Bdapest

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Bdapest

Messaggio  guidoscalzo il Mer Set 29 2010, 18:44

Ciao e ben ritrovati.

La settimana scorsa sono stato a Budapest, sei giorni; in questo periodo avrò indossato qualcosa ai piedi (la calze fantasmino, senza gamba) diciamo due ore: appena arrivato alla guest-house, dato che avevo le suole sporche di fanghiglia; alla Messa, ma solo al momento della Comunione, inginocchiato alla balaustra; una volta sola in un pub.

Per il resto sempre barefoot, in ogni dove, su metro, tram, treni, in tre o quattro musei, e ad ogni pasto, in ristorantini economici ed informali.
Mai nessun problema, qualche sorrisetto, una sola reazione contraria di un negoziante che ha detto "disgusting!", a cui ho replicato che erano problemi miei.

Alcuni mi han detto: "your shoes?" ed io ho risposto: "they are on holiday, too, but somewhere else!".
Ho fatto anche alcune puntatine fuori città e sulle colline, coi mezzi pubblici e a piedi.
Qualche titubanza al "Memory park", una raccolta do grosse statue del regime comunista, dato che erano piazzate in una specie di terrreno brullo, mezzo ghiaioso e mezzo erboso.
Comunque tutto ok, e sto già pensando alla proxvacanza scalza, pensavo a Bruxelles a novembre.

Ciao.

Guido

guidoscalzo

Numero di messaggi : 119
Età : 59
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bdapest

Messaggio  guidoscalzo il Gio Set 30 2010, 08:34

Budapest II puntata.

Ieri ero di fretta e volevo ancora aggiungere qualcosa.
Non ho mai avuto nessuna contestazione, neanche da qualli che sorvegliano i varchi della metro.
Un paio di giorni avrò camminato anche oltre 20 chilometri; altra scelta era qualla di uscire dalla guest house senza nessuna calzatura dietro (salvo quando avevo programm di andare a Messa ed al pub) così non ero tentato di metterle per entrare in un locale od in un museo.
Non portavo nemmeno lo zainetto, così la gente non pensava che avevo le scarpe appresso.

Al ritorno avevo sei ore di sosta a Francoforte, così all' aeroporto mi son tolto le infradito ed ho preso il treno per il centro città, dove ho camminato per circa 4 ore.
E' stato bello sedersi scalzo al dehor di un caffè pasticceria, osservato con curiosità e penso anche invidia dai molti impiegati in pausa pranzo, in giacca, cravatta e scarpe nere tipo inglese.
Sono entrato in un negozio per comprare due cravatte ed il tipo mi ha guardato incuriosito ma in modo amichevole.

Guido

guidoscalzo

Numero di messaggi : 119
Età : 59
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum