confrontare con l'argomento. Era una persona normale, ma scalza?: - Non ho visto, non so niente, non esiste per me! Wink
Chiuso il discorso, fine dello scombussolamento, e dei terribili dubbi. Very Happy .
Pensa te, quasi quasi mi dispiace per loro..., poverini... Very Happy Very Happy Very Happy
Cristiana


Ultima modifica di contessa scalza il Dom Mag 02 2010, 16:14, modificato 1 volta
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  contessa scalza il Dom Mag 02 2010, 16:14

Enzo ha scritto:Quanto al body painting, contessa, ho cercato invano quei colori o quello che usano le donne orientali proprio per dipingere i piedi e ho ripiegato sull'ombretto che però si cancella facilmente.
Il colore che usano le donne orientali è l'hennè, e lo trovi nei negozi dove vendono cibi e cose orientali (qui anche dai turchi o marocchini), che lo vendono per colorare i capelli. L'hennè si trova in 3 colori, naturale, rosso e nero. Alcuni anni fa, quando è uscita la moda dei Mehndy o Mehndi, si trovavano in commercio anche delle penne colorate con la punta per farli. Ideale è la penna Mehndy in colore nero, marrone, o blu, per definire i contorni.
Quello che si può anche usare per colorare gli spazi e che si trova in molti colori, è usare l'inchiostro con un pennello (rimane pochi giorni sbiadendo pian piano).
In ogni modo, se cerchi in google: colore per i Mehndy, trovi sicuramente come comperarli online. L'inchiostro colorato invece (di tutti i colori bianco compreso), dovresti trovarlo nei negozi che vendono materiale per la grafica.
Enzo ha scritto:Motivo? Dipingere sui piedi le marche delle scarpe la cui pubblicità imperversa durante la marartona di Roma, come dire: credete di aver raggiunto il massimo del confort spendendo 200 euro per un paio di Asics, ma le mie sono queste. Circa tre anni fa ebbi molti commenti positivi, come il solito "beato lei"; due anni fa un tizio, evidentemente represso, non poté fare a meno di esclamare "Ma con questo freddo! Si metta le scarpe!"; lo scorso anno nessun commento, casualità o si comincia ad essere più chiusi in sé stessi.
Da un po' di tempo anche a Roma la gente fa finta di non vedere, al massimo qualcuno, proprio in guerra con i piedi, fa una smorfia di dolore, per effetto specchio.
Motivo bellissimo!
Non lasciarti ammosciare dai commenti depressi e insofferenti che alcune persone di questi tempi fanno. Una battuta umoristica di risposta, tipo: "Oh grazie, non me ne ero accorto!" Very Happy , porta a far sorridere anche l'interlocutore sul suo proprio inopportuno, e infelice intervento... Very Happy .
Ciao Cristiana
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  lucignolo il Dom Mag 02 2010, 18:19

Enzo ha scritto:Lucignolo, la coppietta viene presentata come una stranezza da baraccone, assieme col viado nudo fuori di testa. Il giornalista è sicuro che la sua classificazione troverà l'approvazione della maggioranza
Be', "coppietta a piedi nudi" = "viado nudo fuori di testa"?
Capisco la voglia di provocare, ma il paragone mi sembra decisamente troppo forte.
Se davvero vale quell'equazione o siamo masochisti incorreggibili (e pure stupidi) o tanto vale ricalzarsi prima di finire in qualche cella per oltraggio alla decenza.
Qui dove vivo e dove vado scalzo tutti i giorni la gente mi saluta come prima e non si gira dall'altra parte.
Di sicuro non condivide, ma è altrettanto vero che subentra l'abitudine ed è da li che nasce la tolleranza.
Se pensiamo di cambiare la testa della gente rischiamo di dover attendere almeno qualche generazione, ma sembra che ogni tanto dimentichiamo per la strada il concetto che vogliamo essere solo tollerati, senza la pretesa assurda di vedere una società di scalzi, sempre che si possa dimostrare che ciò rappresenti un vantaggio in tutte le situazioni.
E per avere tolleranza cosa dobbiamo fare se non farci vedere scalzi il più possibile?
E questo è il nostro punto dolente.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Enzo il Dom Mag 02 2010, 19:56

-


Ultima modifica di Enzo il Gio Dic 02 2010, 08:20, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Enzo il Dom Mag 02 2010, 20:01

-


Ultima modifica di Enzo il Gio Dic 02 2010, 08:20, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Andrea77 il Dom Mag 02 2010, 22:29

E lo siamo.
E' inutile prendersi in giro se la gente ci guarda come UFO alien con gli occhi in fuori affraid è ovvio che siamo visti come una stranezza.
Ed è comprensibile. Se non vuoi chiamarla stranezza chiamala rarità. A parte i nostri raduni quante persone scalze pensi che abbia visto io a Milnao in 33 anni? Voglio essere esagerato e dire tra le 5 e le 10?
Capirai che quando ne vedo uno (ieri addirittura 2!!!) strabuzzo gli occhi pure io!
L'errore di fondo è associare qualche cosa di DIVERSO a qualche cosa di NEGATIVO.

Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  october il Dom Mag 02 2010, 22:38

Enzo ha scritto:
Il fatto è che questo commento, l'ho inviato nel 3D sbagliato, mi riferivo infatti a questo:
http://natiscalzi.forumattivo.com/scalzi-fra-la-gente-f3/foto-su-quotidianonet-t655.htm
e alle foto di Quotidiano.Net che associa la coppietta scalza a stranezze, come la bici sottosopra, l'uomo sul divano in strada, il viado ecc., perciò gli scalzi vengono considerati una stranezza, qualcosa fuori dal normale.

Si parla comunque dell'autoproclamato Quotidiano Nazionale—non certo un esemplare di obiettività, né di progressismo sociale/politico, né di avanguardia giornalistica. Nota di snobismo personale (mi scuso se colpisco la sensibilità di qualcuno): temo che il lettore medio del QN l'abbiamo già perso in partenza.

october

Numero di messaggi : 124
Età : 41
Data d'iscrizione : 29.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Rei il Lun Mag 03 2010, 08:07

Andrea77 ha scritto:L'errore di fondo è associare qualche cosa di DIVERSO a qualche cosa di NEGATIVO.
Ci sono due categorie di pensiero: quella "aperta" che considera il "diverso" come un arricchimento della cultura umana (va bene lo spaghetto al pomodoro, ma anche il kebab) e quella "chiusa", che considera il "diverso" qualcosa di negativo e, possibilmente, da combattere e vietare.
Uno dei due atteggiamenti è razzista, xenofobo, ottuso, immorale e fondamentalmente stupido.
E, per i credenti, totalmente anticristiano.
E contro tutte le religioni che si rifanno alla Bibbia.
E antibuddista.
E contro tante di quelle altre religioni che non sto qui ad elencare.
E anche contro l'etica laica.

Indovinate quale è dei due.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2638
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  october il Lun Mag 03 2010, 09:20

Rei ha scritto:
Andrea77 ha scritto:L'errore di fondo è associare qualche cosa di DIVERSO a qualche cosa di NEGATIVO.
Ci sono due categorie di pensiero: quella "aperta" che considera il "diverso" come un arricchimento della cultura umana (va bene lo spaghetto al pomodoro, ma anche il kebab) e quella "chiusa", che considera il "diverso" qualcosa di negativo e, possibilmente, da combattere e vietare.
Uno dei due atteggiamenti è razzista, xenofobo, ottuso, immorale e fondamentalmente stupido.
E, per i credenti, totalmente anticristiano.
E contro tutte le religioni che si rifanno alla Bibbia.
E antibuddista.
E contro tante di quelle altre religioni che non sto qui ad elencare.
E anche contro l'etica laica.

Indovinate quale è dei due.

Non vorrei alimentare all'improvviso una discussione fuori luogo, ma il concetto stesso di religione (in senso sociologico) si basa sulla contrapposizione dell'identità dei propri membri rispetto a tutto quello che è diverso. Se non fosse così, non esisterebbero guerre di religione. (Mi fermo qui.)

october

Numero di messaggi : 124
Età : 41
Data d'iscrizione : 29.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Andrea77 il Lun Mag 03 2010, 22:56

Non vorrei alimentare all'improvviso una discussione fuori luogo, ma il concetto stesso di religione (in senso sociologico) si basa sulla contrapposizione dell'identità dei propri membri rispetto a tutto quello che è diverso. Se non fosse così, non esisterebbero guerre di religione. (Mi fermo qui.)

---

Vero ma spesso si confonde l'uso della religione da quello che viene realmente predicato.
Confondiamo Gesù con il Papa. Gesù dice 'ama il prossimo tuo come te stesso'.
Se questo fosse tenuto sempre in considerazione si capisce come sarebbe impossibile una contrapposizione fra religioni. Onestamente non conosco cosa dicano le altre religioni ma quella Cristiana, in nome della quale si sono fatte le peggior cose, va contro alla parola di Gesù.

Anche dal punto di vista laico nella 'società orizzontale' dove l'uomo è al centro la propria libertaà è massima se non lede la libertà altrui o il bene comune. Va da se che se uno va scalzo non fa male a nessuno (al massimo se ha sfiga fa male a se stesso).
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Marc_63 il Mar Mag 04 2010, 02:44

Vero ma spesso si confonde l'uso della religione da quello che viene realmente predicato.
Confondiamo Gesù con il Papa. Gesù dice 'ama il prossimo tuo come te stesso'.
Se questo fosse tenuto sempre in considerazione si capisce come sarebbe impossibile una contrapposizione fra religioni. Onestamente non conosco cosa dicano le altre religioni ma quella Cristiana, in nome della quale si sono fatte le peggior cose, va contro alla parola di Gesù.

Anche dal punto di vista laico nella 'società orizzontale' dove l'uomo è al centro la propria libertaà è massima se non lede la libertà altrui o il bene comune. Va da se che se uno va scalzo non fa male a nessuno (al massimo se ha sfiga fa male a se stesso).

Perfettamente d'accordo con te, Andrea.
Solo che da cattolico praticante mi trovo spesso a domandarmi come faccia l'uomo a seguire un insegnamento così grande e affascinante come quello del Cristo se coloro che dovrebbero essere i Suoi testimoni vivono esattamente l'opposto di quel messaggio.
Come si fa ad esempio a recarsi in chiesa con capi costosissimi addosso, ingioiellati ecc... quando Cristo ha predicato la povertà. Meglio sarebbe andare in chiesa scalzi. Ma il primo atteggiamento non scandalizza nessuno, il secondo si.
Mi viene in mente che l' "Anticristo" di cui parla l' Apocalisse non sia un essere umano, quanto un atteggiamento sempre più diffuso che porterà sempre di più l'uomo a fare il contrario rispetto alla volontà di Dio.
L'uomo ha la tendenza ad impadronirsi delle cose, dei progetti, delle ideologie, delle dottrine; se ne impadronisce e le utilizza a suo uso e consumo attribuendo spesso alle dottrine stesse le ragioni del suo pensare, del suo giudicare e del suo agire; quando la dottrina, magari, non ha mai espresso alcun concetto a riguardo.
Stiamo attenti anche noi però...... il fatto di attribuire agli altri un pensiero negativo nei nostri confronti, quando andiamo scalzi, senza conoscere realmente quello che una persona pensa è un po' l'attribuire agli altri un ruolo da "nemico" che spesso non corrisponde.
Il fatto che "gli altri" camminino prevalentemente con le scarpe non significa che non rispettino la nostra libertà di camminare a piedi nudi, ne' significa che ci vedano necessariamente come "diversi"....(per lo meno in senso negativo).

Very Happy
avatar
Marc_63

Numero di messaggi : 683
Data d'iscrizione : 13.02.09

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1614025239

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Rei il Mar Mag 04 2010, 10:05

[quote="Marc_63"]
Stiamo attenti anche noi però...... il fatto di attribuire agli altri un pensiero negativo nei nostri confronti, quando andiamo scalzi, senza conoscere realmente quello che una persona pensa è un po' l'attribuire agli altri un ruolo da "nemico" che spesso non corrisponde.
Il fatto che "gli altri" camminino prevalentemente con le scarpe non significa che non rispettino la nostra libertà di camminare a piedi nudi, ne' significa che ci vedano necessariamente come "diversi"....(per lo meno in senso negativo).
In altre parole, il vero nemico è dentro di noi, nelle nostre "pippe mentali".
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2638
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Marc_63 il Mar Mag 04 2010, 14:26

In altre parole, il vero nemico è dentro di noi, nelle nostre "pippe mentali".

In buona parte si, anche se non possiamo far finta di non comprendere che, comunque, viviamo in una società che deve ancora superare e vincere certi luoghi comuni, certe insicurezze, certe paure..., oltre ad un diffuso senso del "proibito" che pervade ancora la nostra cultura.
Per questo sostengo che l'informazione non deve mai mancare. Se di un argomento si parla poco o niente, come nel nostro caso (ci limitiamo a parlarne tra di noi in questo forum), e non si "porta all'esterno" una informazione corretta, a 360°, utilizzando i mezzi e gli strumenti corretti, noi continueremo a rimanere un gruppo isolato, anzi, ciascuno di noi continuerà ad essere un "caso" particolare in tutta solitudine.
Anche il solo fatto di camminare scalzi fra la gente, non fornisce, di per se, nessuna testimonianza della nostra "filosofia" e non fornisce ragione alcuna della nostra scelta.
La maggior parte delle persone che ci vedono camminare scalzi, qualunque cosa possano pensare, negativa o positiva, non si pone il problema di verificare se dietro il nostro modo di fare (o di essere) esista una "base ideologica", un'organizzazione, una seria informativa, un sito internet che tratta l'argomento, un forum di discussione, tutta una serie di iniziative organizzate da un'associazione..... ci vede scalzi punto e basta !
Se noi ci ponessimo al dilà della "barricata", immedesimandoci nell'uomo o nella donna della strada che vive secondo i crismi imposti da una certa cultura perbenista che pervade la nostra società, cosa potremmo pensare nel vedere un "tizio" che cammina scalzo per strada ?
L'informazione e la divulgazione di notizie sullo "scalzismo" non serve solo per dare sicurezza a noi e farci sentire in qualche modo "protetti"; serve per tranquillizzare quelle persone sul fatto che non si trovino di fronte ad un demente ma di fronte ad una persona razionale, lucida che abbraccia un certo "modus vivendi" in maniera del tutto consapevole e responsabile.
Vedete, noi desideriamo poter camminare scalzi come e dove vogliamo senza essere criticati o senza che la nostra immagine (personale e/o professionale) possa risentirne in alcun modo.
Ho l'impressione che sia come la pretesa del contadino che desidera mietere senza aver seminato o, meglio, che desidera seminare senza aver preparato il terreno.
Le magliette pubblicitarie a cui si è accennato, hanno un senso solo se dietro esiste un'organizzazione attiva che offra non solo informazioni diffuse ma servizi, iniziative, istruzione; che sia in grado di incoraggiare i simpatizzanti e/o i neofiti accogliendoli, instradandoli....accompagnandoli personalmente nelle loro prime esperienze..... mettendo a loro disposizione un po' del nostro tempo, la nostra esperienza, come un istruttore la mette a disposizione di un atleta o di un allievo.
Forse dovremmo cominciare ad entrare più nella logica di una "associazione sportiva e/o ricreativa" che permanere nella logica di un "club" (termine che già di per se è sinonimo di ambiente "esclusivo e riservato" a pochi eletti, rischiando di fornire, all'esterno, un'idea di chiusura, anche se poi non è così).
Non basta essere, come cita il titolo di questo argomento, "scalzi tra la gente", ma "associazione fra la gente" e per la gente, pensando al bene che possiamo recare agli altri, prima che a noi stessi.
Vedete, amici miei, non so se anche nel forum degli iscritti sia lo stesso, ma in questo a cui partecipiamo anche noi aspiranti o simpatizzanti, si contano sulla punta delle dita di una mano gli interventi realmente propositivi, che contengano idee e progetti, proposte e iniziative.
(E comunque il nostro forum è già una buona presentazione e non va assolutamente sottovalutato o rinnegato, anzi...)
Credo che sia venuto il momento di accantonare un po' le "pippe mentali", spesso anche di piangerci addosso, sentendoci vittime e incompresi, e di procedere in una nuova direzione.
A tal proposito ieri ho realizzato un lavoretto che potrebbe scaturire in un progetto e che potrebbe essere utile, non solo a noi ma anche agli altri.
Conto di ultimarne almeno una parte entro pochi giorni e di metterlo a disposizione, come "assaggio", di tutti coloro che ne volessero prendere visione ed esprimere un loro parere.
Ne spiegherò il senso e il fine in un messaggio apposito.
Se ci rimbocchiamo le maniche possiamo fare tanto e tanto bene alla nostra società.
avatar
Marc_63

Numero di messaggi : 683
Data d'iscrizione : 13.02.09

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1614025239

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  hadashi il Mar Mag 04 2010, 19:23

Marc_63 ha scritto:
L'informazione e la divulgazione di notizie sullo "scalzismo" non serve solo per dare sicurezza a noi e farci sentire in qualche modo "protetti"; serve per tranquillizzare quelle persone sul fatto che non si trovino di fronte ad un demente ma di fronte ad una persona razionale, lucida che abbraccia un certo "modus vivendi" in maniera del tutto consapevole e responsabile.
Concordo al 100%; anche per questo credo che portare delle magliette/polo/cappellini/etc. (che facciano riferimento al club) quando camminiamo scalzi rassicurerebbe la gente (perchè vede che c'è una ragione del perchè lo facciamo, anche se magari non comprende qual'è; secondo me avrebbe cmq un effetto rassicurante)

Marc_63 ha scritto: Forse dovremmo cominciare ad entrare più nella logica di una "associazione sportiva e/o ricreativa" che permanere nella logica di un "club" (termine che già di per se è sinonimo di ambiente "esclusivo e riservato" a pochi eletti, rischiando di fornire, all'esterno, un'idea di chiusura, anche se poi non è così).
Non basta essere, come cita il titolo di questo argomento, "scalzi tra la gente", ma "associazione fra la gente" e per la gente, pensando al bene che possiamo recare agli altri, prima che a noi stessi.
Marc, ti adoro Wink


Marc_63 ha scritto:
A tal proposito ieri ho realizzato un lavoretto che potrebbe scaturire in un progetto e che potrebbe essere utile, non solo a noi ma anche agli altri.

cheers cheers cheers cheers cheers cheers

Christian


Ultima modifica di hadashi il Mar Mag 04 2010, 20:24, modificato 2 volte
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coppietta a piedi nudi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum