Terrorismo mentale delle pubblicità

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Terrorismo mentale delle pubblicità

Messaggio  Mastrom90 il Mar Gen 25 2011, 13:23

Che ve ne pare di questa bellissima pubblicità? Laughing
Già solo dal titolo ti viene l'ansia. Per vendere cosa poi? Scopritelo! Very Happy

avatar
Mastrom90

Numero di messaggi : 212
Età : 27
Data d'iscrizione : 25.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terrorismo mentale delle pubblicità

Messaggio  hadashi il Mar Gen 25 2011, 15:19

Beh, vogliono vendere un prodotto...
Ovvio che fanno terrorismo...
Come quei venditori di materassi anti-reumatici che ti promettono agonia infinita se non cominci ad usarli immediatamente...
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terrorismo mentale delle pubblicità

Messaggio  Biagio il Ven Gen 28 2011, 23:21

Che strano... Non capisco a chi è diretta questa pubblicità paranoica (e... anche un po' idiota: prima posano i piedi per terra e solo dopo si iimbustano!).
Per caso da qualche parte c'è qualche regola che obbliga a togliersi le scarpe??? Magari, sarebbe troppo divertente! Io credo proprio di no, perciò se non ci si vuole scalzare, basta tenersi le scarpe, no?

Non capirò mai perché si preoccupano tutti dei germi sotto i piedi e nessuno di quelli sulle mani quando ci si afferra ai sostegni di un mezzo pubblico o quando si apre la porta di un negozio o di un bagno pubblico??? Boh! Alla fine dei conti nessuno si strofina un occhio con i piedi! Lì sì che servirebbero i guanti di plastica, come quando si sceglie la frutta al supermercato! Eppure sono otre trent'anni che viaggio sugli autobus e sui treni e non mi sono mai infettato. E' proprio una paranoia, come la pubblicità che suggerisce un detersivo sterilizzante per pavimenti prima di far gattonare un bambino per terra.

ps
Vi immaginate due piedi matidi di sudore dopo ore e ore di soggiorno nei loro calzini di lana, tolti dalle scarpe e infilati in una busta di nylon? Distillato di gorgonzola purissimo! Laughing
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terrorismo mentale delle pubblicità

Messaggio  Andrea77 il Sab Gen 29 2011, 15:07

Credo che l'obbligo esista ai controlli in aereoporto. Che poi alcuni aereoporti lo fanno altri no altri dipende dalle calzature (se x esempio hai delle infradito è idiota fartele togliere per vedere chissà cosa hai nascosto).
Questo è incominciato quando un tizio aveva nascosto nel tacco della scarpa dell'esplosivo...
Ora con la paranoia dell'igiene a qualcuno è venuto in mete di fare le buste per infilarci i piedi per passare i controlli...
ciao
andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terrorismo mentale delle pubblicità

Messaggio  lucignolo il Dom Gen 30 2011, 21:47

Biagio ha scritto:Non capirò mai perché si preoccupano tutti dei germi sotto i piedi e nessuno di quelli sulle mani quando ci si afferra ai sostegni di un mezzo pubblico o quando si apre la porta di un negozio o di un bagno pubblico??? Boh! Alla fine dei conti nessuno si strofina un occhio con i piedi! Lì sì che servirebbero i guanti di plastica, come quando si sceglie la frutta al supermercato! Eppure sono otre trent'anni che viaggio sugli autobus e sui treni e non mi sono mai infettato. E' proprio una paranoia, come la pubblicità che suggerisce un detersivo sterilizzante per pavimenti prima di far gattonare un bambino per terra.
Perché ci hanno inculcato idee igienicamente sbagliate.
E si fa l'eguaglianza Esposizione = Malattia.
Fra esposizione e malattia, in realtà, c'è di mezzo un mare che va dalla semplice barriera cutanea alla più sofisticata difesa cellulo-mediata.
Se osserviamo le cose spaventose che accadono ad un cadavere, non possiamo fare a meno di chiederci come possiamo sopravvivere all'assalto di un esercito di fronte al quale persino l'impero romano sarebbe impallidito e fatto a fettine.
Eppure siamo qui: finché siamo vivi ci difendiamo con assoluta efficacia, anzi, ogni tentativo di sterilizzare l'ambiente si rivolge poi contro di noi (abbassamento delle difese e, forse, aumentata incidenza di allergie).
Però consideriamo che le mani sono esposte al pericolo di infezioni molto di più dei piedi: pensateci.
Quei cinque euro chi li avrà presi in mano? E quella maniglia sull'autobus? Se tossiamo ci mettiamo educatamente la mano davanti alla bocca.
< Oh, buon giorno signora. Tutto bene la famiglia? > e via una vigorosa stretta di mano.
Con tutti i germi appena intrappolati e qualche grumo di muco.
Eppure avete mai visto mani ammalate?......rarissimo.
Semmai fungono da vettori, mentre i piedi restano a terra.
Diciamocelo: le epidemie peggiori sono veicolate da un mezzo ineliminabile: l'aria.
Poi arriva l'acqua.
Quindi, quel tutto quello che c'è in terra, alla fin fine, rappresenta solo un concentrato di particolato di grosse dimensioni che la forza di gravità non riesce a sostenere nell'aria.
Si tratta anche di un particolato bombardato dai raggi solari, congelato dalle basse temperature invernali e cotto da temperature spesso superiori ai cinquanta gradi.
Forse dovremmo temere di più il sicuro pavimento di casa protetto gelosamente dai raggi solari.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terrorismo mentale delle pubblicità

Messaggio  october il Lun Gen 31 2011, 12:23

E però anche le menti più razionali di fronte a questo argomento si tappano gli orecchi. (E poi quello strano sarei io.)

october

Numero di messaggi : 124
Età : 41
Data d'iscrizione : 29.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terrorismo mentale delle pubblicità

Messaggio  lucignolo il Lun Gen 31 2011, 21:48

october ha scritto:E però anche le menti più razionali di fronte a questo argomento si tappano gli orecchi. (E poi quello strano sarei io.)
Verissimo, sono cose di fronte alle quali non smetterò mai di ringhiare.
Si nega persino l'evidenza dei fatti pur di avvalorare le proprie tesi: vallo a dire a Galileo Galilei, tanto per fare un esempio. Wink
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terrorismo mentale delle pubblicità

Messaggio  aurobarefoot il Lun Feb 07 2011, 15:55

lucignolo ha scritto:
Biagio ha scritto:Non capirò mai perché si preoccupano tutti dei germi sotto i piedi e nessuno di quelli sulle mani quando ci si afferra ai sostegni di un mezzo pubblico o quando si apre la porta di un negozio o di un bagno pubblico??? Boh! Alla fine dei conti nessuno si strofina un occhio con i piedi! Lì sì che servirebbero i guanti di plastica, come quando si sceglie la frutta al supermercato! Eppure sono otre trent'anni che viaggio sugli autobus e sui treni e non mi sono mai infettato. E' proprio una paranoia, come la pubblicità che suggerisce un detersivo sterilizzante per pavimenti prima di far gattonare un bambino per terra.
Perché ci hanno inculcato idee igienicamente sbagliate.
E si fa l'eguaglianza Esposizione = Malattia.
Fra esposizione e malattia, in realtà, c'è di mezzo un mare che va dalla semplice barriera cutanea alla più sofisticata difesa cellulo-mediata.
Se osserviamo le cose spaventose che accadono ad un cadavere, non possiamo fare a meno di chiederci come possiamo sopravvivere all'assalto di un esercito di fronte al quale persino l'impero romano sarebbe impallidito e fatto a fettine.
Eppure siamo qui: finché siamo vivi ci difendiamo con assoluta efficacia, anzi, ogni tentativo di sterilizzare l'ambiente si rivolge poi contro di noi (abbassamento delle difese e, forse, aumentata incidenza di allergie).
Però consideriamo che le mani sono esposte al pericolo di infezioni molto di più dei piedi: pensateci.
Quei cinque euro chi li avrà presi in mano? E quella maniglia sull'autobus? Se tossiamo ci mettiamo educatamente la mano davanti alla bocca.
< Oh, buon giorno signora. Tutto bene la famiglia? > e via una vigorosa stretta di mano.
Con tutti i germi appena intrappolati e qualche grumo di muco.
Eppure avete mai visto mani ammalate?......rarissimo.
Semmai fungono da vettori, mentre i piedi restano a terra.
Diciamocelo: le epidemie peggiori sono veicolate da un mezzo ineliminabile: l'aria.
Poi arriva l'acqua.
Quindi, quel tutto quello che c'è in terra, alla fin fine, rappresenta solo un concentrato di particolato di grosse dimensioni che la forza di gravità non riesce a sostenere nell'aria.
Si tratta anche di un particolato bombardato dai raggi solari, congelato dalle basse temperature invernali e cotto da temperature spesso superiori ai cinquanta gradi.
Forse dovremmo temere di più il sicuro pavimento di casa protetto gelosamente dai raggi solari.

!Grande lucignolo! che con competenza scientifica (un po di invidia qui ehehe) SMONTA i pareri di chi manipola ad hoc altre informazioni scientifiche cheers
La paranoia di cui sopra,per quanto ne so io è diffusissima, ad esempio mia mamma ama sterilizzare TUTTI i capi di abbigliamento che lava e TUTTI i pavimenti di casa , immaginate con che faccia mi guarda quando le dico che tanto dopo due persone ke passano è uguale
Mi fa : se devo dare retta a te la casa avrebbe piu batteri che superfici pulite
avatar
aurobarefoot

Numero di messaggi : 51
Età : 33
Data d'iscrizione : 17.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terrorismo mentale delle pubblicità

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum