Sorprese!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Sorprese!

Messaggio  Andrea77 il Lun Giu 23 2008, 22:45

Ciao a tutti! Questo fine settimana non avevo il corso d'alpinismo ma l'idea era comunque di andare in montagna visto che finalmente è arrivata l'estate. Peccato che la domenica precedente mi son preso una tale lavata che mi ha portato un raffredore che ha perdurato sino al fine settimana. Decido quindi venerdì di lasciar perdere la montagna e di fare una sorpresa agli amici scalzi.
Telefono ad Ares x info e mi dice che lui e Stefano partiranno x Firenze venerdì pomeriggio mentre gli altri gli raggiungono nel pomeriggio di sabato alle 17.45... Mi da info sull'hotel... e gli dico di nn preoccuparsi che x l'albergo provvedo da me.
Aggiunge che lui sabato è ad un convegno mentre Stefano girerà x Firenze....
Telefono a Flavio, che al momento pensa che lo stia prendendo in giro, x chiedergli info su viaggio, albergo,...
Scopro che loro saranno a Firenze alle 16.45... e che viaggiano in 1a...
A questo punto sento Stefano e gli chiedo info x il viaggio di ritorno (Flavio ha pensato all'amdata e lui al ritorno...).
Mi dice che prenderanno il treno delle 19.15 che arriverà a Miano x le 22.00 Prima classe nn si ricorda il vagone...
Gli dico che magari io scendo a Firenze prima degli altri al mattino e di tenere il cellulare acceso così da poterci incontrare una volta arrivato a Firenze... (mi dispiaceva giocarmi la giornata di sabato partendo al pomeriggio e francamente mi seccava pure 'buttare' ulteriori 15 euro come supplemento tra 1a e 2a).
Cerco su internet un ostello in centro (x ora è il mio stile di viaggio al risparmio).
Sabato, dopo una notte insonne (causa festa di compleanno + sete post pizza e caldo soffocante) parto presto con l'intenzione di prendere un IC che costando meno arriva un po' + tardi e nn ferma alla stazione principale di Firenze.
Arrivato in stazione vedo che è presto e mi facci tentaredall'eurostar + rapido e con arrivo nella + comoda stazione si Santa MAria Novella. Viaggio perfetto alle 9.45 sono a Firenze.
Provo a sentire Stefano ma il cellulare è staccato...
Mi avvio all'ostello dove lascio alcune cose. Riprovo a chiamare ed è ancora staccato...
Mi avvio verso gli Uffizi visto che l'unica volta ce sono stato a Firenze erano chiusi dopo la bomba...
Mi faccio 1 ora di fila x fortuna sotto un porticato. Arrivo alle 'forche caudine' del metal detector e, come
temevo, vengo invitato a ricalzarmi. Visto che nn ho voglia di discutere mi rimetto le infradito ed entro.
Uscito dal museo che saranno le 14.00 mi scalzo e cerco di rifugiarmi sotto un portico che ospita delle state in piazza della fignoria. Salgo le scale e vengo subito fermato da un guardiano che villanamente mi dice che non si può salire scalzi. Colto di sorpresa gli chiedo xchè e questo nonsi può e basta...
Vista la villaneria della persona lo mando a quel paese e me ne vado altrove innervosito.
Finalmente riesco a sentire Stefano che con mio grande stupore mi dice che il cellulare era spento xchè pure lui era al convegno e se quando ho parlato con Ares nn mi aveva detto nulla. Io gli rispondo, cercando di restare calmo, che Ares mi ha detto l'esatto opposto cioè che Stefano avrebbe girato x Firenze mentre lui era al convegno. In più il giorno prima avevo parlato con Stefano dicendogli specificatamente di tenere il cellulare acceso che io probabilemte arrivavo a Firenze in mattinata... Devo dire che ancora adesso resto a dir poco allibiro...
Finito di mangiare un gelato mi dirigo x ponte vecchio x visitare i Giardini dei Boboli. Scopro che sono a pagamento e rinuncio ad entrarvi pensando che magari l'indomani ci saremmo entrati insieme.
Mi trovo costretto a ricalzarmi questa volta nn da un guardiano ma dal sole cocente che rende l'asfalto rovente.
Mi dirigo verso il Duomo dove alterno lo stare scalzo alle infradito a seconda del sole.
Anche qui decido di nn entrare essendo pure il duomo a pagamento, x entrarci il giorno dopo con gli altri.
Ormai sono quasi le 16.45 e quindi mi reco alla stazione ad attendere Flavio, Nency e Paolo F.
Mentre sono li mi telefona Ares che mi dice che è già uscito dal convegno e mi chiedeva dove fossi. Alla mia risposta sono in stazione xchè ora arrivano gli altri lui mi dice che Nency gli ha mandato un sms il gorno prima che loro arrivavano alle 17.45 (Flavio sapendo che il congresso finiva dopo le 18.00 nn lo ha avvisato dell'equivoco).
Finalmente l'intera armata brancaleone si ritrova all'hotel.
Da qui in avanti lascio la parola a Flavio o a chi vorrà proseguire il resoconto.
Termino solo ringraziando tutti x il bel fine settimana.
Alla prossima.
Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sorprese!

Messaggio  paolo fratter il Lun Giu 23 2008, 23:34

Ciao Andrea...ok riprendo io il filo da dove hai finito tu. Arriviamo in hotel, veloce rinfrescata e quando usciamo dalle nostre camere io Flavio e Nancy ci imbattiamo in un Ares bardato in blazer blu, cravatta scarpe inglesi e calze...non credevamo ai nostri occhi e abbiamo stentato a riconoscerlo dato che l'avevamo visto praticamente sempre in jeans, scalzo o al massimo in infradito!!! Ma bando ai formalismi e dopo 5 minuti il vero Ares (....almeno quello che abbiamo sempre direttamente conosciuto noi) ricompare nell'atrio dell'hotel completamente scalzo bermuda e t-shirt e decisamente più consono alla temperatura esterna!!! Bando alle ciance e via tutti e sei le infradito iniziamo la nostra incursione serale in una Firenze ancora infuocata....... ma il calore dell'asfalto intanto si è fatto più sopportabile visto che il sole se ne sta andando. Via verso S. Maria Novella che non possiamo visitare dato che c'è in corso una messa...e primo scatto sul sagrato da parte del nostro fotografo folle....Ares. Siamo in pieno centro brulicante di turisti tutti vestiti....o quasi....e comunque decisamente più discinti di noi che....pur siamo scalzi! Palazzo Strozzi, P.zza della Signoria....galleria degli Uffizi....e continue raffiche di foto scattate al gruppetto da Ares.
Salita sul campanile del Duomo....414 scalini....Flavio arranca....io pure dietro a lui ho un fiatone da infarto mentre Andrea sale come uno stambecco aiutato anche dalla scioltezza e dalla libertà dei piedi nudi. Arrivati all'ultima terrazza la vista sotto di Firenze ci lascia..... ancor più senza fiato! Discesa, contina marcia scalza tra le viuzze medioevali del centro storco, una chiesa.....dall'interno si diffonde la musica di un concerto d'organo...bellissimo....saremmo stati lì tutta la notte ma la fame si fa sentire....le suole ancora di più.....ormai arrivate ad un nero incredibile! Ci sediamo all'aperto sui tavolini di una trattoria tipica nel centro città. Ares a Flavio si gustano una fiorentina che a loro dire è eccezionale mentre gli altri assaggiano altre tipiche specialità toscane ....crostini compresi. Ovvio dire che il pasto è stato abbondantemente annaffiato da un ottimo di Rosso di Montalcino. Ormai sono le 11,30 passate e nonostante la stanchezza e le teste che "girano" un poco...... di tornare in hotel non se ne parla nemmeno...!!!! Via verso Palazzo Pitti illuminato ma dopo il passaggio di ponte Vecchio la calca di gente si fa invalicabile.....accidenti dimenticavamo che c'è la notte bianca! Caldo, folla, rischio di pestate di piedi e ancor peggio di pestare i vetri che cominciano ad abbondare....dietrofront....! Stefano comincia a cedere e noi pure ritorniamo in hotel facendo una strada che seppur bella evita il pieno centro. Le suole - a parte il nero che difficilmente verrà via - sono ancora in buono stato nonostante la lunga marcia, incredibilmente quelle dell'eroica Nancy, alle sue prime uscite scalze, hanno retto acora meglio delle nostre. Siamo in albergo finalmente....distrutti ma felici della bellissima intensa serata fiorentina trascorsa sempre scalzi....pochi sguardi di disgusto e altrettanto pochissimi commenti....altro che Padova...dove credo che non ci torneremo più nemmeno calzati! Accidenti anche uno dalla penna scarna e concisa come la mia questa volta si è dilungato troppo....la seconda puntata la rimando a domani domani per la descrizione della nostra successiva infuocata domenica fiorentina.
Ciao a tutti.
Paolo F.

paolo fratter

Numero di messaggi : 397
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sorprese!

Messaggio  paolo fratter il Mar Giu 24 2008, 15:56

Rieccomi....seconda puntata dell'incontro a Firenze! Domenica 22 giugno, sveglia dopo una nottata passata nella confortevole camera del 4 stelle anche se sinceramente avrei voluto dormire molto più a lungo....viste le ore piccole della sera precedente. Ore 9,00: il sottoscritto, Flavio e Nancy si ritrovano puntuali nella sala per la prima colazione ottima ed abbondante....tutti però in infradito... Mancano all'appello Ares e Stefano....sicuramente non avranno sentito la sveglia! Ma eccoli finalmente arrivare assonnati.....Ares è totalmente scalzo...ormai è deciso e sicuro più che mai ad affrontare qualunque posto anche dei più formali....rigorosamente a piedi nudi! Fuori dall'hotel il caldo è già opprimente e ci rendiamo immediatamente conto che ci sarà difficile camminare scalzi sull'asfalto rovente esposto al sole. Ci raggiunge anche il buon Andrea e la combricola è di nuovo al completo e pronta ad affrontare la stupenda Firenze. S.Maria Novella...nuovamente ci viene negato l'accesso per un'altra funzione in corso...è veramente assurda e incredibile la difficoltà ad entrare nelle chiese fiorentine per gli orari di apertura molto limitati e le numerose celebrazioni religiose che vi si svolgono...pazienza...sarà per un'altra volta.Via di nuovo per il centro storico, attraversamento del ponte Vecchio, ed eccoci dinnanzi a palazzo Pitti che non avevamo potuto raggiungere la sera prima. Il caldo è veramente insopportabile e ci fermiamo ad una fontanella a pulire ma soprattutto a rinfrescare le nostre estremità che sembrano più provate del giorno precedente.Troppo caldo rinunciamo a visitare i giradini di Boboli. Siamo già davanti alla meravigliosa S.Croce. Acquistiamo i biglietti d'ingresso...ma ecco che arriva il primo inghippo del nostro giro: sulla soglia della chiesa una giovane ragazza carina ma inflessibile addetta al controllo ci dice che non possiamo entrare scalzi! Alt...un momento...nessuno di noi è assolutamente propenso a cedere e ad infilare le infradito per l'accesso...ci mancherebbe!!! Chiediamo spiegazioni ma non arrivano come al solito...non si può entrare scalzi e basta!. La ragazza pare un poco smarrita e va in tilt alla nostra insistente determinazione a voler entrare scalzi....chiama con la radiolina il responsabile. Arriva il signor Damiano...conferma...non si può! Ares parte in quarta con la sua parlantina....sono un avvocato e voglio sapere i motivi esatti o se c'è un regolamento scritto che vieta l'accesso agli scalzi!!! Il responsabile è un po' smarrito pure lui (sarà il caldo....)....siete forse di una setta?....ci domanda...ci facciamo una solenne risata...assolutamente noooo!!!! Passa alle minacce (...chiamo i carabinieri!!!!)...ma poi come d'un soffio si scioglie, diventa un agnello....beh dai ok entrate ugualmente scalzi però non voglio responsabilità eventuali se vi doveste fare male!...nooo assolutamente stia tranquillo...Ehilà gridiamo alla vittoriaaaa...!!!! La visita nel fresco della chiesa e col pavimento quasi gelido è stupenda! Nel chiostro il signor Damiano avvicina nuovamente Nancy e quasi tremante chiede ancora scusa per l'inconveniente accaduto all'ingresso ma dice che è la prima volta che gli capita una cosa del genere! Ehhh ci credo...visto quanto numerosi sono in giro gli scalzi per Firenze....non ne abbiamo visto manco uno in due i giorni...solo il solito mare di infradito! Sono già le due del pomeriggio la temperatura segna 35° infiliamo giocoforza le infradito per evitare ustioni e ci fermiamo in piazza della Signoria per un snack all'ombra dei tavolini. Dolce meritata sosta, ci facciamo un paio di birre gelate con dei panini...Ares rovescia completamente il suo calice di birra..mi sà che è la stanchezza!!! Si è fatto tardi, veloce corsa in albergo a prendere il bagaglio a mano e via alla stazione in tempo per l'Eurostar delle 19,15...sogniamo un po' di aria cobndizionata...saluti e baci....Ares prosegue per Roma, Andrea è già partito per vedere la partita. Grazie a tutti....sono stati due giorni veramente bellissimi e divertentissimi....ovvio dire alla prossima!
Saluti a tutti.
Paolo F.

paolo fratter

Numero di messaggi : 397
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sorprese!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum