Affare TESCO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Affare TESCO

Messaggio  aldo1953 il Mer Ago 29 2012, 12:11

Devo dire che la cosa mi ha molto interessato perchè una volta tanto è stato beccato un BF VIP (nel miglior senso) e anche per gli sviluppi della faccenda. Riassumo : un tipo entra a fare la spesa scalzo, una guardia lo blocca, lui chiede di parlare con una responsabile. La Responsabile mostra il regolamento e lo giustifica con i soliti cocci di vetro, giustamente l' opzione viene smontata in un attimo, se è così dovrebbero chiudere. La Responsabile allora con una bella arrampicata sullo specchio parla di possibile lordamento del pavimento da parte di persone scalze provenienti dalla spiaggia. Anche questo è assurdo, dovrebbe esserci un tipo particolare di sabbia "intelligente" in grado di scegliere dove attaccarsi evitando accuratamente la suola delle scarpe, e, d' altra parte si ammette implicitamente che una persona dotata di scarpe possa portare all' interno le peggiori schifezze impunemente. Infine, scoperto di avere a che fare con un VIP per pensiero scalzista l' ineffabile Responsabile estrae dal cappello a cilindro l' arma segreta. La versione inglese dell' italianissimo "Dottò, giusto perchè è Lei..." : il permesso ad personam. E con questo blocca tutto, sì perchè il professore in questione si trova nella situazione di sbagliare comunque si muova : se accetta, implicitamente accetta la discriminazione degli altri "non VIP"; se non accetta ed esce avvalla il regolarmento; se si ricalza.. idem come sopra. Per fortuna in questo caso la stampa aiuta e data l' importanza della catena TESCO sono certo che la cosa non finirà lì.

aldo1953

Numero di messaggi : 1004
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affare TESCO

Messaggio  Alexey il Mer Ago 29 2012, 14:05

Ciao Aldo, è il link che ho postato io nell ' altra sezione, il personaggio in questione è il podiatra Steeve Bloor, che ha un centro specializzato in Cornovaglia, ho postato anche il link al suo sito web.
Siccome ha un' amico nella stampa, ha sostenuto un' intervista riguardante il fatto, e poi c'è la sua foto con la store manager, la quale poi ha sentenziato quello che hai detto tu.
Il dr. Steve, ha poi specificato che a lui interessa che tutti possano andare scalzi, non solo lui, e si batterà perchè sia la regola e non l' eccezione.
Sapete cosa è successo dopo? Visto che c' era il festival del bareooting in Cornovaglia, tra i cui organizzatori c' era anche Steve, cosa ha pensato l' arguta manager?
Che la sua intervista è stata solo una trovata pubblicitaria per sponsorizzare il festival.
Giustamente lui ha replicato che per essere così avrebbe dovuto essere stato sicuro a priori che lei lo avrebbe cacciato dal supermercato, cosa che non era mai sucessa prima d' ora, e c'era sempre andato scalzo in quel centro, e poi avrebbe dovuto sapere a priori che anche dopo e sue obiezioni lei avrebbe continuato in quella direzione.
Come ha detto Marcello, il cretino non ha lingua ne nazionalità, e come ha detto Rei ha sempre bisogno di ricordarci che è cretino, anche in un luogo molto barefoot-friendly come la Cornovaglia esiste il cretino di turno.


Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum