Corsa scalza primo tentativo!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  Orso il Ven Set 11 2015, 11:21

Questa mattina sono andato ad allenarmi come ogni giorno in un sentiero che corre lungo il lago di montepulciano fino ad arrivare a quello di chiusi attraversando la campagna. Alla fine del mio giro, in un tratto più erboso ho provato a correre a piedi nudi, credo di non aver fatto più di cento metri, ho capito che la cosa va fatta in maniera molto graduale ogni sasso che calpestavo arrivava dritto al cervello come un ceffone!
Però la prima impressione è stata molto positiva il movimento l'ho percepito molto naturale mentre con le scarpe risulta più forzato! Devo trovare un posto piu adatto per iniziare!

Orso

Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 09.09.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  Laurentius il Ven Set 11 2015, 14:46

Vacci pianissimissimo le prime volte a correre :O

Se il sentiero è particolarmente sterrato e non hai l'abitudine ti fai malissimissimo.

E poi il tuo piede deve ritrovare l'andatura naturale della fase di atterraggio (sull'avampiede con falcate più corte) in opposizione a quella scarpata (che atterra prima col tallone e con falcate più lunghe)
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 355
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Ottima scelta

Messaggio  hadashi il Ven Set 11 2015, 16:06

Ciao

ottima scelta di cominciare a correre scalzo  cheers  io lo faccio da anni ormai (anche maratone), e non tornerei a rimettermi le scarpe per niente al mondo Very Happy  ti posso assicurare che ginocchia e schiena ne hanno tratto un beneficio enorme (oltre alla mia psiche Wink )

Come giá detto da Laurentius, ti consiglierei anch'io di andare MOLTO piano all'inizio; comincia con poche centinaia di metri, e poi aumenta pian pianino (sempre di poche centinaia di metri), ed ogni 2-3 giorni inserisci un giorno di pausa (almeno all'inizio).

A mio parere - qui parlo solo di esperienza personale, per altre persone forse è diverso - ad imparare a correre a piedi nudi fai meglio a cominciare su superifici lisce e abb. dure (terra ben battuta, anche asfalto); è piú facile che non superficie irregolari o morbide (come sterrato, sabbia, etc...).
Io ci ho messo quasi un anno per "imparare" a correre a piedi nudi, e soprattutto abituare  i muscoli e tendini al tipo di sforzo (molto diverso dalla corsa con scarpe); ed i primi due anni ho corso quasi esclusivamente su asfalto. Coi sentieri sterrati ho cominciato solo dopo.

Cmq non lasciarti "frenare" da me; ognuno è diverso. Peró inserisci delle pause per dare a muscoli/tendini il tempo di rigenerarsi (ed alla pianta del piedi di ispessirsi), altrimenti potrebbe toccharti di pausare per delle settimane, se infiammi il tendine (parlo per esperienza Wink )
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  Orso il Ven Set 11 2015, 22:04

Bene! Grazie ad entrambi per i vostri consigli ed esperienze, in effetti me ne sono reso subito conto che il è più difficile di quanto sembra, e che richiede molta costanza soprattutto!! Spesso quando porto fuori il cane andiamo in zone isolate in campagna o al fiume e approfitto per camminare sull'erba senza scarpe e quindi ero abituato a fondi irregolari, solo che correre è tutt'altra cosa!! Comunque sono convinto a continuare a provare!

Orso

Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 09.09.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  Biagio il Sab Set 12 2015, 11:54

Ho anch'io cominciato a correre a piedi liberi soltanto da alcuni mesi e quindi sono nel pieno della fase di assestamento descritta da Hadashi.
Ti confermo che correre in modo naturale... non è affatto naturale, almeno per noi che siamo cresciuti dentro alle scarpe.
Se ami le cose facili, lascia perdere, ma se invece le sfide ti appassionano, sarà un'esperienza straordinaria. Se dovessi scrivere un libro su questo argomento, credo che lo intitolerei "Lo zen e la corsa a piedi liberi".

Quel che ti consiglio, a partire dalla mia limitata esperienza, è di iniziare ad irrobustire un po' le piante dei piedi con delle lunghe passeggiate ed iniziare a correre solamente quando sei in grado i camminare su tutti i terreni.
In secondo luogo di pensare al tuo corpo come ad un tutt'unico e non concentrarti su un solo aspetto. Correndo impara ad ascoltarti invece che a misurarti (io esco sempre senza orologio e senza telefono).
Le cose da imparare sono molte: poco alla volta devi perfezionare sempre più i movimenti per aumentarne l'efficienza, irrobustire la muscolatura, evitare di sollecitare in modo anomalo i legamenti e intanto contenere al minimo l'attrito della cute con il suolo.
Io ad esempio in questo periodo sono nuovamente alle prese con le bolle sotto ai piedi perché mentre il fiato aumenta e la falcata si allunga, le sollecitazioni divengono molto più intense di prima e quindi devo lavorare per ottimizzare il mio "atterraggio".

Comunque, per concludere ti consiglio di provare, è un'esperienza che ti può insegnare molto sia sulla corsa che su te stesso e, comunque vada, di certo dopo correrai molto meglio di prima, anche con le scarpe.
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  hadashi il Dom Set 13 2015, 14:10

Non so se esista un modo "corretto" per corriere a piedi nudi; a me personalmente mi hanno aiutato i seguenti "mantra":
* cerca di stare il piú eretto possibile; come se avessi una corda legata alla testa (non al collo Wink) che ti tira in su
* le braccia non irrigidirle, ma lasciale cadere il piú morbido possibile (io le tengo un po piú basse dell'orizzonale)
* ancora prima di appoggiare i piedi per terra, pensa già a quando li solleverai da terra (questo ti aiuta a "tenere i piedi per terra" il meno possibile).
(immagino avrai giá scoperto che a piedi nudi devi accorciare la falcata in modo da non atterrare piú sul tallone, ma sotto il tuo baricentro. minimizzare il tempo in cui il piedi ha contatto con la terra aiuta ad acquisire un movimento "rotondo", quasi come pedalare).
* e non cercare di "spingerti in avanti" coi piedi (pensa solo a toccare per terra ed immediatamente alzare il piedi; vedi punto sopra). Immaginati di correre giú per una collina (come quando ha la sensazione che la forza di gravità ti da una mano)

Probabilmente ho fatto l'errore di leggere troppi libri quando ho cominciato a correre a piedi nudi; avevo letto talmente tanti consigli che ho "pensato" troppo, piuttosto di "lasciare andare". I 4 punti sopra peró mi hanno sempre aiutato.

p.s.: si, lo so che un mantra è qualcosa di diverso; li ho chiamati cosí perché all'inizio erano i pensieri su qui mi sono concentrato ripetutamente
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  Orso il Mar Set 15 2015, 13:39

Appena recupero l'uso del ginocchio destro dopo una due giorni in montagna farò qualche altro tentativo, per il momento cercherò di tenere a mente i vostri ottimi consigli!! E vi farò sapere come è andata!!

Orso

Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 09.09.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  Mike il Lun Ott 19 2015, 16:03

Ciao Hadashi anche io nel mio piccolo sto iniziando a correre, diciamo che l'obiettivo è arrivare a fare una mezza. Ovviamente scalzo Very Happy
A fine estate sono riuscito ad arrivare a 8 km barefoot poi complice il rientro a lavoro e l'inizio della stagione di basket ho rallentato le uscite...
Ho ripreso domenica scorsa e subito ho avuto un incoveniente.. nell'ultimo tratto prima di arrivare a casa, inavvertitamente urto una protuberanza del marciapiede e mi procuro una ferita all'alluce.. fa parte del processo di allenamento?

Secondo me perchè a causa del lavoro e pallacanestro non ho più molte occasioni per mantenere robuste le mie suole.. proprio per questo ho intenzione di uscire la mattina prima di andare a lavoro.

In base alla tua\vostra esperienza riuscirò la prossima estate a correre una mezza?

avatar
Mike

Numero di messaggi : 17
Data d'iscrizione : 03.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  hadashi il Lun Ott 19 2015, 20:48

Ciao Mike Very Happy

Mike ha scritto:
nell'ultimo tratto prima di arrivare a casa, inavvertitamente urto una protuberanza del marciapiede e mi procuro una ferita all'alluce.. fa parte del processo di allenamento?
Se vuoi intraprendere una carriera di collaudatore di marciapiedi, allora direi di si; altrimenti lo definirei come un semplice e banale infortunio Wink  
cmq tranquillo, dei piccoli incidenti capitano a tutti, anche dopo anni di scalzismo... diciamo che col tempo si attiva una specie di "radar interiore" e diventa sempre piú automatico evitare ostacoli, sassolini, etc.  


Mike ha scritto:
In base alla tua\vostra esperienza riuscirò la prossima estate a correre una mezza?
Visto che hai giá corso un pó direi proprio di si... a condizione che non trovi píú scuse come il lavoro o il basket per non allenarti Wink   scherzi a parte, secondo me mezz'anno è sufficiente per prepararti per una mezza maratona "scalza"; ma ti consiglio vivamente di fare almeno 3 allenamenti la settimana, anche se solo di pochi km. Ce ne vuole di tempo per "ri-imparare" a correre ed interiorizzare i movimenti finchè diventano veramente "naturali". E devi dare a muscoli e tendini il tempo di adattarsi.
La cosa piú importante è che quando riprendi l'allenamente riparti dall'inizio (cioè ricominci con 1-2 km massimo, anche se riusciresti a correre di piú, poi aumenta di pochi ad ogni uscita). Una regola base è di non aumentare piú del 10% (tempo di corsa, o distanza) a settimana.

Se dalla tua parti c'è neve forse ti è difficile correre scalzo  (in quel caso potresti usare dei sandali da corsa, tipo le Luna Sandals); ma anche se cominci a primavera direi che hai abbastanza tempo per arrivare ad una mezza. Cmq in bocca al lupo cheers
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  Mauro12 il Mar Ott 20 2015, 09:35

L'argomento della corsa mi stimola molto, e vorrei provare anch'io a dare qualche consiglio basato sulla mia esperienza.
Corro da una vita con alterne vicende, tra cui vari infortuni. Il peggiore è stato una tendinite al tendine d'Achille che mi ha fermato per due anni!

Primo consiglio (in ordine di importanza).
Trovare l'assetto corretto, come in qualsiasi sport. In questo per me è stato fondamentale avvicinarmi al Chi Running. In pratica si tratta di mantenere la colonna vertebrale allineata e leggermente inclinata in avanti per far lavorare la forza di gravità. Si devono attivare gli addominali profondi (Don Tien nel Tai Chi,"core" per gli anglosassoni) e rilassare tutto il resto, specie le gambe.

Secondo consiglio.
Gradualità. Mai aumentare più del 5-10%. Per esempio se uno corre 1 km agevolmente senza conseguenze per il giorno dopo, quando decide di aumentare uno step, correrà per 1 km e 100 metri, non di più, e così via.

Terzo consiglio.
Riscaldamento. Prima di correre fare una camminata sostenuta per 10 minuti.

Quarto consiglio.
Recupero. Non correre mai due giorni di seguito. Io praticamente mi alleno per il Triathlon e quindi alterno corsa, bicicletta e piscina. Quindi i muscoli della corsa riposano almeno due giorni.

Per quanto riguarda correre scalzi, lavorando gradualmente non ho mai avuto nessun problema con le suole. L'unica cosa che faccio la sera dopo la corsa ungo le suole con olio che faccio assorbire col massaggio.


P.S. Ho cambiato l'Avatar perché ho scoperto che nel quartiere dove abito mi chiamano Eta Beta!
avatar
Mauro12

Numero di messaggi : 24
Età : 69
Data d'iscrizione : 05.03.12

http://manifestostorico.xoom.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  cyberteam il Mer Ott 21 2015, 09:38

Ciao

Anche io mi sto cimentando con la corsa da circa un mesetto. 
Nella mia azienda hanno organizzato un'iniziativa finalizzata ad arrivare a fare 10km di corsa per Dicembre/Gennaio, partendo da 0.
Io evito di fare footing perché qualche anno fa facendolo ho avuto problemi alle ginocchia. A quel tempo però usavo le scarpe per correre. 
Quindi l'allenamento (ci hanno dato una tabella personalizzata per gli allenamenti, da fare nel tempo libero) lo sto facendo senza scarpe, confidando nel fatto che sia meno stressante per l'articolazione del ginocchio.

Non so poi la corsa finale come farla (li si farà in gruppo con i colleghi), se scalzo, con delle fivefingers (ma dovrei comprarle apposta perché non credo che il paio che uso per il trekking sia adatto) o con scarpe normali.
In realtà comprare apposta un paio di FF per questa cosa mi scoccia un po, sia perché le userei solo per poche occasioni sia perché una parte degli allenamenti poi li dovrei fare con quelle.
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  hadashi il Mer Ott 21 2015, 10:08

cyberteam ha scritto:
Non so poi la corsa finale come farla (li si farà in gruppo con i colleghi), se scalzo, con delle fivefingers (ma dovrei comprarle apposta perché non credo che il paio che uso per il trekking sia adatto) o con scarpe normali.
In realtà comprare apposta un paio di FF per questa cosa mi scoccia un po, sia perché le userei solo per poche occasioni sia perché una parte degli allenamenti poi li dovrei fare con quelle.

Secondo me non hai occasione migliore di presentare ai tuoi colleghi il fatto che ti piace andare scalzo (sempre dato che tu lo voglia fare). Ho fatto l'esperienza che in contesto sportivo lo scalzismo viene MOLTO piú facilmente accettato e suscita molto meno scalpore che non in ambito "quotidiano". Per alcuni sembra piú facile comprenderne i benefici, altri ci vedono un allenamento tipo Ironman (anche se lo fai perchè è piú facile, non perchè vuoi diventare Rocky. Cmq lo accettano, a volte persino gli scalzofobi Shocked)
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  cyberteam il Mer Ott 21 2015, 11:23

hadashi ha scritto:

Secondo me non hai occasione migliore di presentare ai tuoi colleghi il fatto che ti piace andare scalzo (sempre dato che tu lo voglia fare). Ho fatto l'esperienza che in contesto sportivo lo scalzismo viene MOLTO piú facilmente accettato e suscita molto meno scalpore che non in ambito "quotidiano". Per alcuni sembra piú facile comprenderne i benefici, altri ci vedono un allenamento tipo Ironman (anche se lo fai perchè è piú facile, non perchè vuoi diventare Rocky. Cmq lo accettano, a volte persino gli scalzofobi Shocked)

Diciamo che al lavoro ho un atteggiamento neutro, visto che pratico lo scalzismo solo nel tempo libero, quindi né vado a dire ai colleghi che lo faccio, né lo nascondo se si dovesse entrare in argomento.
Alcuni colleghi che vedo anche nella vita privata sono ovviamente a conoscenza del fatto, anche per esperienza diretta, ma lavorando in una società molto grande con migliaia di impiegati sono più gli sconosciuti o i semi-sconosciuti che le persone con cui ho confidenza.

La mia preoccupazione deriva anche dal fatto che al momento non so la corsa finale su che tipo di superficie si svolgerà (pista di atletica,asfalto, sterrato, misto) e questo mi fa preoccupare un poco, non vorrei partire scalzo e poi incontrare imprevisti. 
O parto ed arrivo scalzo, oppure no. 
Su strada asfaltata camminando scalzo mi faccio anche 10-15 km e ne faccio anche su sterrato ed in montagna, ma sappiamo tutti che la corsa è un'altra cosa come tipo di impatto e punti del piede sollecitati.
Troverei umiliante Embarassed dover rimettere ad un certo punto le calzature o dovermi fermare per una vescica, magari con qualcuno che pensa "Eccolo lì, gli sta bene a quel cretino che voleva fare il fenomeno".
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  Mauro12 il Gio Ott 22 2015, 10:19

Attenzione alle Five Fingers perché sono scarpe a tutti gli effetti!
Come tali, se si vuole usarle per correre, bisogna abituarsi gradualmente e occorre molto, ma molto tempo.
Io corro parecchio, ma le uso solo per riscaldare i piedi per un paio di km prima di correre sulla neve.
Le porto anche con me per precauzione, se dovessi ferirmi ai piedi (mai capitato) o incontrare terreni terribili.

Qualsiasi cosa si metta ai piedi (Huaraches, Luna Sandals, infradito) cambia totalmente tutta la cinetica del movimento e la muscolatura interessata, perciò occorre abituarsi gradualmente e con molta pazienza.
Io ormai sono circa 5 anni che vado scalzo vicino al 100%, (sono pensionato e posso permettermelo), e se dovessi usare delle scarpe per un lungo tratto non potrei più farlo, neanche per camminare. Pensate cosa succederebbe se dovessi prendere degli scarponcini da trekking e fare un'uscita, diciamo di 20 km?
Impossibile.
Poi non potrei neppure trovare delle scarpe che mi vadano bene, semplicemente perché in cinque anni i miei piedi si sono magnificamente allargati e non esistono scarpe per piedi "normali", ma solo per piedi appuntiti e deformati.

Per quanto riguarda la corsa in generale, pare che geneticamente ed evoluzionisticamente siamo fatti per correre. Abbiamo un sistema di termoregolazione che ci permette di correre per ore dietro agli animali da pelliccia e sfiancarli a morte. C'è gente che corre le ultramaratone di 200 km, gente che ha fatto 50 maratone in 50 giorni di seguito, addirittura uno che ha fatto 50 Ironman in 50 giorni di seguito. Quindi le nostre possibilità sono incredibili, ma occorre un lungo e paziente allenamento.
Una corsa di 10 km per un runner non è nulla, ma per chi non ha mai corso può essere devastante, anche per le conseguenze.
Perciò raccomando caldamente di usare gradualità, pazienza e l'ascolto dei messaggi che il corpo ci manda.
avatar
Mauro12

Numero di messaggi : 24
Età : 69
Data d'iscrizione : 05.03.12

http://manifestostorico.xoom.it/

Tornare in alto Andare in basso

Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  Marco53 il Gio Ott 22 2015, 15:27

https://www.youtube.com/watch?v=OhZJU3IthHc
Nel filmato che propongo c'é una corsa scalza fino in vetta alla Zugspitze, in Baviera (mi pare sia sui 2911 metri). Naturalmente si tratta di qualcosa di abbastanza estremo però c'é da notare la ripresa all'inizio della corsa, su strada asfaltata e poi sterrata ma non troppo accidentata. Se si osserva la falcata viene proprio di notare quello che ha detto hadashi, a proposito di una falcata più corta con un diverso atterraggio del piede sul terreno e la veloce ripartenza.
Almeno così mi è parso di vedere e per questo motivo ho pensato di proporlo in questa sezione.
Buona Zugspitze a tutti (ma va bene anche il Mottarone e non necessariamente di corsa!!!)
Saluti montanari.
Marco53

avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  cyberteam il Ven Ott 23 2015, 09:35

Mauro12 ha scritto:Attenzione alle Five Fingers perché sono scarpe a tutti gli effetti!
Come tali, se si vuole usarle per correre, bisogna abituarsi gradualmente e occorre molto, ma molto tempo.
Io corro parecchio, ma le uso solo per riscaldare i piedi per un paio di km prima di correre sulla neve.
Le porto anche con me per precauzione, se dovessi ferirmi ai piedi (mai capitato) o incontrare terreni terribili.

Qualsiasi cosa si metta ai piedi (Huaraches, Luna Sandals, infradito) cambia totalmente tutta la cinetica del movimento e la muscolatura interessata, perciò occorre abituarsi gradualmente e con molta pazienza.

Le FF le conosco, le uso sempre in montagna per le passeggiate di gruppo col tempo asciutto.
Per questo so che se dovessi decidere di usarle dovrei fare l'allenamento con quelle.
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  BFRE il Gio Apr 07 2016, 22:55

Questa sera sono riuscito a fare 4 km di corsa scalzo dopo 6 calzato, pensavo di non riuscire a arrivare a tanto e senza alcun problema. Devo dire che usando normalmente le FF per correre i muscoli sono abituati.
E dopo cena una bella passeggiata scalza per rilassare i muscoli!!
Ciao
avatar
BFRE

Numero di messaggi : 46
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa scalza primo tentativo!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum