Scalzi nel fango - salutare o no ?

Andare in basso

Scalzi nel fango - salutare o no ? Empty Scalzi nel fango - salutare o no ?

Messaggio  hadashi il Ven Lug 23 2010, 09:29

Ho scoperto di recente un terreno a qualche km da casa mia che era una ex-pista da motocross in mezzo ad una specie di sottobosco lungo un fiume. superfluo dire che ho subito provato a farci qualche camminata/corsa Razz favoloso come terreno per camminarci (tutto terra, di varia consistenza e "durezza").
Una parte di questo terreno forma una specie di conca (lunga più di 100m), dove - quando piove - l'acqua ristagna regolarmente (a volta fino a 30 cm di altezza), e poi ci mette diverse settimane per infiltrarsi nel terreno. In questo periodo ovviamente diventa una bellissima pozza di fango (una mini-palude bounce); anche dopo che l'acqua è stata "assorbita" il terreno rimane fangoso per una o più settimane, poi chiaramente ridiventa secco (fino alla prossima pioggia).

Sembra invitante attraversare questa "palude" a piedi nudi (soprattutto dopo che l'acqua è stata assorbita, ma il terreno è ancora bello fangoso); non l'ho ancora fatto perchè ho qualche dubbio su eventuali rischi batteriologici. Dato che l'acqua a volte ristagna settimane prima di venire assorbita (ed il ciclo si ripete dopo ogni pioggia sostanziosa) ho il timore che potrebbe essere terreno molto fertile per i batteri (anche se il terreno si secca tra i vari "cicli").
Voi cosa ne dite ?

Ciao
Christian


P.s.: scusate se ultimamente scrivo in maniera molto "intermittente"; ho qualche problema tecnico, ma dovrebbe risolversi a breve!
hadashi
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 48
Data d'iscrizione : 08.05.09

Torna in alto Andare in basso

Scalzi nel fango - salutare o no ? Empty Re: Scalzi nel fango - salutare o no ?

Messaggio  lucignolo il Ven Lug 23 2010, 14:50

hadashi ha scritto:Sembra invitante attraversare questa "palude" a piedi nudi (soprattutto dopo che l'acqua è stata assorbita, ma il terreno è ancora bello fangoso); non l'ho ancora fatto perchè ho qualche dubbio su eventuali rischi batteriologici. Dato che l'acqua a volte ristagna settimane prima di venire assorbita (ed il ciclo si ripete dopo ogni pioggia sostanziosa) ho il timore che potrebbe essere terreno molto fertile per i batteri (anche se il terreno si secca tra i vari "cicli").
Voi cosa ne dite ?
I problemi vengono quando il territorio è colonizzato da roditori vari (topi e ratti in primis) e l'acqua stagnante consente l'accumulo di batteri molto pericolosi come le leptospire, eliminate tramite la loro urina.
Di solito si parla di fossi o di campi irrigati a marcita oppure di fiumi colonizzati da animali eliminatori di leptospire.
Le colonie stabili hanno bisogno di cibo e di acqua, sempre.
Una pista da cross, fangosa solo in occasione di piogge abbondanti e di certo mai concimate con liquami organici, non dovrebbe costituire fattore di rischio.
Se potessi, verrei anch'io lì a tastare il fango con i piedi nudi: una delle più belle sensazioni che un barefooter possa provare.
lucignolo
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 64
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Scalzi nel fango - salutare o no ? Empty Re: Scalzi nel fango - salutare o no ?

Messaggio  ALEBO il Sab Lug 24 2010, 12:12


Sembra invitante attraversare questa "palude" a piedi nudi (soprattutto dopo che l'acqua è stata assorbita, ma il terreno è ancora bello fangoso); non l'ho ancora fatto perchè ho qualche dubbio su eventuali rischi batteriologici. Dato che l'acqua a volte ristagna settimane prima di venire assorbita (ed il ciclo si ripete dopo ogni pioggia sostanziosa) ho il timore che potrebbe essere terreno molto fertile per i batteri (anche se il terreno si secca tra i vari "cicli").
Voi cosa ne dite ?

Ciao
Christian
E' da parecchi anni che cammino scalzo ed è molto piacevole il fango dopo un periodo di pioggia, io non ho mai avuto problemi. Credo che non ci siano problemi neanche per te , stando alla descrizione del luogo fatto da te.


ALEBO
ALEBO

Numero di messaggi : 495
Data d'iscrizione : 26.01.09

Torna in alto Andare in basso

Scalzi nel fango - salutare o no ? Empty Re: Scalzi nel fango - salutare o no ?

Messaggio  nic4 il Sab Ago 14 2010, 15:30

lucignolo ha scritto:
hadashi ha scritto:Sembra invitante attraversare questa "palude" a piedi nudi (soprattutto dopo che l'acqua è stata assorbita, ma il terreno è ancora bello fangoso); non l'ho ancora fatto perchè ho qualche dubbio su eventuali rischi batteriologici. Dato che l'acqua a volte ristagna settimane prima di venire assorbita (ed il ciclo si ripete dopo ogni pioggia sostanziosa) ho il timore che potrebbe essere terreno molto fertile per i batteri (anche se il terreno si secca tra i vari "cicli").
Voi cosa ne dite ?
I problemi vengono quando il territorio è colonizzato da roditori vari (topi e ratti in primis) e l'acqua stagnante consente l'accumulo di batteri molto pericolosi come le leptospire, eliminate tramite la loro urina.
Di solito si parla di fossi o di campi irrigati a marcita oppure di fiumi colonizzati da animali eliminatori di leptospire.
Le colonie stabili hanno bisogno di cibo e di acqua, sempre.
Una pista da cross, fangosa solo in occasione di piogge abbondanti e di certo mai concimate con liquami organici, non dovrebbe costituire fattore di rischio.
Se potessi, verrei anch'io lì a tastare il fango con i piedi nudi: una delle più belle sensazioni che un barefooter possa provare.

Nel mio paese c'è il parco della Palude. Spesso ci vado a camminare. E' assolutamente meraviglioso tastare il terreno impregnato d'acqua con i piedi!

nic

nic4

Numero di messaggi : 17
Data d'iscrizione : 04.06.09

Torna in alto Andare in basso

Scalzi nel fango - salutare o no ? Empty Re: Scalzi nel fango - salutare o no ?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum