Un numero in più

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Un numero in più

Messaggio  Pigreco il Dom Ott 23 2016, 17:01

Ciao a tutti,
Qualche giorno fa, mia mamma e la pioggia mi hanno convinto a mettere le scarpe.
Ne prendo un paio e...non mi entrano!! Shocked 
Sembravo una sorellastra di Cenerentola con la scarpetta di cristallo, spero però di essere un po' più carina di loro Cool
Ho provato tutte le mie vecchie scarpe e mi stanno piccole o proprio non riesco ad infilarle. 
In questi mesi i miei piedi si sono rilassati, allungati, ma soprattutto si solo allargati.
Meglio per me che ho più superficie d'appoggio e nuoto meglio Razz ma non mi aspettavo che succedesse così tanti in così poco tempo.
Anche a voi è successo?
avatar
Pigreco
Vicepresidente Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 157
Età : 20
Data d'iscrizione : 24.03.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Appleseed il Dom Ott 23 2016, 17:20

Sì, ma è un aumento "una tantum"... non continueranno a espandersi all'infinito Very Happy !
avatar
Appleseed
Tesoriere Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 01.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  John & Jane il Dom Ott 23 2016, 19:06

Ha ragione Appleseed. E comunque i piedi larghi ti rendono più stabile, in tutti i sensi Very Happy

John & Jane

Numero di messaggi : 376
Età : 69
Data d'iscrizione : 27.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Rei il Dom Ott 23 2016, 19:10

Pigreco ha scritto:Anche a voi è successo?
Sì. Due numeri.

Oltre a questo, perché non ci racconti (magari in un altro post) del tuo lavoro estivo? Eri scalza al lavoro?
Ed in Università? Reazioni?
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2641
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Grand Choeur il Lun Ott 24 2016, 08:37

A me non sono allungati ma si è allargata la pianta.
Se le scarpe non ti entrano più hai un altro motivo per non metterle. Very Happy

_________________
L'impossibile non esiste.
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 976
Età : 40
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  bfpaul il Lun Ott 24 2016, 10:01

Pigreco ha scritto:Ciao a tutti,
Qualche giorno fa, mia mamma e la pioggia mi hanno convinto a mettere le scarpe.
Ne prendo un paio e...non mi entrano!! Shocked 
Sembravo una sorellastra di Cenerentola con la scarpetta di cristallo, spero però di essere un po' più carina di loro Cool
Ho provato tutte le mie vecchie scarpe e mi stanno piccole o proprio non riesco ad infilarle. 
In questi mesi i miei piedi si sono rilassati, allungati, ma soprattutto si solo allargati.
Meglio per me che ho più superficie d'appoggio e nuoto meglio Razz ma non mi aspettavo che succedesse così tanti in così poco tempo.
Anche a voi è successo?

Si, è normale ed è bene che sia così.
Ovviamente è accaduto anche a me, però ormai ho solo un pailo di vecchi scarponcini molto laaaaarghi (ce li ho da almeno 20 anni!) e le scarpe da montagna che ho dovuto ricomprare. E se proprio devo mettere qualcosa, solo sandali. Ma poi, alla mia latitudine ci posso passare scalzo l'inverno senza problemi.
Sono curioso di vedere se tu ce la farai alla tua latitudine ....
Piuttosto, è curioso che la pioggia ti abbia convinta a rimettere le scarpe. Non ti sentivi sicura o hai pensato di apparire troppo "aliena" ?  Rolling Eyes

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Laurentius il Lun Ott 24 2016, 13:27

Sì, è normalissimo.
A me è capitato uguale, malgrado avessi iniziato il barefooting a 30 anni suonati.

La ragazzina 11enne barefooter in erba che faceva le camminate con me e la mia ragazza (quella di cui ho mostrato le foto a Milano) addirittura di due numeri e mezzo in più.

Vero è che a quell'età crescere è normale, ma la cosa buffa è che la crescita più sensibile si è registrata in larghezza più che in lunghezza. E in effetti, a ben pensarci, molte delle mie vecchie scarpe le sento "strette" (più che "corte")
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 355
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  young_barefooter il Lun Ott 24 2016, 13:36

Nel mio caso il piede si è allargato, basta guardare quanto sono ora distanziate le dita rispetto a pochi anni fa.
Naturalmente questo mi causa problemi nella scelta delle scarpe: come lunghezza un n.42 andrebbe bene, il problema è che mi risulta troppo stretto, soprattutto per le dita. E così devo optare per un 43, peccato poi che la scarpa sia troppo lunga e tenda a "ballarci" dentro...

Il bello è che continuo a comprare scarpe nella speranza di trovare il modello "giusto": ne ho un armadio pieno e nessun paio che mi vada veramente bene! Le mie preferite comunque sono quelle "naturali", peccato che per ora non me la sento di indossarle sempre e ovunque, altrimenti avrei risolto buona parte dei problemi.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  young_barefooter il Lun Ott 24 2016, 14:33

Dico la mia riguardo la questione "stagioni fredde": sinceramente a Milano e dintorni, a meno che non faccia 20 cm di neve, non ho alcun problema ad affrontare scalzo pioggia e freddo, quello che mi mette davvero in difficoltà è non tanto l'essere guardato come una sorta, appunto, di "alieno" (o, senza scomodare la fantascienza, come "folle"), il problema è che sono io stesso a sentirmi "fuori posto", insomma non mi sento abbastanza sicuro di me quando sono scalzo, e il fatto che tutti gli altri siano coperti come se stessero partendo per il Polo Sud non facilita di certo le cose.

Per la precisione diciamo che, fino a che si tratta di spostarmi anche coi mezzi pubblici o per la strada, la cosa non mi crea eccessivi problemi, però se devo per qualsiasi motivo interagire con gli altri (ad esempio in uffici/negozi o altro), già in partenza mi dico "oddio sono senza scarpe, chissà ora cosa penseranno tutti" e mi sento inevitabilmente a disagio. Le manifestazioni "fisiche" di tale disagio sono purtroppo abbastanza visibili e questo renderebbe poco credibili anche le migliori spiegazioni che potrei dare delle motivazioni che mi spingono a fare a meno delle scarpe.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Spyro il Lun Ott 24 2016, 16:00

E anche a me è successo come agli altri. Very Happy
Da quando pratico lo scalzismo, ho i piedi più agili, robusti e soprattutto ho le dita larghe, dritte e distanziate come devono essere al naturale. L'ho notato come si muovono e mi si allargano bene le dita durante le mie escursioni scalze che ho fatto in montagna assieme a Kaze e Disc (e più di una volta ho suscitato la loro invidia riguardo a ciò). Ora indosso i sandali aperti per la maggior parte dell'anno, che sono a pianta larga e lasciano le dita libere a ventaglio senza stringerle (sono della Teva) e stessa cosa per i mezzi sandali (quelli un pò più chiusi per le mezze stagioni come adesso). Le mie scarpe invernali e gli scarponi di montagna penso che si siano adattati alla forma dei miei piedi, non sento affatto che mi stringono le dita. E questo va tutto a mio vantaggio, anche se non vado scalzo al 100% mantengo la forma naturale dei piedi nudi. L'ho notato anche da come siano perfette e naturali le mie impronte sulla sabbia umida quando di tanto in tanto vado a farmi le zampettate scalze sulla spiaggia, affondare le dita nella sabbia e muoverle è un ottimo esercizio per mantenerle in forma.  
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Rei il Lun Ott 24 2016, 18:06

"Sporco trucco" per le rare volte che dovete mettere le scarpe.
Compratele della larghezza giusta per i vostri piedi (di solito un paio di numeri in più di prima che cominciaste ad andare scalzi).
Risulteranno un po' troppo lunghe e ci ballerete un po' dentro.
Ora metteteci dentro una soletta un po' spessa.
Le scarpe resteranno larghe uguali, ma il volume interno diminuirà.
E, magicamente, saranno della misura giusta.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2641
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  cyberteam il Lun Ott 24 2016, 22:52

Ciao

Il mio numero da scarpato è stato per anni il 43.
Poi alcuni anni fa mi accorsi che cominciava ad andarmi bene il 42.
Oibò, mi son chiesto : sto "decrescendo" ?

In realtà erano le dita che continuavano a "rattrappirsi", riducendo la taglia del piede.
Dimostrazione concreta che le scarpe fanno male, quando è una parte del corpo che deve adattarsi ad un affare rigido che ti metti addosso è evidentemente un problema.
Ora che pratico abbastanza assiduamente lo scalzismo sono tornato a calzare 43-44, le nuove scarpe le prendo 44 e mi stanno bene. In caso fossero leggermente troppo grandi ci metto una soletta dentro (come suggeriva anche Rei).
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  disc il Mar Ott 25 2016, 00:41

Pigreco ha scritto:Ciao a tutti,
Qualche giorno fa, mia mamma e la pioggia mi hanno convinto a mettere le scarpe.
Ne prendo un paio e...non mi entrano!! Shocked 

Ciao Stefania, in questi mesi quant'è stata più o meno la tua percentuale di scalzismo? Devi aver fatto veramente un ottimo allenamento  Cool
Io su di me ho notato soprattutto un notevole irrobustimento del muscolo che sta nella parte interna del piede (dovrebbe chiamarsi muscolo abduttore dell'alluce, se non sbaglio), aprendo le dita si evidenzia per bene.

Spyro ha scritto:E anche a me è successo come agli altri. Very Happy
Da quando pratico lo scalzismo, ho i piedi più agili, robusti e soprattutto ho le dita larghe, dritte e distanziate come devono essere al naturale. L'ho notato come si muovono e mi si allargano bene le dita durante le mie escursioni scalze che ho fatto in montagna assieme a Kaze e Disc (e più di una volta ho suscitato la loro invidia riguardo a ciò).  

Ebbene si, io ho i piedi con una bella forma, ma quelli di Spyro sono veramente potenti Shocked sembrano proprio quelli di un drago, gli mancano solo gli artigli Laughing

disc

Numero di messaggi : 70
Data d'iscrizione : 23.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Spyro il Mar Ott 25 2016, 15:04

disc ha scritto:
Pigreco ha scritto:Ciao a tutti,
Qualche giorno fa, mia mamma e la pioggia mi hanno convinto a mettere le scarpe.
Ne prendo un paio e...non mi entrano!! Shocked 

Ciao Stefania, in questi mesi quant'è stata più o meno la tua percentuale di scalzismo? Devi aver fatto veramente un ottimo allenamento  Cool
Io su di me ho notato soprattutto un notevole irrobustimento del muscolo che sta nella parte interna del piede (dovrebbe chiamarsi muscolo abduttore dell'alluce, se non sbaglio), aprendo le dita si evidenzia per bene.

Spyro ha scritto:E anche a me è successo come agli altri. Very Happy
Da quando pratico lo scalzismo, ho i piedi più agili, robusti e soprattutto ho le dita larghe, dritte e distanziate come devono essere al naturale. L'ho notato come si muovono e mi si allargano bene le dita durante le mie escursioni scalze che ho fatto in montagna assieme a Kaze e Disc (e più di una volta ho suscitato la loro invidia riguardo a ciò).  

Ebbene si, io ho i piedi con una bella forma, ma quelli di Spyro sono veramente potenti Shocked sembrano proprio quelli di un drago, gli mancano solo gli artigli Laughing

Oh, grazie carissimo! Very Happy E...vero! Se avessi degli artigli da drago belli robusti, lucidi ed affilati sarebbe il massimo. In quel caso avrei una buona scusa per stare sempre scalzo. Cool
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Marc_63 il Mar Ott 25 2016, 18:21

Oh, grazie carissimo! Very Happy E...vero! Se avessi degli artigli da drago belli robusti, lucidi ed affilati sarebbe il massimo. In quel caso avrei una buona scusa per stare sempre scalzo.

... e l'occasione, all'occorrenza, di graffiare malamente qualche scalzofobico .... Very Happy Very Happy
avatar
Marc_63

Numero di messaggi : 683
Data d'iscrizione : 13.02.09

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1614025239

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Spyro il Mer Ott 26 2016, 16:23

Marc_63 ha scritto:
Oh, grazie carissimo! Very Happy E...vero! Se avessi degli artigli da drago belli robusti, lucidi ed affilati sarebbe il massimo. In quel caso avrei una buona scusa per stare sempre scalzo.

... e l'occasione, all'occorrenza, di graffiare malamente qualche scalzofobico .... Very Happy Very Happy


...E poi lacerargli le sue ridicole e brutte scarpe! Twisted Evil
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Marc_63 il Gio Ott 27 2016, 09:17

...E poi lacerargli le sue ridicole e brutte scarpe! Twisted Evil

..... No; le scarpe gliele lascerei ai piedi .... come eterno tormento .... Laughing Peggio per lui .... Twisted Evil
avatar
Marc_63

Numero di messaggi : 683
Data d'iscrizione : 13.02.09

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1614025239

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Pigreco il Sab Ott 29 2016, 10:02

disc ha scritto:Ciao Stefania, in questi mesi quant'è stata più o meno la tua percentuale di scalzismo? Devi aver fatto veramente un ottimo allenamento  Cool 
Io su di me ho notato soprattutto un notevole irrobustimento del muscolo che sta nella parte interna del piede (dovrebbe chiamarsi muscolo abduttore dell'alluce, se non sbaglio), aprendo le dita si evidenzia per bene.

Quasi sempre scalza, raramente mettevo i sandali. 

Quel giorno non ero invena di litigare con mia mamma e così mi sono fatta convincere. Il suo problema della pioggia e piedi bagnati va oltre i piedi nudi. Ogni volta che c'è la pioggia lei si proccupa sempre dei piedi bagnati, quando prende le scarpe controlla sempre che tengano bene l'acqua. Io penso sia peggio avere le scarpe bagnate che rimangono umide e chiuse piuttosto che i piedi che in poco si asciugano.
Alla fine abbiamo fatto un accordo, fino all'1 novembre posso andare come voglio. 
Negli ultimi giorno ha puovuto e sono andata senza scarpe, incredibilmente ora non sono all'ospedale con la polmonite e non sono neanche malata ;)Cool
avatar
Pigreco
Vicepresidente Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 157
Età : 20
Data d'iscrizione : 24.03.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Rei il Sab Ott 29 2016, 10:22

Pigreco ha scritto:Io penso sia peggio avere le scarpe bagnate che rimangono umide e chiuse piuttosto che i piedi che in poco si asciugano.
E pensi bene: la pelle si asciuga molto più rapidamente della scarpa impregnata di pioggia.
Con tua madre prova ad usare la scienza.
Premetti: "Preferisci la scienza o il pregiudizio?"
Comincia parlando di un fenomeno fisico: l'acqua (e le cose bagnate) disperdono il calore più velocemente.
E disperdere il calore significa avere freddo e (probabilmente) raffreddori.
Sotto la pioggia di solito si cammina e, se si è scalzi, si genera abbasta calore da movimento da compensare la dispersione e non avere problemi di salute.
Inoltre, appena all'asciutto, in circa un minuto la pelle si asciuga e la dispersione cala moltissimo.
Con le scarpe, specialmente quelle chiuse, la circolazione del sangue è ridotta e non trasporta abbastanza calore (i mitici piedi freddi delle donne!).
Questo quando sono asciutte, figuriamoci da bagnate.
E quando poi arrivi in un posto asciutto, le scarpe bagnate continuano a disperdere calore.
Quindi piedi freddi e malanni in arrivo.

Se non si convince, ricordale che sei maggiorenne e certe cose puoi deciderle da sola.
Se non funziona, piano B: metti dei sandali aperti da trekking, tipo Teva, che asciugano in un attimo, per uscire ed entrare di casa.
In borsa tieni un sacchetto di plastica dove finiranno i sandali appena girato l'angolo.
Personalmente il terreno freddo mi dà fastidio, quindi d'inverno alterno momenti in cui sto scalzo ad altri in cui indosso i Teva, che scherzosamente chiamo "i miei scarponi invernali".

P.s.: e in Università come hanno reagito al tuo scalzismo?


Ultima modifica di Rei il Sab Ott 29 2016, 14:38, modificato 1 volta
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2641
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  bfpaul il Sab Ott 29 2016, 12:55

Pigreco ha scritto:
disc ha scritto:Ciao Stefania, in questi mesi quant'è stata più o meno la tua percentuale di scalzismo? Devi aver fatto veramente un ottimo allenamento  Cool 
Io su di me ho notato soprattutto un notevole irrobustimento del muscolo che sta nella parte interna del piede (dovrebbe chiamarsi muscolo abduttore dell'alluce, se non sbaglio), aprendo le dita si evidenzia per bene.

Quasi sempre scalza, raramente mettevo i sandali. 

Quel giorno non ero invena di litigare con mia mamma e così mi sono fatta convincere. Il suo problema della pioggia e piedi bagnati va oltre i piedi nudi. Ogni volta che c'è la pioggia lei si proccupa sempre dei piedi bagnati, quando prende le scarpe controlla sempre che tengano bene l'acqua. Io penso sia peggio avere le scarpe bagnate che rimangono umide e chiuse piuttosto che i piedi che in poco si asciugano.
Alla fine abbiamo fatto un accordo, fino all'1 novembre posso andare come voglio. 
Negli ultimi giorno ha puovuto e sono andata senza scarpe, incredibilmente ora non sono all'ospedale con la polmonite e non sono neanche malata ;)Cool

E' il momento buono per rinnovare l'accordo fino al 1 dicembre. Poi si vedrà ...

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Laurentius il Sab Ott 29 2016, 13:07

Rei ha scritto:

P.s.: e in Università come hanno reagito al tuo scalzismo?

Non so Stefania, ma io andrei molto coi *piedi* di piombo.

L'università può riservare pessime sorprese perchè molti (troppi) professori nostrani scelgono spesso di bocciare gli studenti basandosi sulla pura opinione che hanno di loro. Il potere discrezionale dei professori universitari oggi come oggi è immenso e anche i ricorsi non sono facili e spesso si perdono a vuoto perchè non si hanno nè il tempo nè i soldi. Potrei citarti tutte le porcate di Antonio Vitale (leggendario docente di Fisica a Ingegneria a Bologna, un genio assoluto ma anche un grandissimo ***** - censura) per dirne uno celebre.

Anche se è un tuo diritto SACROSANTO stare scalzo all'università, meglio evitare sorprese. Magari prima si "saggia il terreno". Un po' come quella volta che ti sei imbarcato sulla seconda strada per via dei possibili rapporti lavorativi con l'azienda di GDO che stavi per mandare in rovina (cit.)
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 355
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Rei il Sab Ott 29 2016, 14:44

Laurentius ha scritto:Anche se è un tuo diritto SACROSANTO stare scalzo all'università, meglio evitare sorprese. Magari prima si "saggia il terreno".
Mi sa che è un po' tardi: Stefania ci ha detto che va già all'Università scalza da un po'.
Laurentius ha scritto:Un po' come quella volta che ti sei imbarcato sulla seconda strada per via dei possibili rapporti lavorativi con l'azienda di GDO che stavi per mandare in rovina (cit.)
Per chi trovasse la frase criptica, Laurentius non allude a Stefania ma a me, per quella volta che invece di chiamare subito le forze dell'ordine e far multare un supermercato, chiamai l'ufficio personale del supermercato e feci licenziare il direttore.
Questo perché volevo che, in vista di un potenziale lavoro per loro, la direzione del supermercato non mi vedesse come un nemico che li aveva fatti multare, ma come un amico che gli aveva segnalato un cattivo dipendente che faceva danni.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2641
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Pigreco il Sab Ott 29 2016, 15:40

A lezione vado in sandali perché non conosco i professori ed ho paura che possa influenzare il voto. Ma con i miei amici ed in biblioteca sono scalza. Spero in futuro, quando ormai mi avranno conosciuto, di andare sempre scalza. 
Nella foto della mia tessera universitaria sono scalza, ma la foto che mi hanno fatto è così sfuocata che potevo avere anche una tuta da macellaio e non si notava Laughing
avatar
Pigreco
Vicepresidente Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 157
Età : 20
Data d'iscrizione : 24.03.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Rei il Sab Ott 29 2016, 17:47

Pigreco ha scritto:A lezione vado in sandali perché non conosco i professori ed ho paura che possa influenzare il voto.
Quando sarai più in confidenza, potresti, se pensi sia il caso, accennare allo scalzismo, sottolineando che vai a lezione calzata per rispetto al/alla docente, ma se lui/lei non ha obiezioni...
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2641
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Giangiò il Dom Ott 30 2016, 09:29

Pigreco ha scritto:Ciao a tutti,
Qualche giorno fa, mia mamma e la pioggia mi hanno convinto a mettere le scarpe.
Ne prendo un paio e...non mi entrano!! Shocked 
Sembravo una sorellastra di Cenerentola con la scarpetta di cristallo, spero però di essere un po' più carina di loro Cool
Ho provato tutte le mie vecchie scarpe e mi stanno piccole o proprio non riesco ad infilarle. 
In questi mesi i miei piedi si sono rilassati, allungati, ma soprattutto si solo allargati.
Meglio per me che ho più superficie d'appoggio e nuoto meglio Razz ma non mi aspettavo che succedesse così tanti in così poco tempo.
Anche a voi è successo?

In effetti sì ,i miei piedi si sono allungati e allargati di una misura abbondante ;prima indossavo il 43 ora la misura Birkenstok è 44 .....

Ho provato ad indossare un vecchio paio di Pakerson che indossavo saltuariamente alle ''cene eleganti'' negli anni 80 ,proprio non son entrate(n° 43)........a vederle adesso mi raccapricciano e non riesco a capire come potessi tenere ai piedi cose simili.........per fortuna si cambia........
avatar
Giangiò

Numero di messaggi : 160
Età : 65
Data d'iscrizione : 25.03.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un numero in più

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum