Corsa a piedi nudi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Corsa a piedi nudi

Messaggio  hadashi il Gio Gen 28 2010, 15:20

Pare che almeno per quanto riguarda lo sport si stia veramente cominciando a discuture dei pro&contro dello stare a piedi nudi!

Persino uno dei maggiori siti italiani sul podismo si sta occupando dell'argomento. Per chi fosse interessato, ecco un'intervista in tema

http://www.podisti.net/index.php?option=com_content&view=article&id=4422 cheers


Ultima modifica di hadashi il Gio Gen 28 2010, 21:30, modificato 1 volta
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa a piedi nudi

Messaggio  alex65 il Gio Gen 28 2010, 18:04

Bella intervista.
Grazie per la segnalazione
correre con le scarpe è come suonare il pianoforte con i guanti.
E infatti mi chiedo: perche' i pianisti suonano con le scarpe? usare i pedali con le scarpe e' come suonare la tastiera con i guanti!
avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa a piedi nudi

Messaggio  Riccardo il Lun Feb 08 2010, 05:38

( Segnalazione ) In rete ho trovato un tutorial utile per chi si approccia alla corsa a piedi scalzi.. L'idea è di una ragazza di 28 anni americana praticante: http://howtorunbarefoot.com/startnow.php ; è possibile contattare l'autrice per essere informati sugli sviluppi di tale attività. Nella pagina in youtube invece riporta il seguente contenuto di facile traduzione: How many miles should you start with when you are just starting to go out barefoot running? That is a very good question and the answer, actually is "not miles; but minutes."

You see, when you start out barefoot running, unless you are from the mountains and have always gone barefoot (not likely) then, your feet are used to being in shoes.

What that means for your feet when you start barefoot running is different for different people, but for me it meant that my bones in my fore-foot were actually fused together with cartilage. So, when I stared barefoot running, my bones and cartilage in my foot actually had to 'break apart' and come loose, a very painful process.

If you have gone barefoot much of your life and your toes can move independently, then when you start barefoot running you may not have to go through that process, and you may just get along with some soreness and some sole blisters.

However, sole blisters can be very painful too, one of my personal favorites are the blood blisters that you can get underneath your calluses, if you start off barefoot running too far, too fast. So, here is my advice.

Even if you are a seasoned runner (and especially if you are, since your bones may very well be fused from being laced tight into running shoes) you should start off barefoot running very slowly. How slowly? Well, start with five minutes a day for the first week.

That's right: do barefoot running just five minutes a day for the first week; then you can go ahead and strap on your running shoes and do your regular daily run if you want, to get in the miles. But don't do more than that barefoot running.

Then, the second week of barefoot running you will want to do 10 minutes a day for the week. Don't do one whole day of barefoot running and try to pack it into one day; the idea here is to go out consistently every day, a little bit, to build up the bottoms of your feet, but also all the unused muscles in your feet and legs that need to be strenthened all over again since they have gone weak from being supported in shoes all these years.

Now, one thing that can ease the transition and help you move into actual barefoot running a little smoother is to get some "minimal" footwear, like the Vibram Five Fingers. I wore Vibram Five Fingers to do my barefoot running training at first, and it helped a lot. I also love to wear them now whenever I am not barefoot running or when I have to wear shoes (like in a store).

If you use Vibram Five Fingers you can train in them in order to get the muscles and the tendons in your feet used to barefoot running. Youll find that barefoot running loads your lower calf a lot more than running in shoes with heal cushioning because you really cant land on your heels at all, whether youre in Vibram Five Fingers or barefoot...it also starts to wake up the nerves a little bit more slowly than barefoot running.

You want to be sure you are landing on your "mid-foot" while you start barefoot running, and not your heel or your toes). If you put the emphasis on lifting your foot from the knee, then setting it down lightly and letting it lift back up lightly, with no pushing off or any extra muscle effort at all, then you will be well on your way to a great barefoot running stride!.

Just remember to keep it to 5 minutes the first week, 10 minutes the next, and work your way up gradually from there and you should be able to start out barefoot running with minimal pain and suffering. Although, if you don't like pain or suffering at all, why are you trying to go out barefoot running? Think about it.

Resource Box:
Important! Before you start barefoot running: You will also need to know about how to avoid getting blisters, as well as how to alter your stride to the correct running form for barefoot running (it's different than shoe stride). Get your complete instructions for barefoot running today at: http://www.howtorunbarefoot.com
... (more info)
Nei sui link di riferimento sono presenti le seguenti voci: Parkour Training, Barefoot Runner, The Barefoot Professor ( in Nature video ).
avatar
Riccardo

Numero di messaggi : 104
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa a piedi nudi

Messaggio  Mike il Lun Feb 08 2010, 14:57

sinceramente non ho mai provato a correre scalzo, però non credo mi piacerebbe forse perchè ricordo delle esperienze in cui ho provato a giocare a basket senza scarpe Basketball e nono sono state molto piacevoli.. infatti è uno dei pochi casi in cui uso le scarpe volentieri. Qualcuno a mai provato a praticare sport che nn sia il calcio (quello è bellissimo da giocare scalzi) senza scarpe?
avatar
Mike

Numero di messaggi : 17
Data d'iscrizione : 03.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa a piedi nudi

Messaggio  Spyro il Lun Feb 08 2010, 15:14

Mike ha scritto: Qualcuno a mai provato a praticare sport che nn sia il calcio (quello è bellissimo da giocare scalzi) senza scarpe?

Io ho provato a giocare a pallavolo scalzo (partitelle tra amici, niente di agonistico) sull'erba. E' davvero bello, mi sono accorto che salto meglio, più in alto e atterro senza avere il pericolo di prendere qualche storta pericolosa alle caviglie causata dalle scarpe. Anzi, atterrando scalzo sull'erba, il colpo viene molto attutito. Anche giocare a calcio scalzo è stato bello ed ero più libero nei movimenti, basta che il pallone non sia troppo rigido. Ho provato anche a basket ma sempre partitella non agonistica e tra amici sull'erba (ho il giardino abbastanza grande da avere un mini-campo di calcio, uno di pallavolo e un canestro) e anche lì mi sono trovato molto meglio che non indossando scarpe. L'unico sport che ho fatto scalzo è karatè e come tutti sanno si pratica a piedi nudi riscaldamento compreso e li mi sono accorto che gli esercizi li facevo meglio e con maggior libertà rispetto a quando li facevo a scuola con le pesanti scarpe da ginnastica che già quella volta mi davano fastidio ai piedi. Ricordo però che alle elementari facevamo l'ora di ginnastica senza scarpe e calzini perchè il pavimento della stanza era totalmente coperta da morbidi pannelli colorati.


Ultima modifica di Spyro il Lun Feb 08 2010, 18:49, modificato 1 volta
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa a piedi nudi

Messaggio  Mike il Lun Feb 08 2010, 15:16

credo che la mia cattiva esperienza col basket sia derivata dal fatto che ero a giocare in un campino col fondo in cemento, quindi troppo duro..
avatar
Mike

Numero di messaggi : 17
Data d'iscrizione : 03.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa a piedi nudi

Messaggio  Spyro il Lun Feb 08 2010, 15:24

Prova a giocare sull'erba e vedrai che è totalmente diverso. Cool
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa a piedi nudi

Messaggio  Andrea77 il Lun Feb 08 2010, 22:28

A basket sull'erba mi spieghi come fai????
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa a piedi nudi

Messaggio  ChiccoB il Mar Feb 09 2010, 02:17

alex65 ha scritto:Bella intervista.
Grazie per la segnalazione
correre con le scarpe è come suonare il pianoforte con i guanti.
E infatti mi chiedo: perche' i pianisti suonano con le scarpe? usare i pedali con le scarpe e' come suonare la tastiera con i guanti!
Esatto! La stessa domanda,me la sono posta molte volte anche io! Devo dire però, guardando su internet,ho avuto modo di vedere alcuni pianisti (sempre stranieri,per lo più Mad ),suonare scalzi. Vestiti elegantemente in giacca e cravatta,ma scalzi. Purtroppo,mi rendo conto che ancora una volta,in Italia,questa preferenza è ancora molto in disuso. E questo non solo per i pianisti,ma per tutti quei musicisti (Italiani), che suonano uno strumento musicale con pedaliera,come l'organo,l'arpa,la batteria e il piano. Fra l'altro,sempre su you tube,ho apprezzato un pianista e arpista,credo francese Rolling Eyes ,di nome CHRISTIAN FREDERICK,che suona in modo EGREGIO, l'arpa ed il pianoforte,vestito molto elegantemente in smoking,ma scalzo (con le calze). A parte questo,consiglio di guardarlo,merita davvero attenzione! Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa a piedi nudi

Messaggio  Spyro il Mar Feb 09 2010, 11:19

Andrea77 ha scritto:A basket sull'erba mi spieghi come fai????

Sono abituato a giocarci sull'erba perchè ho il canestro in giardino. Ma ti ripeto, ho sempre fatto i "quattro tiri con gli amici", niente di agonistico ^^ (anche perchè ci vorrebbero due canestri).
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa a piedi nudi

Messaggio  october il Gio Lug 08 2010, 15:55

Riapro l'argomento della corsa perché da qualche settimana ho cominciato a correre, dopo anni che mi dedicavo esclusivamente al nuoto e alla bici. Il mio rifiuto della corsa era anche dovuto al fatto che l'ultima volta che ho provato (con scarpe, circa quattro anni fa) il mio ginocchio destro ha avuto da ridire dopo un chilometro, e così ho rinunciato. Poco male, anzi era una scusa per non provarci più, dato che in fondo non avevo mai amato la corsa più di tanto.

Feci lo stesso un giretto dall'ortopedico, che mi consigliò stile libero a oltranza per rinforzare le ginocchia, e fin qui tutto ok.

Poi visto che ultimamente si decantano tanto i benefici della corsa a piedi nudi, e pensando che le mie piante finalmente se lo potessero permettere, ci ho provato di nuovo. Prime due volte in FiveFingers, tanto per provare la meccanica generale della cosa. Poi scalzo, un po' alla volta—la prima non più di un chilometro e mezzo, diventato poi tre, e stamattina un po' più di quattro.

Risultato: le ginocchia reggono; i polpacci, dopo un paio di settimane in cui credevo mi ci volesse il trapianto, finalmente si sono abituati al nuovo tipo di sforzo; mi resta solo un certo dolorino al dorso del piede sinistro—ho temuto per qualche giorno che fosse tendinite, ma non credo (è una brutta bestia che ho già subito, e direi che non è questo il caso). Stranamente il piede sinistro è quello che le prende di più, incluse le poche vesciche che mi sono beccato sotto i polpastrelli. Il destro invece è sano come un pesce—essendo quello che l'anno scorso si era beccato la tendinite, è possibile che inconsciamente io tenda a sforzarlo di meno.

Mi rendo conto (e hadashi potrà confermare—oppure dirmi che ho sbagliato tutto) che correre scalzi ci obbliga a prendere la cosa con molta calma e molta cautela: non correre più a lungo del necessario, abituarsi a una certa distanza prima di andare oltre, e soprattutto a scegliere le ore giuste della giornata. Io sono il folle che si alza alle cinque per andare a correre—ma confesso che è anche perché così è più facile incontrare poca gente.

Note di colore: un paio di domeniche fa sono uscito di corsa sulle nove (mai più), e ovviamente ho incrociato parecchi sguardi increduli, tra qui quello di un signore sulla settantina che si è fermato a metà di un passo e mi ha guardato con gli occhi sgranati. E un'altra signora anziana qualche mattina fa, che ho sentito battere i palmi delle mani e dire "Scalzo, poi!" (Notare che questa signora e il marito erano in fila fuori di un ambulatorio medico alle sei della mattina, per poter essere i primi—chi era più matto di noi?)

october

Numero di messaggi : 124
Età : 41
Data d'iscrizione : 29.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa a piedi nudi

Messaggio  hadashi il Ven Lug 09 2010, 23:30

october ha scritto:
Risultato: le ginocchia reggono; i polpacci, dopo un paio di settimane in cui credevo mi ci volesse il trapianto, finalmente si sono abituati al nuovo tipo di sforzo; mi resta solo un certo dolorino al dorso del piede sinistro—ho temuto per qualche giorno che fosse tendinite, ma non credo (è una brutta bestia che ho già subito, e direi che non è questo il caso). Stranamente il piede sinistro è quello che le prende di più, incluse le poche vesciche che mi sono beccato sotto i polpastrelli. Il destro invece è sano come un pesce—essendo quello che l'anno scorso si era beccato la tendinite, è possibile che inconsciamente io tenda a sforzarlo di meno.

Mi rendo conto (e hadashi potrà confermare—oppure dirmi che ho sbagliato tutto) che correre scalzi ci obbliga a prendere la cosa con molta calma e molta cautela: non correre più a lungo del necessario, abituarsi a una certa distanza prima di andare oltre, e soprattutto a scegliere le ore giuste della giornata. Io sono il folle che si alza alle cinque per andare a correre—ma confesso che è anche perché così è più facile incontrare poca gente.
Ciao october,
complimenti cheers mi fa piacere sentire che ci riprovi con la corsa bounce e sono proprio contento che stia dando buoni risolutati (mi sembra di capire dal tuo racconto Wink).
Credo che il consiglio di procedere con molta calma e cautela, quando si corre a piedi nudi, non possa essere ripetuto abbastanza spesso; soprattutto all'inizio (e per "inizio" intendo i primi anni; per noi che non siamo cresciuti scalzi ci voglioni diversi anni per rimediare all' indebolimento di muscoli/tendini/ligamenti causato dalle scarpe). Se fatto in modo corretto, correre a piedi nudi è più benefico che correre con le scarpe. Ma se fatto in modo sbagliato, può anche essere più dannoso (perchè utilizziamo molti più muscoli/tendini).
Per quello dico che correre a piedi nudi "costringe" di vivere al corsa in maniera diversa; funziona solo se si impara a dare più retta al proprio corpo che non al proprio ego Wink
Sentire differenze tra piede destro e sinistro credo sia normale (capita anche a me); prob. la ragione è che quasi tutte le persone hanno gambe di lunghezza leggermente diversa. Anche se di solito sono solo pochi mm (nel mio caso in pò di più - quasi 7), la differenza si sente (almeno finchè il corpo non è del tutto abituato alla corsa a piedi nudi).


october ha scritto:
Note di colore: un paio di domeniche fa sono uscito di corsa sulle nove (mai più), e ovviamente ho incrociato parecchi sguardi increduli, tra qui quello di un signore sulla settantina che si è fermato a metà di un passo e mi ha guardato con gli occhi sgranati. E un'altra signora anziana qualche mattina fa, che ho sentito battere i palmi delle mani e dire "Scalzo, poi!" (Notare che questa signora e il marito erano in fila fuori di un ambulatorio medico alle sei della mattina, per poter essere i primi—chi era più matto di noi?)

Mi piace la corsa a piedi nudi anche per quello - si impara a fregarsene del giudizio della gente; cioè è un ottimo allenamento non solo per il corpo, ma anche per la mente Wink
Troverai sempre gente "disinformata" che vede nella corsa a piedi nudi qualcosa di inconcepibile. Fregatene, perchè non hanno argomenti oggettivi dalla loro parte (ma solo preconcetti); invece ormai ci sono parecchi studi che sottolineano i benefici della corsa a piedi nudi. Più hai l'aria sicura di te (dando l'impressione di sapere quello che fai) meno commenti ricevi (almeno è quello che noto io)

Christian


P.s.: il dolore sul dorso del piede *potrebbe* essere una tendinite (abbastanza frequente durante la fase di transizione - soprattutto per chi usa le scarpe minime, perchè rischiano di dare un falso senso di sicurezza, "proteggendo" la pianta del piede, ma non i muscoli/tendini). Non rischiare di prenderlo alla leggera, perchè i sintomi all'inizio sono più leggere delle tentiniti sulla pianta del piede e presso il tallone Wink
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa a piedi nudi

Messaggio  october il Sab Lug 10 2010, 16:48

hadashi ha scritto:
P.s.: il dolore sul dorso del piede *potrebbe* essere una tendinite (abbastanza frequente durante la fase di transizione - soprattutto per chi usa le scarpe minime, perchè rischiano di dare un falso senso di sicurezza, "proteggendo" la pianta del piede, ma non i muscoli/tendini). Non rischiare di prenderlo alla leggera, perchè i sintomi all'inizio sono più leggere delle tentiniti sulla pianta del piede e presso il tallone Wink

Dopo la tendinite devastante dell'anno scorso (quattro mesi di dolore, e uno durante il quale il mio piede sembrava quello di un altro, dal gran che era gonfio), ci vado molto cauto. (Non apro la parentesi di quanto confusi siano stati i consigli dei medici per l'occasione.) E mi parrebbe che tendinite non fosse.

Grazie dell'incoraggiamento, spero di progredire e di cominciare a non dovermi alzare per forza alle 5.

october

Numero di messaggi : 124
Età : 41
Data d'iscrizione : 29.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa a piedi nudi

Messaggio  Enzo il Sab Lug 10 2010, 20:29

-


Ultima modifica di Enzo il Gio Dic 02 2010, 07:54, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa a piedi nudi

Messaggio  october il Sab Lug 10 2010, 23:06

Enzo ha scritto:Fra le varie cause di tenisinoviti (si può valutare la presenza di liquido) potrebbe esserci anche l'uso continuo dei sandali. Anche gli antichi romani lamentavano questo problema.

Non credo che sia il mio caso, in questa stagione porto infradito al massimo un paio d'ore al giorno, e dubito che abbiano un effetto del genere.

october

Numero di messaggi : 124
Età : 41
Data d'iscrizione : 29.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa a piedi nudi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum