Piedi 'rigidi'

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Piedi 'rigidi'

Messaggio  freealex il Mar Ago 24 2010, 15:49

Ultimamente ho notato che qualche mattina appena sveglio, subito dopo che sono sceso dal letto, per i primi due tre passi che faccio mi sento i piedi 'rigidi' e come 'anchilosati' ... non proprio doloranti ma una situazione decisamente spiacevole che grazie al cielo passa nel giro d una manciata di secondi. Che cosa potrebbe essere?

Tenete conto che, negli ultimi due anni da quando ho smesso di allenarmi per il nuoto il mio peso ponderale è aumentato considerevolmente e che la mia attività di barefooting è limitata ad uscite nella natura e al periodo che passo a casa e in piscina (un' ottantina di ore alla settimana circa).

E' forse l' età?!! ... e a quanto ho 'maltrattato' i miei piedi negli anni passati?

ciao alex
avatar
freealex

Numero di messaggi : 155
Età : 53
Data d'iscrizione : 06.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  Rei il Mar Ago 24 2010, 18:08

freealex ha scritto:E' forse l' età?!!
Sì.
freealex ha scritto:e a quanto ho 'maltrattato' i miei piedi negli anni passati?
Probabilmente no.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  paolo fratter il Mar Ago 24 2010, 18:42

Consolati Alex perchè pure io ho lo stesso tuo problema. Nel mio caso però ciò dipende dai tendini di achille. Cioè a dire che soffro di una tendinosi bilaterale e di conseguenza, in estate, il camminare spesso scalzo in casa e fuori o usando le infradito, aumenta la sollecitazione e lo stiramento dei tendini stessi che, nel mio caso essendo un poco sfilacciati , tendono ad infiammarsi. Ciò in genere non succede quando si cammina con calzature con un minimo di tacco. Ovvio che l'inconveniente può comparire con l'età, ma anche per molti giovani il camminare d'estate molto in infradito può causare il medesimo problema. Come rimedio una bella doccia di acqua fredda o ghiaccio sulle parti dolorante o l'uso di pomate tipo Voltaren o Fastum gel.

paolo fratter

Numero di messaggi : 397
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  hadashi il Mar Ago 24 2010, 23:26

Ciao Alex,
non credo tu debba preoccuparti Wink certi "dolori di avvio" credo siano abbastanza normali. Anch'io la mattina, appena sveglio, i primi 2-3 passi sento qualche dolore, ma scompare subito e non si ripresenta piú per il resto della giornata, anche se faccio allenamenti impegnativi (corsa). Ho chiesto parere al mio medico proprio riguardo a questo, e ma mi ha assicurato che è abbastanza normale, e secondo lui non dipende da uno sovraffaticamento, ma più dall'età etc. (e io sono più giovane di tè Wink). Ma, come già detto, non compromette eventuali attività sportive, per quello puoi andare tranquillo (probabilmente... dato che non sono un medico potrebbe anche essere qualcosa di diverso; ma, come detto, anch'io la mattina appena svegliato devo "riscaldarmi")
Christian
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  lucignolo il Mar Ago 24 2010, 23:42

freealex ha scritto:Ultimamente ho notato che qualche mattina appena sveglio, subito dopo che sono sceso dal letto, per i primi due tre passi che faccio mi sento i piedi 'rigidi' e come 'anchilosati' ... non proprio doloranti ma una situazione decisamente spiacevole che grazie al cielo passa nel giro d una manciata di secondi. Che cosa potrebbe essere?
Concordo con Hadashi.
Quello che tu provi sono le classiche sensazioni da adattamento, articolare e muscolare.
Sono anche la spia che devi ridurre un momentino i tuoi ritmi.
Intendiamoci, l'allenamento intenso ti fa soffrire un po', si tratta solo, ogni due o tre settimane, di ridurre i carichi; se hai il coraggio di farlo senza temere di perdere i vantaggi acquisiti, dopo la settimana di scarico ti ritroverai più forte di prima.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  freealex il Mer Ago 25 2010, 00:07

Grazie ... come vedo sono in buona compagnia, molto consolatorio da parte vostra ... mi stavo facendo già paranoie di chi sa che diavolo di metabolico!

A questo punto confido nella riduzione di peso Very Happy
avatar
freealex

Numero di messaggi : 155
Età : 53
Data d'iscrizione : 06.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  ChiccoB il Mer Ago 25 2010, 01:29

freealex ha scritto:Ultimamente ho notato che qualche mattina appena sveglio, subito dopo che sono sceso dal letto, per i primi due tre passi che faccio mi sento i piedi 'rigidi' e come 'anchilosati' ... non proprio doloranti ma una situazione decisamente spiacevole che grazie al cielo passa nel giro d una manciata di secondi. Che cosa potrebbe essere?

Tenete conto che, negli ultimi due anni da quando ho smesso di allenarmi per il nuoto il mio peso ponderale è aumentato considerevolmente e che la mia attività di barefooting è limitata ad uscite nella natura e al periodo che passo a casa e in piscina (un' ottantina di ore alla settimana circa).

E' forse l' età?!! ... e a quanto ho 'maltrattato' i miei piedi negli anni passati?

ciao alex
Ciao! Anche io accuso gli stessi sintomi,pressappoco. E mi succede generalmente il giorno dopo,quando (il giorno prima Razz ) ho camminato scalzo per ore. Questa sensazione,anzi,direi indolenzimanto,passa nel giro di pochi minuti,dopo pochi passi fatti appena alzato dal letto. Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  ChiccoB il Mer Ago 25 2010, 01:35

freealex ha scritto:Grazie ... come vedo sono in buona compagnia, molto consolatorio da parte vostra ... mi stavo facendo già paranoie di chi sa che diavolo di metabolico!

A questo punto confido nella riduzione di peso Very Happy
Guarda,il peso non penso c'entri nulla a riguardo. La causa responsabile,come ho letto nei post quì sopra dai "veterani",è imputabile semmai ad un affaticamento. Tranquillo,poi passa e come ha detto giustamente Flavio,non mollare e continua a camminare scalzo!! Chicco

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  freealex il Mer Ago 25 2010, 01:48

... speriamo che non sia artrite perchè non è da ieri che cammino scalzo, però è da poco che avverto questo irrigidimento nei primi due/tre passi appena alzato da letto la mattina ... e poi niente fino alla mattina dopo, e il bello è che non tutte le mattine ho questo problema. Ho pensato anche al diabete, ma le analisi lo escludono ... vecchi traumi a cui non ho dato peso? Proverò qualche esercizio propriocettivo, tipo far rotolare una pallina da tennis sotto le piante ... appena torno a casa mi farò vedere dall' osteopata. Poi vi farò sapere.
avatar
freealex

Numero di messaggi : 155
Età : 53
Data d'iscrizione : 06.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  ChiccoB il Mer Ago 25 2010, 01:56

freealex ha scritto:... speriamo che non sia artrite perchè non è da ieri che cammino scalzo, però è da poco che avverto questo irrigidimento nei primi due/tre passi appena alzato da letto la mattina ... e poi niente fino alla mattina dopo, e il bello è che non tutte le mattine ho questo problema. Ho pensato anche al diabete, ma le analisi lo escludono ... vecchi traumi a cui non ho dato peso? Proverò qualche esercizio propriocettivo, tipo far rotolare una pallina da tennis sotto le piante ... appena torno a casa mi farò vedere dall' osteopata. Poi vi farò sapere.
Mi sento di tranquillizzarti. Anche io (magari lo hai già letto) sono anni che acammino scalzo,ma da qualche giorno (direi settimane),appena mi alzo dal letto,questa sensazione (soprattutto ai talloni) che per altro non ho mai avuto prima d'ora,mi si ripropone quasi quitodianamente. Nel mio caso so il perchè:ho aumentato il tempo delle camminate scalzo (attualmente sono arrivato a camminare scalzo per quasi 4 ore consecutive,sia in pianura che collina). Comunque vai avanti e non mollareeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!! Chicco. PS:dai che poi ti voglio "sfidare" in una bella camminata in campagna.... Very Happy

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  Enzo il Mer Ago 25 2010, 13:48

-


Ultima modifica di Enzo il Gio Dic 02 2010, 07:18, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  Rei il Mer Ago 25 2010, 17:48

Insisto: è l'età e li avresti anche se tu fossi un calzato.
Come certe auto d'epoca, dopo essere state ferme un po', fanno fatica a riavviarsi, ma poi tutto torna a posto.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  lucignolo il Mer Ago 25 2010, 20:33

Enzo ha scritto:Domando: i dolori all'avvio, non sono sintomi di artrosi? A me, ad es., capita certe volte di averli dopo che sono stato seduto per molto tempo; certamente l'età gioca un ruolo fondamentale. Qui si parla di irrigidimento, non di dolori, qualcosa un po' diverso.
Calma con l'artrosi!
Propongo un semplice test: una settimana di riposo completo come barefooter, poi si valuta se i sintomi persistono.
Se è così si possono fare radiografie (ed altro) consigliate dal proprio medico e passare al vaglio la possibilità di una malattia degenerativa o infiammatoria.
Se i sintomi scompaiono, allora si tratta di eccessivo carico di lavoro ed il rimedio è quello che ho suggerito nel mio post precedente.
Enzo ha scritto:Ricordo di aver letto da qualche parte accenni a patologie artrosiche precoci diffuse nelle popolazioni scalze, ma noi abbiamo quelle tipiche dei calzati. Quali sarebbero preferibili, se una qualche patologia è inevitabile? Very Happy
La solita zuppa somministrata dagli ortopedici che vorrebbero mettere protesi a tutti, pubblicizzarle e guadagnarci di conseguenza.
Ma come si fa a stabilire una connessione diretta fra scalzismo ed artrosi precoce senza un'analisi approfondita? Umidità persistente, malnutrizione, stress eccessivo in ambienti ostili potrebbero concorrere a creare malattie degenerative che non si manifesterebbero in assenza anche di uno solo di questi fattori.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  Rei il Gio Ago 26 2010, 18:33

lucignolo ha scritto:La solita zuppa somministrata dagli ortopedici che vorrebbero mettere protesi a tutti, pubblicizzarle e guadagnarci di conseguenza.
E invece alla fine è solo che il nostro corpo, a una certa età, non parte più bene a freddo, ma dopo TRE passi, a volte quattro, funziona tutto di nuovo.
Nel frattempo uno fa esami, radiografie, ecografie, colonscopia (tanto per non farsi mancare nulla) per scoprire che non ha nulla.
Notizia per le 17/18enni che stanno ridacchiando leggendo questo thread: fra trent'anni toccherà a voi e gli attuali cinquantenni, rincoglionimento permettendo, rideranno loro.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  lucignolo il Gio Ago 26 2010, 20:59

Rei ha scritto:E invece alla fine è solo che il nostro corpo, a una certa età, non parte più bene a freddo, ma dopo TRE passi, a volte quattro, funziona tutto di nuovo.
Eddai, Rei, con 'sta storia dell'età! Certo, la macchina umana dopo gli anta necessita di un riscaldamento accurato ed i tempi di recupero si allungano, ma cerchiamo di essere seri e di non comprare la bara prima del tempo.
Alcuni sintomi non sono correlati direttamente all'età, ma ad un eccesso di lavoro: è chiaro, Rei, che con l'avanzare degli anni i carichi di lavoro vanno calibrati ed adeguati all'età cronologica. In questo senso hai ragione.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  Mastrom90 il Ven Ago 27 2010, 00:17

Beh, ascoltate. Vi devo confessare, da vent'enne, che questi "dolori" ce li ho anch'io quando mi alzo.
Ma sono dolori lievi e scompaiono dopo 1/2 minuti che mi sono alzato e ho cominciato a "riscaldare" i miei piedi con del sano movimento.
Credo che sia una cosa naturale, no?
Però questo mi capitava anche prima di praticare barefooting. Probabilmente in coincidenza con un allenamento fisico, non ci ho mai fatto caso sinceramente.
Voi che dite?
avatar
Mastrom90

Numero di messaggi : 212
Età : 27
Data d'iscrizione : 25.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  lucignolo il Ven Ago 27 2010, 22:03

Mastrom90 ha scritto:Probabilmente in coincidenza con un allenamento fisico, non ci ho mai fatto caso sinceramente.
Voi che dite?
Invece penso che sia importante farci caso.
Non stabiliamo relazioni di causa ed effetto senza una dettagliata analisi dei fatti!
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  Mastrom90 il Lun Ago 30 2010, 09:51

Dunque come procediamo, mister? Very Happy
Apparte gli scherzi: a malincuore potrei provare ad evitare di rimanere scalzo (entro limiti umani! Very Happy) per una settima.
Comunque ho ricominciato a correre regolarmente da circa una settimana, tre giorni a settimana. E' possibile che stia un po' sovraccaricando la struttura.

Ricordo però che anche anni fa, quando non stavo scalzo e mi alzavo mettendomi le infradito (un paio che avevo da casa e che infine si sono distrutte), alle volte sentivo questi dolori. Più che dolore, era effettivamente come se i piedi non fossero pronti ancora.
In alternativa, potrei provare a fare del riscaldamento mirato ai piedi per verificare se si tratta solo di riattivare la circolazione, i muscoli e i tendini.
avatar
Mastrom90

Numero di messaggi : 212
Età : 27
Data d'iscrizione : 25.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  lucignolo il Lun Ago 30 2010, 10:05

Mastrom90 ha scritto:In alternativa, potrei provare a fare del riscaldamento mirato ai piedi per verificare se si tratta solo di riattivare la circolazione, i muscoli e i tendini.
Sì, può essere un buon compromesso.
Eh, figurati, farei molta fatica anch'io a non stare scalzo per una settimana, ma intendevo dire una settimana a piedi nudi senza caricare. Wink
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  Mastrom90 il Lun Ago 30 2010, 10:08

[quote="Lucignolo"] AAH, allora questo cambia tutto. Wink
Come si può non sovraccaricare la struttura pur continuando a camminare scalzi?
Già in un altro post avevo chiesto qual'è la camminata che riduce il più possibile traumi e sovraccarico.
avatar
Mastrom90

Numero di messaggi : 212
Età : 27
Data d'iscrizione : 25.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  lucignolo il Lun Ago 30 2010, 10:22

[quote="Mastrom90"]
Lucignolo ha scritto: AAH, allora questo cambia tutto. Wink
Come si può non sovraccaricare la struttura pur continuando a camminare scalzi?
Già in un altro post avevo chiesto qual'è la camminata che riduce il più possibile traumi e sovraccarico.
Quella normale, di tutti i giorni.
È quella che ti consente di sentirti completamente riposato, senza sintomi particolari, fresco come una rosa già il mattino dopo.
Il carico totale è la somma di durata ed intensità.
Se normalmente cammini un'ora e poi decidi di farlo per un'ora ed un minuto, teoricamente hai aumentato il carico; se lo fai per due ore realizzi un sovraccarico, uno stress alle tue strutture, perché a quel carico di lavoro non ti sei ancora abituato.
Ancora: se cammini tutti i giorni per un'ora a quattro chilometri all'ora e decidi di farlo a cinque , anche qui hai aumentato il carico (in questo caso, l'intensità), forse di troppo.
Non voglio annoiarti, ma tieni presente che gli adattamenti delle strutture portanti avvengono con lentezza.
In ogni caso sappi che, sempre, ogni due tre settimane di aumento di carico deve seguire una settimana si scarico, con intensità e durata ridotti anche del 50%.
Il risultato è la cosiddetta supercompensazione, cioè ti troverai più forte di prima.
Se non scarichi periodicamente il risultato potrebbe essere il sovrallenamento, le cui conseguenze possono essere in alcuni casi serie e guaribili in tempi molto lunghi.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  Mastrom90 il Lun Ago 30 2010, 10:38

lucignolo ha scritto:Quella normale, di tutti i giorni.
È quella che ti consente di sentirti completamente riposato, senza sintomi particolari, fresco come una rosa già il mattino dopo.
Il carico totale è la somma di durata ed intensità.
Se normalmente cammini un'ora e poi decidi di farlo per un'ora ed un minuto, teoricamente hai aumentato il carico; se lo fai per due ore realizzi un sovraccarico, uno stress alle tue strutture, perché a quel carico di lavoro non ti sei ancora abituato.
Ancora: se cammini tutti i giorni per un'ora a quattro chilometri all'ora e decidi di farlo a cinque , anche qui hai aumentato il carico (in questo caso, l'intensità), forse di troppo.
Non voglio annoiarti, ma tieni presente che gli adattamenti delle strutture portanti avvengono con lentezza.
In ogni caso sappi che, sempre, ogni due tre settimane di aumento di carico deve seguire una settimana si scarico, con intensità e durata ridotti anche del 50%.
Il risultato è la cosiddetta supercompensazione, cioè ti troverai più forte di prima.
Se non scarichi periodicamente il risultato potrebbe essere il sovrallenamento, le cui conseguenze possono essere in alcuni casi serie e guaribili in tempi molto lunghi.
Ah, ma chi si annoia? Very Happy
Ecco, io precisamente non tengo conto di quanti kilometri cammino scalzo e per quanto tempo. In questi ultimi giorni forse sto aumentando di più. Apparte che in casa sono sempre scalzo, ma sto scalzo il più possibile quando sono fuori. Possibile che stia sovraccaricando?

Ieri ad esempio non ho mai messo le scarpe. Però è vero che non mi sono mosso da casa fino alle 4:20. Poi al mare tutto il giorno e la sera sempre in stazione balneare ma sul duro. E poi ovviamente la strada quando sono tornato a casa.
avatar
Mastrom90

Numero di messaggi : 212
Età : 27
Data d'iscrizione : 25.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  lucignolo il Lun Ago 30 2010, 21:06

Mastrom90 ha scritto:Apparte che in casa sono sempre scalzo, ma sto scalzo il più possibile quando sono fuori. Possibile che stia sovraccaricando?
Non lo so.
Se ritieni di sovraccaricare poco o nulla allora o la tua rigidità è costituzionale oppure c'è qualcosa che non posso sapere via internet, perdipiù non essendo medico.
Anche lo stare molte ore in piedi può essere un sovraccarico.
Sei del '90, qundi escludiamo almeno il fattore età........non è che esageri un po' con le preoccupazioni salutistiche, amplificando in modo eccessivo certi sintomi innocui?
Smile
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  Mastrom90 il Mar Ago 31 2010, 14:31

lucignolo ha scritto:Non lo so.
Se ritieni di sovraccaricare poco o nulla allora o la tua rigidità è costituzionale oppure c'è qualcosa che non posso sapere via internet, perdipiù non essendo medico.
Anche lo stare molte ore in piedi può essere un sovraccarico.

Beh, forse alle volte sto troppo in piedi e fermo (o quasi). Da sempre mi fanno male i piedi quando sto in piedi fermo.
lucignolo ha scritto:non è che esageri un po' con le preoccupazioni salutistiche, amplificando in modo eccessivo certi sintomi innocui? Smile
I think so!
avatar
Mastrom90

Numero di messaggi : 212
Età : 27
Data d'iscrizione : 25.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  freealex il Mer Set 01 2010, 01:00

Se a qualcuno può essere utile quando nuotavo molto con le pinne o la monopinna dopo facevo qualcuno di questi esercizi per far 'riprendere' i piedi che spesso in certi allenamenti diventavano bianchi per la mancanza di circolazione dalle pinne talmente strette che utilizzavo (talvolta anche diversi numeri in meno di quello mio naturale, per lo stesso principio del miglior controllo della scorpone da sci agonistico e una massimale trasmissione delle forze all' attrezzo:

- Raccogliere un oggetto con i piedi da terra
- Camminare sulle punte dei piedi
- Far scorrere una pallina sotto la pianta dei piedi
- Vari esercizi di circonduzione e flessione sulle dite e sul dorso dei piedi in posizione accovacciata
- Manipolazione delle dita dei piedi in flessione ed estensione aiutandosi con le dita delle mani incrociate con quelle dei piedi

Per le caviglie e per l' equilibrio molto utile la tavoletta propriocettiva o la sua evoluzione 'sportiva' e facilmente autocostruibile conosciuta con il nome commerciale 'Indo-board'.
avatar
freealex

Numero di messaggi : 155
Età : 53
Data d'iscrizione : 06.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piedi 'rigidi'

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum