Scalzo a 0 °C!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Scalzo a 0 °C!

Messaggio  young_barefooter il Ven Dic 11 2015, 10:50

Come da titolo: questa mattina mi sentivo bello carico così ho fatto l'intero viaggio di andata al lavoro scalzo.
Arrivato in ufficio ho controllato la temperatura esterna, tutt'ora da queste parti siamo attorno agli 0 °C.

Sinceramente la temperatura esterna non è più un grosso problema, ovviamente devo evitare di stare fermo a lungo ma Trenitalia questa mattina mi è venuta incontro: treni abbastanza puntuali, perciò l'attesa in stazione è stata minima.
Ovviamente qualche sguardo incredulo l'ho attirato eccome ma niente di particolare, del resto erano tutti impegnati a sopravvivere al gran freddo destreggiandosi con il loro vestiario da spedizione polare.
Io ho abolito anche il golfino di cotone che indossavo di solito sotto al giacchino primaverile, ultimamente lo metto solo se non mi è possibile stare scalzo, altrimenti rischio di sudare e questo non mi fa bene.

Il viaggio è poi proseguito senza intoppi, ho fatto pure il tragitto più lungo a piedi per raggiungere l'ufficio dalla stazione.
Naturalmente mi è toccato indossare le scarpe prima di entrare ma il lungo giro di stamattina è stato molto piacevole!
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo a 0 °C!

Messaggio  Laurentius il Ven Dic 11 2015, 19:18

Ecco...

...quella è una cosa che ancora devo raggiungere. Finora sono arrivato a +1C°
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 355
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Passeggiatina

Messaggio  aldo1953 il Lun Dic 14 2015, 15:02

Questa mattina dovevo fare la solita spesa per i viveri di sopravvivenza in studio per questa settimana, ho trovato parcheggio abbastanza lontano dal market. Diciamo che ci saranno stati più o meno 5°, eppure all' arrivo avevo i piedi più caldi che alla partenza, ho provato un ' altra volta con 1° e anche quella volta nessun inconveniente. Credo che il problema sia l' umidità, con quella + il freddo il senso di fastidio arriva. Però con l' asciutto è stimolante. E il bello è che nessuno mi ha fatto caso.

aldo1953

Numero di messaggi : 1004
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo a 0 °C!

Messaggio  Piedi Neri il Lun Dic 21 2015, 12:22

Ciao,
contrariamente agli scorsi anni, questo inverno sto proseguendo con le mie uscite settimanali, prevalentemente nei parchi cittadini di Milano o dell'hinterland.
La Domenica mattina esco verso le 8.30, quando la temperatura è ancora bassa, generalmente intorno ai 3° (sebbene quest'anno sia considerato tra i più caldi).
L'unico accorgimento che adotto, prima di iniziare, è quello di massaggiare i piedi utilizzando un gel riscaldante per attutire il disagio dei primi momenti; dopo circa una mezz'ora di camminata a passo svelto tale disagio finisce per scomparire.
Un punto di attenzione è invece quello della desensibilizzazione causata della bassa temperatura: mi è capitato infatti di procurarmi abrasioni all'avampiede dovute al superamento dei miei limiti di resistenza, che giungono senza il dovuto preavviso, e che, a mio parere, si abbassano sensibilmente con il clima freddo.
In questa stagione infatti non riesco a superare l'ora e mezza di camminata su terreni mediamente abrasivi (quali asfalto, cemento) siano essi asciutti o umidi, mentre in estate superavo agevolmente le due ore.
Anche il tentativo di passare dalla camminata alla corsa scalza ha avuto effetti devastanti sulle piante dei miei piedi, per cui per il momento ho dovuto desistere.
Forse per l'eccessivo entusiasmo, la scarsa abitudine, il peso eccessivo, o lo stile di corsa, sta di fatto che poche centinaia di metri provocano escoriazioni che mi impediscono di proseguire.
Avendo la possibilità in questi giorni di intensificare le mie uscite da una a due alla settimana, ho deciso di alternare uscite calzate (più prolungate) ad uscite scalze (più brevi), per consentirmi da un lato di continuare a migliorare le performance in termini di tempi e distanze percorse, cosa che non mi è consentita a piedi scalzi, e dall'altro di non danneggiare ulteriormente i miei piedi, recuperando da questi infortuni che altrimenti mi obbligherebbero a sospendere le uscite.
Naturalmente ogni consiglio da parte dei soci più esperti per migliorare l'adattamento alla corsa scalza, in particolare tenendo conto della rigidità del clime di questa stagione, è ben accetto.
Un saluto ed un augurio di Buon Natale a tutti i barefooters!
avatar
Piedi Neri

Numero di messaggi : 48
Età : 51
Data d'iscrizione : 27.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo a 0 °C!

Messaggio  Marco53 il Lun Dic 21 2015, 21:52

Da quello che dici sembra che tu non sia ancora del tutto pronto, ovvero non si è ancora ben formata la "suola" naturale del piede. Ci vuole parecchio tempo perché si formi, e talvolta porta a qualche inconveniente tipo fessurazioni dell'epidermide del tallone che arrivano fino al derma e sono talora dolorose, raramente sanguinanti. Sembra un po' incredibile ma anche per me c'é voluto  tempo, ma ora cammino discretamente su tutte le superfici e in tutte le condizioni, da -4°C fino ai 38-40° di quest'estate (con zone d'asfalto sicuramente anche più calde).
Fai bene a non forzare, per non rimanere immobile troppo a lungo con le scarpe e ricominciare ogni volta daccapo a rinforzare le suole. Sul correre scalzi non posso dirti nulla. Son troppo vecchio, pesante e pigro per correre: al massimo una corsetta per zompare su un bus o un tram che mi serve per non doverne aspettare un altro... Razz
Dopodiché incoraggio tutti ad approfittare di questo inizio d'inverno anomalo con temperature (in città) superiori a 10°C dopo il tramonto. Questa sera ho fatto un po' di shopping in centro, poi non resistevo più e ho messo i miei mocassini sfondati del sacchetto dei regali e ho fatto tutto il centro di Torino a piedi nudi. Vero che al buio si nota meno, vero anche che due 47 scalzi e rosa riflettono la luce come due Swarowsky....  clown
Comunque è stato piacevolissimo e la temperatura gradevolissima. Direi appena fresca ma nemmeno troppo.
Non faccio molto caso a chi mi sta intorno. Cammino dritto, scansionando con la vista il marciapiede avanti a me: con le luci cittadine ce n'é abbastanza per evitare cose sgradevoli. Con la coda dell'occhio sorveglio i passanti ma sono veramente pochi ad accorgersi che sono scalzo o quanto meno se se ne accorgono senza mostrare alcuna reazione. Cervelli piatti? Discrezione? Paura di confrontarsi? Chi lo può sapere !?!?!?!?!
Comunque è stato bello, divertente e i piedi ringraziano averli lasciati liberi.
Saluti pre-natalizi
Marco53
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo a 0 °C!

Messaggio  Dave Mack il Dom Gen 03 2016, 01:14

L'anno scorso ero arrivato a stare a -4, ha fatto anche più freddo ma non l'ho provato perchè era a orari notturni in cui me la dormivo beatamente Very Happy
Ho anche dovuto togliere la neve dal fuoristrada, salendo sopra il cofano scalzo in una giornata di quasi bufera, e a bufera terminata fatto delle passeggiate al parco nella neve. Anche se devo dire che ho avuto più freddo invece passeggiando nell'erba con la rugiada notturna a 3-4 gradi, che quando ne faceva -4 ma era asciutto.

Qui passeggiavo al parco:


Dave Mack

Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 15.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo a 0 °C!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum