mi presento + scarpe

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

mi presento + scarpe

Messaggio  enicon il Mar Mar 04 2008, 21:16

Ciao a tutti! Prima di tutto ne approfitto per presentarmi: è da parecchio che seguo il sito e il vecchio forum, ma non ho mai partecipato attivamente alla discussione. Mi chiamo Massimiliano, il mio nick enicon ha un origine di cui si è persa la memoria, ho 30 anni... e da bambino dovevano COSTRINGERMI a togliermi le scarpe e le calze al mare, figuratevi se camminavo scalzo per strada ;-)
In ogni caso, grazie alla mia ragazza, da qualche anno ho scoperto che MI PIACE andare scalzo e ora lo faccio appena posso, per lo più con lei nei dintorni di Como o a Lainate, dove abito.. spero di poter partecipare quest'estate a qualche "gita sociale" in compagnia - magari proprio a Como oltre Brunate e il faro dove si possono fare passeggiate stupende ;-)
Nel frattempo, ne approfitto per buttare la un argomento di possibile discussione: che scarpe usate quando siete OBBLIGATI a farlo? Io da quando ho scoperto che scalzo è meglio sono in lotta e cerco sempre di minimizzare l'impatto delle calzature, per cui sono alla ricerca continua di una scarpa che mi infastidisca il minimo possibile - non credo possa esistere davvero la scarpa che lascia il piede libero come fosse nudo.
Quindi, alla ricerca del compromesso tra l'aspetto più "normale" e la minore invadenza, il meglio che ho trovato sono le vivo barefoot (http://www.vivobarefoot.com) della terraplana: costano un botto, è complicato comprarle perchè le vendono solo in inghilterra e negli states, MA:

  • la suola è un foglio di kevlar da si e no 3mm piatto - senza tacco ne niente
  • sono flessibilissime e lasciano un ottima sensibilità al piede - se cammini sui ciottoli o sul pavè lo senti benissimo
  • sono MOLTO leggere e molto sottili, niente imbottiture folli e sono anche piuttosto basse come profilo
  • sono molto larghe di pianta, soprattutto nell'anteriore - il piede ha spazio per distendersi per bene
  • a quanto dicono sono anche ecologiche - la pelle è conciata con metodi ecocompatibili, materiali riciclati etc.
  • l'aspetto è abbastanza "normale" da abbinarsi anche ad un abbigliamento non proprio sportivo (anche se in effetti non c'e' un modello "formale", tranne forse le Dharma)

Insomma questo è il meglio che ho trovato al momento. La sensazione che danno è bellissima, quando cammini ti accorgi che il piede si muove in maniera simile a quando è nudo e senti i muscoli che lavorano e il peso che calca sull'anteriore del piede invece che sul calcagno per naturale adattamento all'assenza del tacco (o per normale mancanza di adattamento all'innaturale presenza del tacco?!?). Purtroppo non fanno ancora un sandalo con quella suola, per cui quest'estate mi rassegnerò a portare lo stesso paio chiuso che ho usato quest'inverno - però sono veramente ottime se si è obbligati a portare le scarpe o se si teme il freddo ma "troppe scarpe" danno fastidio.
E voi cosa avete trovato di particolare? Premesso che le finte scarpe le conosco - ne ho costruite anch'io e le uso ogni tanto Wink . A me piacerebbe trovare un sandalo magari un po' chiuso, con la suola ultrasottile tipo vivo, portabile senza calzini anche senza fornire i vicini di tuta antibatteriologica, ma che passi per una scarpa abbastanza da permettermi di portarli almeno in primavera-estate anche in ambienti dove sandali/infradito/piedi nudi sono rigorosamente tabù..

A presto
avatar
enicon

Numero di messaggi : 17
Età : 40
Data d'iscrizione : 09.01.08

http://enicon.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  Enzo il Mer Mar 05 2008, 07:02

-


Ultima modifica di Enzo il Ven Dic 03 2010, 15:46, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  enicon il Mar Mar 11 2008, 21:22

Enzo ha scritto:..Come sandali chiusi o simili, guarda il sito della Teva (anche quelli di difficile reperibilità). Io preferisco i sandali aperti il più possibile,
D'estate li preferirei decisamente pure io, solo che in ufficio o cmq ambiente lavorativo mi risulta difficile già far accettare quelli chiusi, figurati quelli aperti...

Enzo ha scritto:poi che la gente li guardi con stupore in inverno, non mi tocca, anche perché spesso, quando mi va e vedo le strade pulite, me li tolgo in mezzo alla gente e proseguo scalzo.
Non sono ancora arrivato a tanto Wink
D'estate mi scalzo ormai abbastanza facilmente, per lo meno appena esco un po' dall'area intorno a casa dove sono sotto l'occhio dei vicini e dei parenti - ma d'inverno m'imbarazza un po' essere "preso per matto" e allora anche quando giro scalzo perchè proprio ho voglia metto delle finte scarpe senza suola. Confesso però che d'inverno spesso e volentieri rinuncio perchè ho troppo freddo.
avatar
enicon

Numero di messaggi : 17
Età : 40
Data d'iscrizione : 09.01.08

http://enicon.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  Jessica il Mer Mar 12 2008, 04:22

Io trovo un modo per usare i sandali aperti per quasi ogni tipo di occasione, eccetto due: la ricerca quando per la sicurezza mi devo mettere le scarpe chiuse, e per l'intervista. Compro i miei sandali aperti per verso $10, in questo momento ne ho forse 3 piaia - uno formale e due non. Me li metto pure quando nevica... Ho anche delle paia di scarpe chiuse che ho raccolto anno dopo anno, però sono ancora come nuove - eccetto due paia, gli altri rimangono lontano dalla vista, raccogliendo il polvere (non so se si può dire così... noi in inglese diciamo "collecting dust"... non so una frase colloquiale in italiano). Smile

Infatti, preferisco i miei sandali aperti fatti di bambù; li ho comprati per $2. Very Happy
avatar
Jessica

Numero di messaggi : 30
Età : 32
Data d'iscrizione : 13.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  Enzo il Mer Mar 12 2008, 08:05

-


Ultima modifica di Enzo il Ven Dic 03 2010, 15:46, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  Enzo il Mer Mar 12 2008, 08:18

-


Ultima modifica di Enzo il Ven Dic 03 2010, 15:46, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  enicon il Ven Mar 14 2008, 21:16

Jessica ha scritto:Io trovo un modo per usare i sandali aperti per quasi ogni tipo di occasione, eccetto due: ... Infatti, preferisco i miei sandali aperti fatti di bambù; li ho comprati per $2. Very Happy
Ma sai, ho l'impressione che per una donna sia più facile portare sandali in un contesto formale, ormai anche le infradito, magari non quelle da 2€ Wink , sono abbastanza accettate.
Per un uomo sembra molto più difficile, l'anno scorso ho provato a portare i sandali in ufficio (lavoravo in un contesto molto meno formale, ho cambiato posto) ma anche farli accettare ai miei colleghi è stato complicato, battute squallide a parte restavano sconvolti ogni volta!
avatar
enicon

Numero di messaggi : 17
Età : 40
Data d'iscrizione : 09.01.08

http://enicon.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  enicon il Ven Mar 14 2008, 21:36

Enzo ha scritto:E allora? Non voglio criticarti, parlo per me, ...
Non c'è problema, critica pure se no che gusto c'è a scambiare opinioni? Wink è solo che non mi piace attirare l'attenzione... non mi importa assolutamente nulla di cosa pensano gli altri di me, ma mi da un fastidio terribile vedere la gente che mi punta e mi prende in giro - o mi guarda con disapprovazione. Mi mettono in imbarazzo se si fanno notare! Se ognuno mi disapprovasse nella sua testa senza rompermi i cosiddetti mi andrebbe anche bene, però c'è sempre quello che sghignazza, quello che si volta e ti guarda male, quello che ti passa e butta li la frasetta tipo "ma guarda dove andremo a finire", quello che ti indica agli amici, quello che ti fotografa, etc.. (questo anche d'estate - immagino d'inverno) e insomma questi mi danno fastidio.
Per cui passi d'estate, dove cmq puoi almeno sperare che ci facciano meno caso perchè tra infradito e piede nudo non si nota poi molto la differenza, o dove cmq molta meno gente si stupisce perchè almeno fa caldo, ma d'inverno nn riesco proprio a non sentirmi a disagio.
- comunque, spesso ho anche un po' di freddo ai piedi ti confesso Wink - ma in certi pomeriggi di sole penso che mi piacerebbe girare scalzo, e in effetti mi piacerebbe provare a fare qualche passeggiata invernale o primaverile ancora con il fresco con qualcun'altro, per vedere l'effetto che fa e per verificare che valga davvero la pena "passare per matto": a quel punto potrei rivedere i miei criteri e passare ai sandali o al niente anche in inverno.
avatar
enicon

Numero di messaggi : 17
Età : 40
Data d'iscrizione : 09.01.08

http://enicon.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  alex65 il Ven Mar 14 2008, 22:28

enicon ha scritto:...l'anno scorso ho provato a portare i sandali in ufficio (lavoravo in un contesto molto meno formale, ho cambiato posto) ma anche farli accettare ai miei colleghi è stato complicato, battute squallide a parte restavano sconvolti ogni volta!
Accidenti... e io che mi lamento perche' nelle ultime settimane, causa riunioni ed altri impegni, sono stato costretto ad usare le scarpe quasi tutti i giorni!
avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  enicon il Ven Mar 14 2008, 22:36

alex65 ha scritto:Accidenti... e io che mi lamento perche' nelle ultime settimane, causa riunioni ed altri impegni, sono stato costretto ad usare le scarpe quasi tutti i giorni!
Siii, ma sai che polemiche? E "vieni in ufficio con le chianelle", e "cos'è questo strano odore, saranno le chianelle"... tra l'altro sono le scarpe da ginnastica - e non le mie - che puzzano da fare schifo, non certo i sandali! E mi facevano le foto sotto la scrivania col cellulare... gente impazzita! Non ti dico poi quando mi hanno visto che TOGLIEVO i sandali e appoggiavo i PIEDI NUDI per TERRA!!! sconvolti neanche fossimo in un porcile invece che in un ufficio perfettamente pulito.. oltretutto con 40 gradi e un rinfrescante pavimento in piastrelle! Boh. E ti parlo comunque di ragazzi tra i 20 e i 30 anni, programmatori di computer, in un contesto totalmente informale tipo t-shirt e jeans, non giacca e cravatta.
avatar
enicon

Numero di messaggi : 17
Età : 40
Data d'iscrizione : 09.01.08

http://enicon.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  alex65 il Ven Mar 14 2008, 22:46

enicon ha scritto:...E ti parlo comunque di ragazzi tra i 20 e i 30 anni ...
Purtroppo si tratta di un età conformista. Forse la più conformista. Prima si è troppo bambini. Poi si è adulti. a 20-30 anni ci si sta ancora formando, si è indipendenti e si ha paura di uscire dal mucchio (dalla tribù, dal gregge, etc.). Ci si sente fragili e la prudenza rende conformisti. E per superare il conformismo serve il cervello che non tutti sanno usare.
Tra i naturisti (abbiate pazienza, so che ormai mi considerate una specie di maniaco) accade lo stesso. tanti bambini, tanti adulti e anziani, zero adolescenti.
avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  Enzo il Sab Mar 15 2008, 07:50

-


Ultima modifica di Enzo il Ven Dic 03 2010, 15:47, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  Federico il Dom Mar 16 2008, 01:45

Alex65 ha scritto: Purtroppo si tratta di un età conformista. Forse la più conformista. Prima si è troppo bambini. Poi si è adulti. a 20-30 anni ci si sta ancora formando, si è indipendenti e si ha paura di uscire dal mucchio (dalla tribù, dal gregge, etc.). Ci si sente fragili e la prudenza rende conformisti.

Quella che descrivi tu è l'età dell'adolescenza e tarda-adolescenza, i "teens", non l'età "universitaria". L'età dai 20 ai 30 in genere è tutt'altro che "conformista".
Chi alla soglia dei 30 anni si pone ancora problemi di appartenenza al gruppo non è un normale giovane, bensì un "bambinone". E ce ne sono tanti... ma credo che siano comunque una minoranza di tutti i miei coetanei. Tutte le persone che conosco della mia fascia d'età (io sono a quota 28 ) sono tutt'altro che conformiste, sanno ben fare a pensare con la propria testa, a comportarsi da "adulti" e ad essere indipendenti, anche intellettualmente, non hanno assolutamente bisogno del "gruppo".

Alex65 ha scritto: Tra i naturisti [...] accade lo stesso. tanti bambini, tanti adulti e anziani, zero adolescenti.
Anch'io ho frequentato ogni tanto luoghi naturisti e di miei coetanei ne ho incontrati diversi. "Zero adolescenti"? Appunto. Parli di "adolescenza" o dei 20-30 anni?!

...Ma non vorrei che si facesse un facile assioma, purtroppo non raro tra voi "meno giovani", cioé che quando uno o un gruppo di giovani fa una cazzata, si ragiona negativamente sull'intera categoria dei giovani, messi tutti insieme indistintamente. Un po' come se io, leggendo i vostri racconti di guardiani dei musei o commercianti intolleranti, esclamassi che è dovuto al fatto che i 40-50enni sono per natura ottusi e chiusi di vedute...
avatar
Federico

Numero di messaggi : 40
Data d'iscrizione : 21.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Feelmax

Messaggio  Ospite il Dom Mar 16 2008, 08:57

Ciao Enicon,

io purtroppo sono costretto a causa del mio lavoro da consulente a portare scarpe chiuse di cuoio eleganti 4 giorni la settimana (fortunatamente esiste il casual friday :-)) e cerco di stare scalzo nel mio tempo libero. Per tutte le occasioni in cui cio' non e' possibilie per il freddo o perche' non ho voglia di discussioni ho comprato recentemente delle scarpe prodotte in Finlandia (vedi link sotto).

La mia esperienza finora e' molto positiva. Le scarpe sono leggerissime e con una suola di circa 1mm danno sensazioni molto vicine allo stare scalzi. In piu' hanno un aspetto accettabile tipo scarpa sportiva.

Tanti saluti da Berlino!
Aug

http://www.barfusslaufen.com/shop/article_FM-FWblL%252F001/Feelmax-M-Leder-Barfu%C3%9Fschuh-Schn%C3%BCrer.html?shop_param=cid%3D11%26aid%3DFM-FWblL%252F001%26

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  alex65 il Dom Mar 16 2008, 18:57

Federico ha scritto:...Quella che descrivi tu è l'età dell'adolescenza e tarda-adolescenza, i "teens", non l'età "universitaria". L'età dai 20 ai 30 in genere è tutt'altro che "conformista"...
Hai ragione sulla fascia di età. Forse dovevo dire 20-25. Se infatti la fase critica è l'adolescenza, ci vuole sempre un po' per riprendersi... E infatti vedo tanti "sguardi verso i piedi" proprio dagli studenti.

Federico ha scritto:Ma non vorrei che si facesse un facile assioma, purtroppo non raro tra voi "meno giovani",... si ragiona negativamente sull'intera categoria dei giovani, ...
E vero, spesso la generazione meno giovane dice cosi' della piu' giovane e questo capita in genere ogni volta che si descrive qualcosa legato ad un cambiamento di costume che i meno giovani non capiscono.
Il nostro era pero' solo un ragionare per categorie (adolescenti... adulti...) per descrivere un comportamento medio tipico per analizzare quanto descritto da enicon
avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  Enzo il Dom Mar 16 2008, 19:38

-


Ultima modifica di Enzo il Ven Dic 03 2010, 15:47, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  alex65 il Lun Mar 17 2008, 08:48

Augusto ha scritto:... ho comprato recentemente delle scarpe prodotte in Finlandia ...

Notevoli! Non credevo esistesse qualcosa del genere.
Per quanto riguarda i miei piedi devo dire che la cosa che piu' mi preme è avere la pelle libera di sudare.
Preferisco quindi dei sandali tenuti larghi in modo che tra un passo e l'altro la pianta del piede prende aria e unlla di aderente. Queste scarpe (o guanti da piedi) possono pero' essere utili in diverse occasioni
avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  Ospite il Lun Mar 17 2008, 12:18

Non è la stessa cosa, ma un buon compromesso.
Concordo.

Prova ad andare scalzo durante qualche escursione fuori città.

Saranno 15 anni che provo. Cosa vuoi dire? BTW come ho scritto in precedenza io non ho problemi ad andare scalzo anche in citta' (cinema, musei, barbiere, shopping). E' solo che non VOGLIO stare scalzo quando fa freddo o andare al lavoro scalzo.

Aug

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  Enzo il Lun Mar 17 2008, 19:11

-


Ultima modifica di Enzo il Ven Dic 03 2010, 15:47, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  Ospite il Lun Mar 17 2008, 19:27

BTW = By the way Per il resto scusa ma non capisco proprio le tue domande:-)

In ogni caso tanti saluti
Aug

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  enicon il Lun Mar 17 2008, 22:47

Augusto ha scritto:... scarpe prodotte in Finlandia (vedi link sotto).

La mia esperienza finora e' molto positiva. Le scarpe sono leggerissime e con una suola di circa 1mm danno sensazioni molto vicine allo stare scalzi. In piu' hanno un aspetto accettabile tipo scarpa sportiva....

Wow carine.. se non altro poi sembrano costare meno delle mie vivo!
Ah, tra l'altro, nello stesso sito vendono le vibram fivefingers: http://www.vibramfivefingers.com : assurde! Le ho provate ma hanno un aspetto pazzesco per cui attirano l'attenzione peggio che stare scalzi, in più la suola di vibram è troppo spessa e impedisce il movimento delle dita... Io volevo prenderle x quando sono in giro scalzo e mi trovo un pezzo "ostico" tipo ghiaia o brecciolino particolarmente tagliente ma nn mi ci trovavo.
avatar
enicon

Numero di messaggi : 17
Età : 40
Data d'iscrizione : 09.01.08

http://enicon.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  Ospite il Mar Mar 18 2008, 07:39

Ciao Enicon,
i difetti piu' grandi delle feelmax stando a quel (poco) che ho letto e' che sono tutt'altro che water resistant e che la suola si consuma abbastanza in fretta camminando molto sull'asfalto.

Posso confermare invece che i piedi riescono a lavorare abbastanza bene attraverso la suola molto sottile. Lo vedi sia sentendo lavorare i muscoli delle gambe sia guardando la suola dove la polvere rende chiaramente la forma della superficie di contatto.

Cambiando discorso. Sei un fan dei Pink Floyd? Io sono stato (ovviamente scalzo si intende) nell'estate 2006 a un fantastico concerto die David Gilmour a Monaco sulla Königsplatz. BTW, Animals e' il cd che ascolto di default in automobile in queste settimane.

Saluti da Berlino,
Aug

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  enicon il Mar Mar 18 2008, 09:32

Ciao!
Augusto ha scritto:...e la suola si consuma abbastanza in fretta camminando molto sull'asfalto.
E' il rischio con la suola sottile: le vivo qui vincono perchè il kevlar ha una resistenza mostruosa, ho letto che durano parecchio, almeno quanto una scarpa "normale". Anche le fivefingers qui vanno bene, le suole vibram sono abbastanza rinomate del resto: nn ho il link sottomano ma c'è gente che corre le ultramaratone con le fivefingers.

Augusto ha scritto:... i piedi riescono a lavorare abbastanza bene attraverso la suola molto sottile. Lo vedi sia sentendo lavorare i muscoli delle gambe sia...
Stessa cosa vale per le vivo, io lo sento molto bene proprio nei muscoli del piede, se ci cammini un po' soprattutto a passo svelto hai le stesse sensazioni che hai quando vai scalzo.

Augusto ha scritto:Sei un fan dei Pink Floyd? Io sono stato...
Io ho visto Gilmour agli arcimboldi a Milano, fantastico! On An Island tra l'altro è un gran bel disco. Anche se confesso che la parte che mi sono goduto di più del concerto è la seconda... Echoes live mi ha flippato completamente! Però non ero scalzo, era troppo inverno, ero troppo poco barefooter ed era troppo formale il luogo! Al massimo ci sono andato vicino quando ho visto Waters all'arena di Verona, mi sono tolto le scarpe durante il concerto Wink
Animals lo adoro, da quando ho sentito Dogs in In The Flesh live 2002 al forum di Assago fatta da Waters! Ma il mio album preferito è Wish You Were Here.
avatar
enicon

Numero di messaggi : 17
Età : 40
Data d'iscrizione : 09.01.08

http://enicon.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  Ospite il Mar Mar 18 2008, 10:46

Echoes ha fatto letteralmente impazzire anche noi. Tra l'altro stava diluviando, David inizia a suonare echoes e improvvisamente smette di piovere: una sensazione stupenda e irripetibile.

Per quanto mi riguarda ho difficoltà a dirti il mio album preferito, in questo momento forse meddle, ma è solo perché ho ascoltato wish you were here un po troppo negli ultimi tempi.

Saluti da Monaco,
Aug

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: mi presento + scarpe

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum