Ho intrapreso un impegno politico attivo

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  cyberteam il Mer Gen 02 2013, 23:27

Promemoria primo messaggio :

Come da titolo.
Potete contattare e richiedere il mio indirizzo email all'amministrazione del forum, qualora vogliate chiedermi informazioni.
A scanso di equivoci, sottolineo come non vi sia alcun endorsement da parte dell'associazione nei miei riguardi.
Essa rimane apartitica ed aconfessionale.
Allo scopo di preservarne l'integrità, mi autosospenderò dal forum a partire da lunedì pv, sino al termine della campagna elettorale, che mi vedrà molto impegnato (e con 0 possibilità di essere eletto).

Vi chiedo altresi di non rispondere su questo topic, in quanto:

1) non è mia intenzione sviluppare in questa sede alcun dibattito di natura politica
2) le mie due condizioni, di barefooter e di militante politico, coesisteranno in modo totalmente indipendente e non sovrapponibile


Ultima modifica di cyberteam il Dom Gen 06 2013, 00:41, modificato 5 volte
cyberteam
cyberteam

Numero di messaggi : 687
Data d'iscrizione : 16.04.09

Torna in alto Andare in basso


Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Rei il Mar Gen 08 2013, 23:38

lucignolo ha scritto:...
Lasciando perdere il mio lavoro Razz , che, come tu dovresti sapere, mi obbliga ad interessarmi delle cose più svariate e quindi avere fonti di informazione tra le più disparate, vorrei ricordarti, visto che ci sei stato, dove abito: nel raggio di 6/700 metri da casa mia abitano svariati parlamentari, almeno tre ex-ministri (uno a sua insaputa Very Happy ), un sottosegretario passato alla storia per aver dato dello sfigato ad una intera categoria di cittadini ed un ex-presidente della Camera dei Deputati, poi Senatore a vita ed attualmente "lavoratore precario" con contratto in scadenza a primavera come Presidente della Repubblica.
Quest'ultimo, poi, come ho già scritto, vota nel mio stesso seggio e alle ultime elezioni ci siamo proprio incontrati davanti alla porta del seggio: lui usciva ed io entravo.
(Con quelle 50 persone di scorta non è stato come prima, quando ci incontravamo dal macellaio.)

Credi davvero che per me sia poi così difficile trovare informazioni sul funzionamento di Camera e Senato?
Ti ricordo che tutti i parlamentari hanno degli assistenti, i famosi "portaborse", esperti di tutte queste formalità, visto che spesso le devono sbrigare loro, e che sono molto più raggiungibili dei loro capi, anzi, se li conosci, li puoi incontrare anche al bar sotto casa e farci una chiacchierata illuminante su certi aspetti del funzionamento del Parlamento.
Credi davvero che tutte quelle formule onorifiche, quelle indicazioni esatte su come formulare la richiesta, a chi rivolgerla e sulla necessità di informare commessi ed altro personale sia farina del mio sacco?
Ci sono delle regole scritte e non scritte da rispettare: il fatto che il regolamento di entrambe le Camere non vieti espressamente lo scalzismo in aula non significa che si possa andare scalzi impunemente.
Significa che chiedendo con le dovute forme (quelle che ho descritto) il nulla osta (non il permesso! Su questo la mia "gola profonda" ha insistito), forse, ripeto forse, se il Presidente del Senato (o della Camera dei Deputati) sarà quello e non quell'altro ed il Capogruppo del parlamentare richiedente, sentito il Segretario ed il Presidente del partito, approvi, si potrebbe avere il nulla osta affinché il parlamentare in questione possa, nelle sedute ordinarie e non certamente per cerimonie, sedute di alto profilo, ecc., venire scalzo.

E forse anche qualche visitatore (in giacca e cravatta) nel settore riservato al pubblico.

Tu no, ho già passato una tua foto a chi di dovere affinché ti blocchino, tu e solo tu, anche se fossimo una delegazione di 15 scalzi in visita.
Gli altri passeranno, tu no.
Senza "effetto Lucignolo" non ci sarebbe gusto... lol!

Rei

Numero di messaggi : 2679
Data d'iscrizione : 03.01.08

Torna in alto Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  lucignolo il Gio Gen 10 2013, 22:16

Rei ha scritto:Tu no, ho già passato una tua foto a chi di dovere affinché ti blocchino, tu e solo tu, anche se fossimo una delegazione di 15 scalzi in visita.
Gli altri passeranno, tu no.
Senza "effetto Lucignolo" non ci sarebbe gusto... lol!
Ridi, ridi.
Vedremo in quale direzione andremo.
Io di fatti ne ho visti un gran pochi, chiacchiere tante.
Incontri pochi, partecipazione quando c'è da metterci il muso ancora meno, aiuti economici per tentare di mantenere a galla una nave senza vele che sembra il vascello fantasma ancora meno di meno..
Ed io guardo queste cose.
Poi la tua gran lingua lunga serve solo a fare demagogia, ma non vedo riscontri pratici, se non il fatto che le lettere scritte finiscono invariabilmente nel cestino e che i cretini che varano divieti continuano a fare il bello ed il cattivo tempo.
E tu affermi che quando c'è un regolamento lo si deve rispettare.
Invece io penso che dovrebbe essere abbattuto a colpi di ascia, meglio a calci in culo.
Ma da solo non lo posso fare.
Ti faccio un esempio.
Sono incappato per caso in questo articolo scritto recentemente, insomma nel 2011, non era il secolo scorso:
http://scientificamente.wordpress.com/2011/06/24/a-piedi-nudi-nel-metro/.
Perché sono rimasto sorpreso? Per due motivi.
Il primo è che a Roma nessuno mi ha mai detto nulla sul fatto che ero scalzo, nemmeno il personale di turno che ha visto benissimo che ero a piedi nudi.
Ero convinto che il divieto fosse applicabile solo sulle scale mobili, cosa che mi può anche andare bene.
Invece, se zoomate sulla immagine del regolamento affisso, vedrete che è severamente vietato viaggiare scalzi sulle carrozze della metropolitana.
Il secondo è la stupidità di chi scrive che "Mi chiedo chi mai abbia tentato di viaggiare scalzo nella metropolitana di Roma, ma spero che sia una domanda destinata a non avere risposta…", segno evidente che la nostra campagna non è una campagna, ma solo la sporadica apparizione di qualche suonato scalzo in momenti climatici (e psicologici) eccezionalmente favorevoli.
Naturalmente il regolamento si fregia dell'ottemperanza a decreti del Presidente della Repubblica (http://www.uiltrasporti.it/allegati/3819_DPR%20753_80.pdf)
o a leggi regionali che parlano degli impianti ad alto voltaggio.
Ora, se leggete il D.P.R. vedrete che l'unico articolo che potrebbe interessarci è l'articolo 31, che recita:
Possono essere escluse dai treni e dai veicoli e allontanate dalle stazioni e dalle fermate le persone che si trovino in stato di ubriachezza, che offendano la decenza o diano scandalo o disturbo agli altri
viaggiatori e che ricusino di ottemperare alle prescrizioni d'ordine o di sicurezza del servizio....omissis
Insomma, siamo alle solite.
Il decreto non accenna ai piedi nudi, ma, a quanto pare, ci si attacca ancora al quel concetto vago e discutibile di quando e come si offende la decenza.
E fioccano i divieti, con la presunzione di ottemperare a leggi di ordine superiore.
Allora, caro Rei, io continuo a dire che il minore dei mali è ancora il guardiano idiota che tu ti illudi di fregare, perché è come tagliare la testa all'Idra.
Il problema vero è affrontare ed abbattere quei malintesi che permettono al coglione di turno di arrogarsi il diritto di vietare in ottemperanza a leggi che non si sognano nemmeno di prendere in considerazione i nostri piedi scalzati.
Sempre che a qualche pazzo non venga in mente di cambiare la Costituzione e già abbiamo qualche valido esempio.
Perché fregarsene è una cosa, si può sempre risvegliare la coscienza civica, ma cambiare le regole fondamentali è cosa molto più grave e profonda.
E ci stanno abituando ad essere fottuti sulle piccole cose, in vista di un piano ben più vasto per metterci tutti a novanta gradi, con l'aiuto di parecchia vasellina.
Altro che attaccare il mentecatto di turno al supermercato o all'entrata della metropolitana!

lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Rei il Gio Gen 10 2013, 23:33

lucignolo ha scritto:E tu affermi che quando c'è un regolamento lo si deve rispettare.
Invece io penso che dovrebbe essere abbattuto a colpi di ascia, meglio a calci in culo.
Anch'io, ma come ho detto a proposito della ragazza americana sospesa da scuola, prima si rispettano le regole e poi le si cambia.
(A proposito, guardate cosa dice il giornale che ha dato per primo la notizia nel suo editoriale di fine anno:
http://elkodaily.com/news/opinion/editorial-farewell-to/article_54fb911a-5093-11e2-9271-001a4bcf887a.html)
lucignolo ha scritto:Sono incappato per caso in questo articolo scritto recentemente, insomma nel 2011, non era il secolo scorso:
http://scientificamente.wordpress.com/2011/06/24/a-piedi-nudi-nel-metro/.
Posso garantirti che quel cartello NON viene dalla Metropolitana di Roma. Forse da quella di Milano.
Roma no, li conosco a memoria e, con i lavori di ristrutturazione che hanno coinvolto Termini e altre stazioni, ho controllato personalmente i nuovi cartelli.
Ripeto: a Roma NON è vietato andare scalzi.
Ed un controllore con cui ho parlato di recente mi ha detto di un suo collega che aveva fatto storie ed era stato sbugiardato dai superiori.
Esclusi il sottoscritto e pochissimi altri, gli scalzi a Roma sono o frati o penitenti di qualche confraternita religiosa.
Pensi davvero che l'ATAC si metta a litigare con il Vaticano?
Qualche controllore stupido sì, ma l'ATAC?
A Roma?
lucignolo ha scritto:Il secondo è la stupidità di chi scrive che "Mi chiedo chi mai abbia tentato di viaggiare scalzo nella metropolitana di Roma, ma spero che sia una domanda destinata a non avere risposta…", segno evidente che la nostra campagna non è una campagna, ma solo la sporadica apparizione di qualche suonato scalzo in momenti climatici (e psicologici) eccezionalmente favorevoli.
Carlo M. Cipolla, (http://it.wikipedia.org/wiki/Carlo_M._Cipolla) è il geniale autore della Teoria della Stupidità, illustrata tra l'altro in un saggio che ho la fortuna di possedere, in cui detta anche le cinque leggi fondamentali della stupidità:

1) Sempre e inevitabilmente ognuno di noi sottovaluta il numero di individui stupidi in circolazione.
2) La probabilità che una certa persona sia stupida è indipendente da qualsiasi altra caratteristica della persona stessa.
3) Una persona è stupida se causa un danno a un'altra persona o ad un gruppo di persone senza realizzare alcun vantaggio per sé o addirittura subendo un danno.
4) Le persone non stupide sottovalutano sempre il potenziale nocivo delle persone stupide; dimenticano costantemente che in qualsiasi momento e luogo, e in qualunque circostanza, trattare o associarsi con individui stupidi costituisce infallibilmente un costoso errore.
5) La persona stupida è il tipo di persona più pericoloso che esista.

E tu ti stupisci che esistano persone stupide che scrivono cose stupide?
Però il fatto che, secondo la Teoria, suffragata da dati sperimentali, esista sempre, in ogni gruppo di persone, una percentuale di stupidi (sempre maggiore di quella stimata, anche nei momenti di più nera disperazione), porta a due considerazioni:
1) ci sono in giro più stupidi di quanto tu non pensi, anche nei momenti di massimo pessimismo.
2) gli ALTRI che rimangono NON sono stupidi.
Tu vedi SOLO i primi. Vanno tenuti in conto, per difendersi da loro, ma ricordati che ci sono anche gli altri, che odiano gli stupidi quanto te e, se li coinvolgi nel modo giusto, possono essere tuoi alleati.

Sempre la Teoria dice che lo stupido ti spiazza perché agisce in modo irrazionale ed imprevedibile. Possiamo prevedere le mosse di un bandito intelligente, perché logiche, ma non quelle di uno stupido, perché al di fuori della nostra comprensione.
Qui però Cipolla, in parte sbaglia: è vero che è impossibile, seguendo la logica, scoprire come lo stupido arriverò a fare il danno, ma molte volte, se si è allenati, si può prevedere il punto di arrivo (il danno) e prendere provvedimenti.
Come tu sai, parte del mio lavoro è prevedere come si muoveranno sul luogo di lavoro un gruppo di persone che può andare da poche decine ad un migliaio.
E tra questi ci sono, statisticamente, degli stupidi.
Solo che in quella circostanza, agire da stupidi significa a volte che ci può scappare il morto, e quindi sono stato addestrato a prevenire gli stupidi.
Non sempre ci riesco, ma per fortuna i miei (rari) fallimenti hanno portato solo a danni minori, mai a danni a persone.
lucignolo ha scritto:Naturalmente il regolamento si fregia dell'ottemperanza a decreti del Presidente della Repubblica (http://www.uiltrasporti.it/allegati/3819_DPR%20753_80.pdf)
o a leggi regionali che parlano degli impianti ad alto voltaggio.
Ora, se leggete il D.P.R. vedrete che l'unico articolo che potrebbe interessarci è l'articolo 31, che recita:[/color][/justify]
Possono essere escluse dai treni e dai veicoli e allontanate dalle stazioni e dalle fermate le persone che si trovino in stato di ubriachezza, che offendano la decenza o diano scandalo o disturbo agli altri
viaggiatori e che ricusino di ottemperare alle prescrizioni d'ordine o di sicurezza del servizio....omissis
Insomma, siamo alle solite.
Sì, siamo alle solite: TU e tutti quelli che hanno il tuo atteggiamento offendono la decenza e vengono perseguitati, io e tutti gli altri che hanno il mio atteggiamento, Paolo Selis, Cristiana ecc., non offendono la decenza e non vengono disturbati.
Ci sarà un motivo.
Ovviamente sto esagerando: qualche rara volta voi non venite disturbati, qualche rara volta veniamo disturbati noi.
Pensa che in media una volta ogni tre/quattro anni trovo anch'io uno stupido che, benché abbia torto, riesce ad averla vinta con me.
Ovviamente imparo dall'esperienza e la volta successiva che mi trovo in una situazione analoga, sono preparato.
lucignolo ha scritto:Il decreto non accenna ai piedi nudi, ma, a quanto pare, ci si attacca ancora al quel concetto vago e discutibile di quando e come si offende la decenza.
E fioccano i divieti, con la presunzione di ottemperare a leggi di ordine superiore.
Fioccano i divieti a te, perché li lasci parlare senza controbattere efficacemente.
Io contrattacco, coinvolgendo, se posso, tutte le persone che odiano gli stupidi che trovo intorno.
Oppure, se vedo che il grado di ottusità del mio interlocutore è troppo grande per essere scalfita, gioco la carta opposta: fingo di essere stupido e ripeto a macchinetta: "Ma io non offendo la decenza, è solo una sua opinione." finché il rompiscalzi scopre un punto debole e colpisco.
Oppure continuo a macchinetta e quello, che pure non conosce la teoria di Cipolla, percepisce a livello istintivo la validità della Quinta Legge e, pensando che io sia stupido e quindi pericoloso, lascia perdere. Very Happy

Rei

Numero di messaggi : 2679
Data d'iscrizione : 03.01.08

Torna in alto Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  lucignolo il Dom Gen 13 2013, 16:12

Rei ha scritto:Posso garantirti che quel cartello NON viene dalla Metropolitana di Roma. Forse da quella di Milano.
Roma no, li conosco a memoria e, con i lavori di ristrutturazione che hanno coinvolto Termini e altre stazioni, ho controllato personalmente i nuovi cartelli.
Accidenti!
È quello che avevo pensato, perciò volevo sentire qualche locale.
Ma a chi giova scrivere un articolo simile, con tanto di fotografia, imputando il divieto a Roma?
Questa sì che mi sembra davvero una cosa fuori di testa!
lucignolo
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 65
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Rei il Dom Gen 13 2013, 18:20

lucignolo ha scritto:Ma a chi giova scrivere un articolo simile, con tanto di fotografia, imputando il divieto a Roma?
A chi vuole attaccare gli amministratori sulla sporcizia della Metro.
Che poi non è così sporca: sono i vecchi pavimenti della Metro B che sono macchiati dal tempo ed anche se lavati giornalmente danno l'impressione di essere sporchi.
Il post è di giugno 2011, quando, per attaccare l'amministrazione di AleDanno e parenti c'erano molti, ma molti argomenti più validi, a partire dalla mitica nevicata.
Mah!
Rei
Rei

Numero di messaggi : 2679
Data d'iscrizione : 03.01.08

Torna in alto Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  lucignolo il Dom Gen 13 2013, 21:13

Rei ha scritto:
lucignolo ha scritto:Ma a chi giova scrivere un articolo simile, con tanto di fotografia, imputando il divieto a Roma?
A chi vuole attaccare gli amministratori sulla sporcizia della Metro.
Ne dubito, visto che il 99.9999999999999999999% delle persone usa le scarpe.
E poi non è più semplice dire: la metropolitana fa schifo?
No, non sta in piedi.
..............Il post è di giugno 2011, quando, per attaccare l'amministrazione di AleDanno e parenti c'erano molti, ma molti argomenti più validi, a partire dalla mitica nevicata.
Mah!
Infatti.
Ma che c'entra il divieto di viaggiare scalzi?
lucignolo
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 65
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Rei il Dom Gen 13 2013, 23:27

lucignolo ha scritto:E poi non è più semplice dire: la metropolitana fa schifo?
Infatti è quello che dicono: è così sporca che dovete abbandonare "ogni speranza voi che speravate di emulare la Bjork di Dancer in the dark, e ballare a piedi nudi come in un musical a fianco dei binari della metropolitana di Roma." Si cerca di insinuare, senza dirlo chiaramente, che la proibizione sia nata dal fatto che la Metro è sporca (almeno questo si deduce dai post successivi).
lucignolo ha scritto:Ma che c'entra il divieto di viaggiare scalzi?
Appunto: mah? O meglio: boh? confused
Rei
Rei

Numero di messaggi : 2679
Data d'iscrizione : 03.01.08

Torna in alto Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  cyberteam il Sab Mar 16 2013, 11:40

Ciao a tutti

Son tornato, non eletto.
Risultato elettorale ...... un disastro Laughing
Se della tanta gente strana che bazzica per le stanze dei bottoni ne vedete un scalzo .... non sono io.

Ciao
cyberteam
cyberteam

Numero di messaggi : 687
Data d'iscrizione : 16.04.09

Torna in alto Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  bfpaul il Sab Mar 16 2013, 21:21

cyberteam ha scritto:Ciao a tutti

Son tornato, non eletto.
Risultato elettorale ...... un disastro Laughing
Se della tanta gente strana che bazzica per le stanze dei bottoni ne vedete un scalzo .... non sono io.

Ciao
E' un peccato che una brava persona come te non abbia avuto successo.
Ah, la politica.....

bfpaul
bfpaul
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 3216
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Torna in alto Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  lucignolo il Sab Mar 16 2013, 21:56

cyberteam ha scritto:Ciao a tutti

Son tornato, non eletto.
Risultato elettorale ...... un disastro Laughing
Se della tanta gente strana che bazzica per le stanze dei bottoni ne vedete un scalzo .... non sono io.
Mi dispiace, ma la politica non siamo noi.
La politica appartiene ad una stanza dei bottoni corrotta ed ammuffita.
È triste.
Uno scalzo in politica?
Utopia.
lucignolo
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 65
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Rei il Sab Mar 16 2013, 22:09

lucignolo ha scritto:Uno scalzo in politica?
Utopia.
Il tuo sconfinato ottimismo mi travolge. Razz

Comunque io sono uno che crede nelle utopie.
Alcune si realizzano.
Rei
Rei

Numero di messaggi : 2679
Data d'iscrizione : 03.01.08

Torna in alto Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  lucignolo il Dom Mar 17 2013, 21:44

Rei ha scritto:
lucignolo ha scritto:Uno scalzo in politica?
Utopia.
Il tuo sconfinato ottimismo mi travolge. Razz

Comunque io sono uno che crede nelle utopie.
Alcune si realizzano.
Sì, in un ambiente formale e cravattato, dove conta la camicia bianca e dove si soppesa la parola col bilancino, uno a piedi nudi mi sembra proprio la ciliegina sul gelato.
Senti Rei, ma scherzi o dici sul serio?
Perché se dici sul serio, allora vuol dire che la mamma non ti ha detto proprio nulla.
Ma la beata ignoranza è fonte di felicità. Wink
lucignolo
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 65
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Rei il Dom Mar 17 2013, 23:30

lucignolo ha scritto:Senti Rei, ma scherzi o dici sul serio?
Aspetta che entri io in politica e vedrai... Razz
Rei
Rei

Numero di messaggi : 2679
Data d'iscrizione : 03.01.08

Torna in alto Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Elan il Lun Mar 18 2013, 10:50

Sono contento di rileggerti. E' andata male e il seguito, che ancora perdura nel nostro movimento, non è certo consolante. Ma è stato un bel momento di impegno e di passione civile e secondo me ci ha comunque arricchiti (anche se, avendo pagato tutto di tasca nostra, non in senso letterale Smile). Pensavo a te mentre attaccavo manifesti in Val d'Elsa, in compagnia di un fisico teorico... che squadra! Tra l'altro, ad una riunione del movimento, quando qualcuno ha notato che ero senza calze, ho avuto modo di parlare dello scalzismo e di menzionare il nostro club... ovviamente la cosa non ha destato scandalo, del resto erano abituati al vestiario anticonformista del nostro uomo di punta Smile

Ti volevo chiedere, ma rispondimi alla mail privata, se hai avuto modo di conoscere di persona un altro candidato di Roma, Mario Giardini, che io conosco da tempo come blogger su The Frontpage e del quale ho grande stima.





Elan
Elan

Numero di messaggi : 1087
Età : 67
Data d'iscrizione : 06.10.10

Torna in alto Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo - Pagina 2 Empty Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum