E' ufficiale: non sono un suddito

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Laurentius il Mar Lug 14 2015, 20:20

Ebbene sì, è successo anche a me: oggi pomeriggio sono andato a fare la spesa al discount a due passi da casa (saranno ormai 6 mesi che lo frequento regolarmente scalzo) e...BOOOOM! Anche io, finalmente, ho trovato la guardia ignorante e arrogante Neutral

Sigh. Proprio oggi che ero di fretta. E invece ho appena perso quasi 2 ore abbondanti per far valere i miei diritti, ma ne è valsa la pena.

Andiamo con ordine, comunque.

Entro e subito sento una voce dietro di me: "Ehi! Lei! Fermo immediatamente!!!!"
Mi giro e vedo questo omaccione larghissimo e muscolosissimo coi capelli lunghi e oliati dietro di se' che fa: "Lei qui scalzo non può entrare!"

Boom! Like a Star @ heaven Like a Star @ heaven Like a Star @ heaven

Io, in quel momento, mi vedo passare davanti tutte le cose imparate da Rei...tante pagine di leggi e diritti in meno di un secondo mi attraversano la mente.

La prima cosa che dico è: "Ok. Mi faccia vedere un regolamento o un cartello o qualunque cosa su cui stia scritto che devo indossare scarpe ed io indosserò immediatamente un paio di scarpe!"
"Non c'è l'ho adesso, però SO PER CERTO ( Mad  NDA) che è vietato. Qui ci sono generi alimentari, poi se lei si fa male il direttore licenzia me perchè l'ho fatta entrare! Ci sono le telecamere!!!"

Io non riesco ne' a ridere ne' a piangere. Sono semplicemente depresso.

"No, veramente il capo la farà licenziare se NON mi lascia entrare. Forse lei non si rende conto di commettere un illecito impedendomi di entrare qui..."
"No no no è LEI che sta commettendo l'illecito! E poi blablabla si vede che lei non ha fatto il servizio militare!! (SIC!) Lei non ha rispetto per nessuno, BLABLABLA

A quel punto la mia gentilezza ha il sopravvento. Faccio un respirone e con tutta la mitezza possibile gli dico: "Guardi, glielo dico con franchezza: io non voglio che lei rischi il licenziamento. Ci pensi attentamente! PER FAVORE!" (a differenza di Rei concedo sempre una possibilità gentile, gli ho pure detto "per favore" perchè in tempi di crisi rischiare il licenziamento è una cosa brutta e mi sarebbe dispiaciuto, in fondo al cuore)

Niente da fare. Anzi, vedendo che sono diventato più "soft" inizia a riprendermi più violentemente di prima.  Evil or Very Mad

"Guardi che ora io potrei chiamare i carabinieri per far valere i miei diritti"
Per tutta risposta mi vedo ridere in faccia.
"Ok, li chiami pure! Faccia con comodo!"

Tutto finisce con un chiaro:
"Finché ci sarò io qui lei scalzo non entra!"


Chiarissimo, direi.

Lapalissiano.

Non serve aggiungere altro.

Chiamo il 112 e spiego la situazione, ma mi vedo rispondere: "Guardi, deve andare in caserma perchè questa è una competenza Civile!"
Io ci resto un pochetto ma non demordo: vado in caserma e gli spiego la situazione.
"Deve chiamare il 112"
"Ma...sono loro che mi hanno mandato qui!!!"
"Non è stato abbastanza tecnico. Lei al telefono deve chiedere loro se hanno una macchina a disposizione, funziona in questa maniera!"
"Ah ok grazie, molto gentile!"


Non sapevo funzionasse così LOL

Ritorno al discount... la guardia è sempre lì al suo posto. Bene.

Chiamo il 112 nuovamente.

"Sono sempre io...quello che non fanno entrare perchè scalzo"
"Ah, sì, deve andare in caserma! Gliel'ho già detto" (e aridaje...)
"So che non è una gran cosa farvi usare una macchina per una faccenda simile, ma il tizio si è comportato in maniera veramente arrogante e preferirei far valere i miei diritti, visto che li conosco...se non avete una macchina, pazienza"
"Ok le mando una macchina!"

Penso: "Oh, evviva! Allora funziona così davvero!"

Arrivano i carabinieri, per prima cosa fermano me, mi chiedono la situazione, i documenti, eccetera...al che uno di loro mi chiede:

"Mi scusi..ma lei perchè va in giro scalzo?"
"Principalmente per motivi di salute...poi ci sono anche scelte di vita"
"Ma ha un certificato medico?"
"No. Ma cosa c'entra, scusi?"
"No, niente...con un certificato era più facile. Vabbè..."
"Ma lei guida anche scalzo?" (trabocchetto?)
"Sì!" (risposto senza il minimo tentennamento)
"Ah ok perchè mi pare che la normativa sia cambiata anche in merito..."
"Guardi...i suoi colleghi di Anzola nell'Emilia non la pensano così...mi hanno fermato appena un mese fa e non hanno detto nulla"
"Ah no no, ovviamente lo chiedo...ammetto che questa la devo andare a controllare!"

Fine conversazione. Gli agenti parcheggiano, si dirigono all'interno e vanno verso la guardia. Sguardi superincuriositi di tutti, cassiere incluse. La guardia pure di più: non pensava che li avrei chiamati veramente, ma spavaldo si fa avanti e senza alcuna remora spiega agli agenti per filo e per segno tutta la verità, solo la verità e nient'altro che la verità su ciò che mi ha detto (e fatto).

Gli agenti si guardano tra loro, poi guardano me e mi chiedono di allontanarmi perchè vogliono parlare da soli con la guardia.

Sono stati per un quarto d'ora abbondante a parlare ed io non ho potuto udire che pochi frammenti di conversazione, alcuni davvero interessanti.

Uno dei due, mentre l'altro parlava con la guardia, ha chiesto ad una cassiera il contatto del direttore del punto vendita, che al momento era assente, poi si è fatto accompagnare al centralino. Non so cosa si siano detti col direttore e non mi è dato saperlo, ma non credo fosse qualcosa contro di me.

Alcuni scampoli di conversazione colti:
"Eh...ma se uno si fa male, non lo so..."
"Ma voi qui avete qualcosa di scritto come... che ne so, un cartello? O un qualcosa di segnato evidente che tutti possono leggere prima di entrare?"
"No..."
[...]
"Posso capire umanamente il suo punto di vista e quello che ha pensato, ma lei non può impedire di entrare al ragazzo"
"Ma...per una questione di pubblica decenza..." (dev'essere un argomento in voga tra le guardie)
"Oh...e da quando, mi scusi, la pubblica decenza sarebbe di sua competenza?"
"Ah..no, cioè...ecco...no, non lo è..."
"Ah, ecco!"
[...]
"No ma davvero, mi scusi, io non lo sapevo"
"Vabbè mi faccia vedere i documenti"

E ha chiesto i documenti anche a lui. Confesso che, un po', per la mia privacy mi è seccato avere dovuto fornire tutte le mie generalità così, ma dovevo farlo. Se non altro ho creato un precedente.

I carabinieri alla fine mi dicono:
"Mi tolga una curiosità..ma non poteva semplicemente mettersi un paio di infradito ed evitare tutto?"
"All'inizio speravo di non dover arrivare a tanto, lo ammetto. Ma preferirei comportarmi da cittadino e far valere i miei diritti, non da suddito (cit.), spero mi possiate capire"
"Certo...ognuno segue lo stile di vita che vuole..ma lei si rende conto che, insomma...magari ci poteva essere un cartello o un divieto scritto"
"Io la prima cosa che ho chiesto al signore è stato mostrarmi un regolamento scritto o un cartello. Ci sono pure i testimoni"
"Ah, ci sono testimoni?"
"Sì"
"Ma è la prima volta che capita?"
"Sì. Sono mesi che vengo qui scalzo e nessuno ha mai detto niente. Alcune cassiere o magazziniere sicuramente mi conoscono di vista...probabilmente mezza frazione sa di me e del mio scalzismo!"
"Ah ok...ma sa...se c'è il cartello..." (tra un po' ho torto io...ma che...)
"Lo so, lo so...ma guardi, le faccio un esempio: all'Esselunga c'è un cartello che dice che è vietato stare scalzi sulle scale mobili. Io sulle scale mobili dell'Esselunga ho sempre delle scarpe. Sempre. Io ho sempre rispettato le leggi e i regolamenti in maniera quadrata, ho un nonno militare che mi ha cresciuto così (ed è la verità!), ma conosco anche i miei diritti"

Al che il carabiniere mi fa:
"Bene, arrivederci!"
"Vi ringrazio di cuore. Ripeto, non avrei voluto disturbarvi per una faccenda così di questi tempi (è un periodo molto teso nella provincia di Bologna per quello che riguarda la cronaca, NDA), ma sa..."
"Arrivederci!" telegrafico. Capisco l'antifona.
"Arrivederci e buona giornata!"

La guardia mi viene in contro e, con uno sguardo basso, talmente basso che avrebbe potuto guardare Brunetta negli occhi, mi fa: "Prego, si accomodi pure!"


E' finita.

E' andata. Non so che succederà alla guardia.

Mia sorella, dopo che gliel'ho raccontato mi ha accusato di essere troppo estremista.
"Se continui così poi non sorprenderti se un giorno ti trovi le gomme a terra bucate, a forza di farti nemici!!!" mi ha detto.

Un po' mi sono spaventato, lo confesso.

Ma se ho ragione io, diamine.

"Sei troppo estremista con le leggi. Poi poverino se lo licenziano!"
"Poverino? Caspita ci ho provato in millemila modi e anche pacatamente di spiegargli a cosa andava incontro...(segue tutta la trafila qui sopra sul mio dialogo con lui"

E mia sorella, col suo infallibile ermetismo, risponde: "Ok"

Rolling Eyes


Ho perso quasi due ore nella trafila per far valere i miei diritti e un'ora per scrivere qui sul forum. Ma ne è valsa la pena.


Ultima modifica di Laurentius il Mer Mar 09 2016, 09:59, modificato 1 volta
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 355
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Rei il Mar Lug 14 2015, 21:08

Se con i Carabinieri citavi l'articolo della legge (art. 187 del capitolo 15 del Testo Unico delle Leggi di Polizia Urbana - imparalo a memoria) ti saresti risparmiato un bel po' di discussione con loro.

Bastava dire che la guardia violava l'artico 187 ecc. e che qualunque cartello o regolamento non poteva esserci perché illegale.
Punto.
Tutto il resto è ininfluente.

Che è esattamente quello che ha detto a guardia e carabinieri il direttore.

Quanto alla sicurezza, appena la guardia ne accennava, tu avresti dovuto dire, guardando i carabinieri: "Se ci sono problemi di sicurezza, allora bisogna chiamare i NAS: se c'è pericolo per uno scalzo c'è pericolo anche per le signore con i sandali e infradito!"
(Lo so, c'è anche per gli uomini in sandali e infradito, ma parlando solo di signore è più efficace.)
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2638
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Laurentius il Mar Lug 14 2015, 21:15

Rei ha scritto:Se con i Carabinieri citavi l'articolo della legge (art. 187 del capitolo 15 del Testo Unico delle Leggi di Polizia Urbana - imparalo a memoria) ti saresti risparmiato un bel po' di discussione con loro.

Bastava dire che la guardia violava l'artico 187 ecc. e che qualunque cartello o regolamento non poteva esserci perché illegale.
Punto.
Tutto il resto è ininfluente.

Che è esattamente quello che ha detto a guardia e carabinieri il direttore.

Quanto alla sicurezza, appena la guardia ne accennava, tu avresti dovuto dire, guardando i carabinieri: "Se ci sono problemi di sicurezza, allora bisogna chiamare i NAS: se c'è pericolo per uno scalzo c'è pericolo anche per le signore con i sandali e infradito!"
(Lo so, c'è anche per gli uomini in sandali e infradito, ma parlando solo di signore è più efficace.)


L'ho fatto, l'ho fatto. Quando sono arrivati. Ho citato il TULPS e tutti i dettagli.
Solo che non ho riportato tutto il testo.

Comunque la guardia non mi ha mai parlato mentre era in presenza dei carabinieri: se hai letto bene ci hanno tenuti separati.
Il motivo non lo so.

Con la guardia, prima di chiamare i Carabinieri, avevo detto ESATTAMENTE la stessa cosa che hai detto tu ("cosa cambia con le infradito?"). Non pensare che non abbia tentato di farlo ragionare.

Ma non era davanti ai Carabinieri in quel frangente. Ripeto, mi hanno tenuto fuori dalla faccenda anche se non so perchè.
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 355
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Bravissimo :D

Messaggio  hadashi il Gio Lug 16 2015, 18:02

Mi piace, bravo!!!
Spero di comportarmi nella stessa maniera se si dovesse mai verificare un episodio del genere Very Happy
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Alexey il Ven Lug 17 2015, 09:14

Bravo!

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Biagio il Ven Lug 17 2015, 10:29

Complimenti! Il Mahatma Ghandi avrebbe detto: "una civile non violenta non collaborazione".
Capisco che le circostanze fossero piuttosto insolite, però mi sarei aspettato meno esitazioni dalle Forze dell'Ordine: ci sono gli estremi di un reato e da parte di chi?: sì/no. Punto.
Invece c'è stata anche la volontà di andare un po' oltre e conciliare da un lato la simpatia umana per la gaffe di un lavoratore in divisa (tutto sommato in buona fede) e dall'altra i diritti insindacabili di un cittadino. Sicuramente fastidioso per te, ma tutto sommato molto umano, da apprezzare.
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Angelica il Sab Lug 18 2015, 15:27

Laurentius ha scritto: E poi blablabla si vede che lei non ha fatto il servizio militare!! (SIC!)

Guarda, andrei in quello specifico supermercato scalza solo per sentirmelo dire Very Happy
avatar
Angelica

Numero di messaggi : 302
Età : 29
Data d'iscrizione : 17.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  paolo fratter il Dom Lug 19 2015, 16:46

Complimenti....sei stato grande! Non tutti - me compreso - penso avrebbero la tua prontezza e la tua tenacia ma sei stato da esempio per tutta la nostra categoria ed hai fatto valere e finalmente anche riconoscere i nostri diritti!

paolo fratter

Numero di messaggi : 397
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Laurentius il Lun Lug 20 2015, 08:18

Angelica ha scritto:
Laurentius ha scritto: E poi blablabla si vede che lei non ha fatto il servizio militare!! (SIC!)

Guarda, andrei in quello specifico supermercato scalza solo per sentirmelo dire Very Happy

Per qualche motivo ero sicuro che se mai avessi letto questo topic avresti puntualizzato proprio quella riga, conoscendoti Smile Smile Smile
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 355
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  John & Jane il Lun Lug 20 2015, 17:18

Laurentius ha scritto:
Angelica ha scritto:
Laurentius ha scritto: E poi blablabla si vede che lei non ha fatto il servizio militare!! (SIC!)

Guarda, andrei in quello specifico supermercato scalza solo per sentirmelo dire Very Happy

Per qualche motivo ero sicuro che se mai avessi letto questo topic avresti puntualizzato proprio quella riga, conoscendoti Smile Smile Smile
Chi lo sa perché, ci avevo pensato anche io Laughing Laughing Laughing Se mai ci andasse, succederebbe una carneficina lol! lol! lol! lol! lol! lol!

John & Jane

Numero di messaggi : 376
Età : 69
Data d'iscrizione : 27.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Angelica il Mer Lug 22 2015, 00:04

Ahahahah, sono così prevedibile? Very Happy Scusate ma il mio passato mi perseguita! Very Happy
avatar
Angelica

Numero di messaggi : 302
Età : 29
Data d'iscrizione : 17.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  bfpaul il Mer Lug 22 2015, 09:30

Angelica ha scritto:Ahahahah, sono così prevedibile? Very Happy Scusate ma il mio passato mi perseguita! Very Happy
No, sai cos'è? Nessuno di noi conosce tante donne che abbiano fatto il servizio militare e poi negli alpini!
Quindi finiamo per approcciarci con un misto di sorpresa e anche ammirazione direi, immaginando magari di aver a che fare con una qualche "virago"; e invece, ora che ti abbiamo vista "in esercizio di scalzismo e tutta intera" sappiamo che non è proprio così ...  Evil or Very Mad
Resta il fatto che sicuramente ti sai far rispettare  Twisted Evil

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  vecchio scarpone il Mer Lug 22 2015, 15:17

""""
I carabinieri alla fine mi dicono:
"Mi tolga una curiosità..ma non poteva semplicemente mettersi un paio di infradito ed evitare tutto?"
"""

Mi sembra questa una delle poche frasi di buon senso che abbia sentito pronunciare da un carabiniere...


ti sei rotto le palle per due ore, altre due ore a raccontarci come ti sei rotto le palle....ma questo mi sembra proprio un voler "metter il culo nelle ortiche" come si usa dire dalle mie parti!

anche se, in fatto di romper/si le palle e metter il culo nelle ortiche anch'io non son da meno. Lo ho già detto una volta, la mia cultura scalzista, se così la si può chiamare, è un po' particolare, questo istinto primordiale o di ritorno mi esce quando sono fuori dal mondo della civiltà quotidiana, quando sono nella natura.
Personalmente non vi verrebbe mai la voglia di entrare scalzo in un emporio commerciale o altro.

comunque, cari scalzisti di città, di campagna, di mare e di montagna, buone giornate d'estate a tutti voi e, se vi capita di incontrare un carabiniere che dice una cosa sensata, non perdete l'occasione.

con simpatia

vecchio scarpone

Numero di messaggi : 19
Data d'iscrizione : 28.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Rei il Mer Lug 22 2015, 16:09

vecchio scarpone ha scritto:Personalmente non vi verrebbe mai la voglia di entrare scalzo in un emporio commerciale o altro.
Guarda che è un tuo diritto.

La frase dei carabinieri è sbagliata, quelli di mia conoscenza non l'avrebbero mai detta.
Nessuno può arrogarsi la pretesa di negarti un tuo sacrosanto diritto e nessun rappresentante dello Stato può permettersi di suggerire ad un cittadino di farsi scippare dei suoi diritti per il "quieto vivere".

In teoria quella frase potrebbe costare loro un richiamo.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2638
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Laurentius il Mer Lug 22 2015, 16:55

Bisogna leggerla tra le righe.

Quella frase, in realtà, significava: "Adesso noi dobbiamo comminare una multa e far passare un pessimo momento a 'sto qui che è semplicemente un ignorante cafone...perchè è stato così malvagio?"

Loro sanno benissimo che io ho sfruttato la legge perchè la conoscevo e pensano che io ne abbia voluto approfittare per "vendicarmi" della guardia e che l'abbia, in un certo senso, fatto apposta. Non sono ancora abituati al barefooting, qui a Bologna, ma si abitueranno.

Certo...se dovesse ricapitare in presenza di testimoni un richiamo lo faccio fare volentieri. Mi serve un avvocato sadico? Chi devo contattare?
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 355
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Rei il Mer Lug 22 2015, 21:08

Laurentius ha scritto:Mi serve un avvocato sadico?
No.
Laurentius ha scritto:Chi devo contattare?
Il loro comandante.
Lamentati che ti hanno consigliato di di farti scippare dei tuoi diritti per il "quieto vivere".

Quanto al leggere tra le righe, ne sei sicuro?
A causa della nostra comune particolarità, a volte invece di leggere tra le righe leggiamo un'altra storia che non c'entra nulla.

E se invece, poco abituati allo scalzismo, avessero inconsciamente dato voce al loro pregiudizio, ritenendo quindi che, sotto sotto, lo scalzofobo avesse ragione?

Ma forse anche questo non è leggere tra le righe, ma leggere un'altra storia.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2638
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Angelica il Mer Lug 22 2015, 23:54

bfpaul ha scritto:
Angelica ha scritto:Ahahahah, sono così prevedibile? Very Happy Scusate ma il mio passato mi perseguita! Very Happy
No, sai cos'è? Nessuno di noi conosce tante donne che abbiano fatto il servizio militare e poi negli alpini!
Quindi finiamo per approcciarci con un misto di sorpresa e anche ammirazione direi, immaginando magari di aver a che fare con una qualche "virago"; e invece, ora che ti abbiamo vista "in esercizio di scalzismo e tutta intera" sappiamo che non è proprio così ...  Evil or Very Mad
Resta il fatto che sicuramente ti sai far rispettare  Twisted Evil

bfpaul

Beh, c'è da dire che, seppur siano molti anni ormai che sono ammesse anche le donne, su tratta sempre di un mondo prevalentemente maschile. C'è da dire anche che in ambito bellico donne e uomini hanno per loro stessa natura (o almeno dovrebbero avere) compiti diversi, legati alla personalità e alla psicologia dei due sessi. Ma questo è un altro discorso è molto ampio da fare.
Virago un po' lo sono sempre stata, non mi sono mai rapportata molto con le altre bambine da piccola preferendo avere amichetti maschi. Del resto quando loro guardavano i film romantici io guardavo quelli di Stallone, di Schwarzenegger e di Bruce Lee Very Happy
Ero un maschiaccio, si, poi nel crescere ho ripreso la mia femminilità, credo che sia anche fisiologico.
avatar
Angelica

Numero di messaggi : 302
Età : 29
Data d'iscrizione : 17.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Laurentius il Gio Lug 23 2015, 00:16

Rei ha scritto:
Laurentius ha scritto:Mi serve un avvocato sadico?
No.
Laurentius ha scritto:Chi devo contattare?
Il loro comandante.
Lamentati che ti hanno consigliato di di farti scippare dei tuoi diritti per il "quieto vivere".


Grazie Smile
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 355
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Dave Mack il Mar Set 29 2015, 01:53

Grandissimo Laurentius, chili e chili di stima. Mi auguro anche io di fare una tale esperienza in futuro e generare un precedente.

Dave Mack

Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 15.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  BlackOut il Sab Lug 02 2016, 15:08

Ciao, sono nuovo da pochissimo ma sento di voler dire anche la mia. E cioè che hai fatto la cosa giusta al momento giusto, nel senso che non sei stato estremista ed hai voluto confrontarti, sia con te stesso che con la guardia, occasioni cosi non capitano tutti i giorni e da quello che ho capito avevi gia letto o sentito parlare di come fronteggiare tali situazioni, fossi stato in te avrei reagito diversamente perchè sono pigro e non ho voglia di mettermi a discutere, però quella cosa per te era importante e l'hai portata a termine facendo forse capire anche a quella persona che si può essere piu elastici. Tutto sommato ha giovato ad entrambi, e per quanto riguarda i carabinieri...adesso anche io so meglio come comportarmi se mai mi succederà una cosa simile. Perciò direi che tutto quello che hai fatto ed è stato messo in discussione aveva un senso, quindi no problem no? Very Happy
avatar
BlackOut

Numero di messaggi : 17
Età : 28
Data d'iscrizione : 01.07.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Laurentius il Dom Lug 03 2016, 22:57

BlackOut ha scritto:Ciao, sono nuovo da pochissimo ma sento di voler dire anche la mia. E cioè che hai fatto la cosa giusta al momento giusto, nel senso che non sei stato estremista ed hai voluto confrontarti, sia con te stesso che con la guardia, occasioni cosi non capitano tutti i giorni e da quello che ho capito avevi gia letto o sentito parlare di come fronteggiare tali situazioni, fossi stato in te avrei reagito diversamente perchè sono pigro e non ho voglia di mettermi a discutere, però quella cosa per te era importante e l'hai portata a termine facendo forse capire anche a quella persona che si può essere piu elastici. Tutto sommato ha giovato ad entrambi, e per quanto riguarda i carabinieri...adesso anche io so meglio come comportarmi se mai mi succederà una cosa simile. Perciò direi che tutto quello che hai fatto ed è stato messo in discussione aveva un senso, quindi no problem no? Very Happy

ohibò...non sono abituato al necroposting visto che il topic era inattivo da un bel po' Shocked

Che dire...? Mia sorella a distanza di quasi un anno continua a dire che sono stato un idiota e che un giorno avrò tanti nemici pronti a bastonarmi al primo angolo di vicoletto buio. Non ti nego che ho avuto i miei momenti di esitazione, quella volta, perchè per quelli come me le cose non sono mai certe fino a quando non le si vive sulla propria pelle sotto forma d'esperienza, ma a seguito dell'esito positivo posso solo dire che questo "precedente psicologico" mi ha dato una botta incredibile di self-confidence. Adesso, quando vado nei supermercati, sono molto più tranquillo.
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 355
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  BlackOut il Lun Lug 04 2016, 04:47

Laurentius ha scritto:
BlackOut ha scritto:Ciao, sono nuovo da pochissimo ma sento di voler dire anche la mia. E cioè che hai fatto la cosa giusta al momento giusto, nel senso che non sei stato estremista ed hai voluto confrontarti, sia con te stesso che con la guardia, occasioni cosi non capitano tutti i giorni e da quello che ho capito avevi gia letto o sentito parlare di come fronteggiare tali situazioni, fossi stato in te avrei reagito diversamente perchè sono pigro e non ho voglia di mettermi a discutere, però quella cosa per te era importante e l'hai portata a termine facendo forse capire anche a quella persona che si può essere piu elastici. Tutto sommato ha giovato ad entrambi, e per quanto riguarda i carabinieri...adesso anche io so meglio come comportarmi se mai mi succederà una cosa simile. Perciò direi che tutto quello che hai fatto ed è stato messo in discussione aveva un senso, quindi no problem no? Very Happy

ohibò...non sono abituato al necroposting visto che il topic era inattivo da un bel po' Shocked

Che dire...? Mia sorella a distanza di quasi un anno continua a dire che sono stato un idiota e che un giorno avrò tanti nemici pronti a bastonarmi al primo angolo di vicoletto buio. Non ti nego che ho avuto i miei momenti di esitazione, quella volta, perchè per quelli come me le cose non sono mai certe fino a quando non le si vive sulla propria pelle sotto forma d'esperienza, ma a seguito dell'esito positivo posso solo dire che questo "precedente psicologico" mi ha dato una botta incredibile di self-confidence. Adesso, quando vado nei supermercati, sono molto più tranquillo.

OOOOps scusate per il necropost...sono abituato a scrollare su reddit pagine e pagine e non mi rendo conto delle date, ci starò attento la prossima volta. Sono contento almeno di aver sentito lo sviluppo dopo un anno Smile
avatar
BlackOut

Numero di messaggi : 17
Età : 28
Data d'iscrizione : 01.07.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' ufficiale: non sono un suddito

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum